Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Sosta, stalli rosa gratuiti da gennaio. Tutte le novità

Giovedì 29 Settembre 2022 — 08:41

Un convegno aperto alla cittadinanza, pedalate di gruppo, sondaggi e molti altri eventi. Nel tratto di via Goito che spazia dall’incrocio con via Dei Sette Santi fino a via Montebello sarà ora possibile sostare su entrambi i lati sia per i titolari di lettera R che di lettera J

di Giulia Bellaveglia

Due finanziamenti, il primo di 426mila euro e il secondo di 222mila euro provenienti dal Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese sono stati intercettati dal Comune di Livorno per la realizzazione di progetti complementari al Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) (Clicca QUI per consultare l’elenco completo e i dettagli delle iniziative).

Sosta in città, le novità –
La conferenza stampa è stata anche l’occasione per introdurre tre novità legate alla sosta. Nel tratto di via Goito che spazia dall’incrocio con via Dei Sette Santi fino a via Montebello sarà ora possibile sostare su entrambi i lati sia per i titolari di lettera R che di lettera J.
Per quanto riguarda gli stalli rosa invece, a partire dal 1° gennaio l’abilitazione per sostare sarà gratuita e riservata alle donne in stato di gravidanza e ai genitori di bambini di età inferiore ai 2 anni. Questo tipo di stalli saranno 100 in più. Infine alle cooperative sociali e alle organizzazioni che prestano servizi assistenziali domiciliari sarà consentita la sosta gratuita senza alcuna limitazione di orario. Presenti alla conferenza stampa anche Graziella Rossini per Fiab Toscana e Daniele Mirani di Simurg Ricerche.

Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, le iniziative in programma –
“In occasione della settimana europea della mobilità sostenibile (16-22 settembre, ndr) abbiamo deciso di proporre una serie di iniziative diluite in più tempo”, spiega l’assessora alla mobilità Giovanna Cepparello.
Ad aprire le danze un importante convegno in programma per giovedì 13 ottobre negli spazi del Cisternino di città e aperto alla cittadinanza. “Saranno presenti tutte le realtà coinvolte nel Piano – prosegue Cepparello – che avranno l’opportunità di presentare i risultati raggiunti fino ad oggi. Ci sembrava importante condividere quanto fatto con i cittadini, in modo da poter accogliere spunti e riflessioni dall’esterno”. A promuovere il Pums anche un’importante campagna di comunicazione realizzata da Oimmei Digital Consulting rappresentata da Francesca Pullano. “Per il momento ci siamo concentrati sul primo obiettivo – dice -, ovvero informare i cittadini su che cosa sia il Pums e quali siano gli interventi proposti. Lo abbiamo fatto attraverso una figura simpatica, un mostro buono che si rivolge a tutti e che è possibile trovare sui cartelloni stradali, sulla pagina Facebook e sul sito”.
Tre gli altri eventi in programma: uno spettacolo dal titolo “Gino Bartali – eroe silenzioso” in programma per mercoledì 5 ottobre al Nuovo Teatro delle Commedie, “Parole & Pedali”, una serie di pedalate ed altre attività organizzate da Fiab Toscana e un questionario realizzato da Simurg Ricerche a cui è possibile rispondere cliccando qui su questo link.

Condividi:

Riproduzione riservata ©