Cerca nel quotidiano:


Sisma, sul posto una squadra di dipendenti comunali

Martedì 15 Novembre 2016 — 17:32

Mediagallery

Il Comune di Livorno in prima linea nelle operazioni di sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato il Centro Italia.
Dopo l’intervento della Protezione Civile di Livorno che, all’indomani del sisma del 24 agosto scorso, aveva partecipato in prima linea alle operazioni di gestione dei campi di Musicchio e Cornillo Nuovo, nei luoghi interessati dal disastro, è ora la volta del personale comunale.
E’ partito infatti stamani, martedì 15 novembre, il primo contingente di dipendenti comunali (un responsabile della Protezione Civile-capo squadra, un ingegnere, un geometra e un amministrativo) richiesto per operare in distacco nel Comune di Monsampietro in provincia di Fermo nella Regione Marche, uno dei comuni devastati dal sisma, dove rimarrà operativo per una settimana, fino a sabato 22 novembre.
Con Decisione di Giunta Comunale n. 289 del 4 novembre 2016 e Deliberazione di G.C. n. 556 dell’8 novembre, l’Amministrazione comunale ha infatti scelto di partecipare alle attività a supporto dei comuni colpiti dal terremoto del 24 agosto e del 30 ottobre scorsi, previste da ANCI e dal Servizio Nazionale della Protezione Civile Nazionale, mettendo a disposizione propri dipendenti scelti su base volontaria.
Il distacco di personale dipendente dell’Amministrazione nei territori colpiti dal sisma delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, è richiesto per supportare i comuni nelle attività attinenti al funzionamento dell’Amministrazione quali, ad esempio, ordinanze, attività di progettazione, pratiche segnalazione danni, verbali di somma urgenza, sopralluoghi, etc.
I dipendenti comunali che hanno aderito volontariamente all’iniziativa, tra Polizia Municipale, tecnici, amministrativi e informatici, sono circa un centinaio.
I contingenti saranno formati da 4 persone – ma il numero potrà variare in relazione alle necessità – e rimarranno sul posto per una settimana. Dopo questo primo contingente, visto l’elevato numero delle adesioni ottenute dall’iniziativa, fino alla fine dell’anno sono previste almeno altre sette partenze.
Le operazioni proseguiranno, con ogni probabilità, anche nel corso dei primi mesi del 2017.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


1 commento

 
  1. # roberto

    bravi, pero’ chiedo che aiuti daranno se nel proprio comune le pratiche si addormentano?