Cerca nel quotidiano:


Sfregiata l’auto in ricordo di Martina, vittima dell’alluvione

A renderlo noto è il presidente della In Associazione Torsi: "Un danno materiale e soprattutto morale. La "Principessa", così le amiche di Martina l'hanno soprannominata, è un simbolo di forza"

Sabato 17 Aprile 2021 — 09:07

Mediagallery

Sfregiata con una chiave una vettura della In Associazione, un danno “materiale” e “morale” che ci ferisce come spiega il presidente Fabrizio Torsi. La vettura è quella che porta il nome di Martina, la giovane ragazza che perse la vita nell’alluvione del 2017. “Nel 2018 – prosegue Torsi – in occasione di un congresso sulla prevenzione degli incidenti stradali presentammo questa auto multi adattata utilizzata per eseguire lezioni di guida per disabili. Non è solamente un’auto. La “Principessa”, così le amiche di Martina l’hanno voluta soprannominare, è un simbolo di forza, di rinascita e testimonianza; l’amore vince su tutto”. La vettura era regolarmente parcheggiata nello spazio che l’azienda USL Toscana nord ovest ha concesso antistante la nostra sede. “Difficile trovare anche un’offesa che possa definire l’autore”.

Riproduzione riservata ©