Cerca nel quotidiano:


Sp 9 via di Quercianella: entro la fine di giugno il senso unico alternato

I lavori, per un costo complessivo di circa 1,5 milioni di euro, sono inseriti nel Piano di interventi regionale per i danni alle opere pubbliche causati dal maltempo del mese di novembre 2019, di cui la Regione ha anticipato 500.000 euro

Mercoledì 3 Giugno 2020 — 15:46

Mediagallery

Il taglio selettivo della vegetazione era necessario sia per alleggerire la scarpata, sia per dare il via, da mercoledì 3 giugno, ai lavori di posa del sistema di drenaggi verticali per la regimazione delle acque sotterranee

Sulla SP 9 via di Quercianella sono terminate le operazioni di disboscamento del versante a monte della strada, nel tratto che precede l’intersezione con la statale Aurelia, interessato dal movimento franoso. Il taglio selettivo della vegetazione era necessario sia per alleggerire la scarpata, sia per dare il via, da mercoledì 3 giugno, ai lavori di posa del sistema di drenaggi verticali per la regimazione delle acque sotterranee. Oltre alla realizzazione delle indagini geologiche, propedeutiche alla progettazione del consolidamento della scarpata e della strada, questa prima fase di interventi prevede anche la messa in opera, ai fini della sicurezza, di un impianto di monitoraggio per il controllo di eventuali movimenti anomali della scarpata, che resterà a regime fino ai lavori di completamento delle opere definitive.
Tenuto conto della pausa forzata di tutti i cantieri, dovuta alla sospensione per il Covid-19, il termine per la riapertura parziale della strada, con senso unico alternato, è stato spostato alla fine del mese di giugno.
I lavori, per un costo complessivo di circa 1,5 milioni di euro, sono inseriti nel Piano di interventi regionale per i danni alle opere pubbliche causati dal maltempo del mese di novembre 2019, di cui la Regione ha anticipato 500.000 euro.

Riproduzione riservata ©