Cerca nel quotidiano:


“Sparita” la statua di Bud Spencer. “Sarà ricollocata”

L'opera del carrista viareggino Galli è stata spostata il 21 ottobre e si trova nei magazzini del Comune per essere restaurata dallo stesso autore in attesa di una nuova collocazione. Avvisati i familiari di Bud

lunedì 21 Ottobre 2019 13:06

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

In molti passando in queste ore dal controviale Italia e soffermandosi a guardare il mare allo Scoglio della Regina avranno sicuramente notato un’assenza di peso. La statua di Bud Spencer non c’è più. “Sparita”. Al suo posto è visibile solamente il basamento fatto di terra e sabbia ma dell’opera dello sculture e carrista viareggino Fabrizio Galli, inaugurata lo scorso giugno alla Bellana, nessuna traccia. Che qualcuno l’abbia rubata? Un furto inusuale?
Niente di tutto ciò. A rassicurare i livornesi ci ha pensato il sindaco in persona, Luca Salvetti, contattato direttamente dalla redazione di QuiLivorno.it che ha subito tranquillizzato chi già aveva pensato ad un ladrocinio della scultura. “Nessun furto – spiega il primo cittadino al nostro giornale – la statua è stata rimossa il 21 ottobre dai tecnici del Comune, in accordo con l’autore, ed è stata trasportata nei magazzini del Comune per essere restaurata dallo stesso autore in attesa di ricollocazione a causa dei danneggiamenti da parte dei vandali. Di più al momento non possiamo dire ma vi terremo aggiornati su dove, e in che contesto, sarà installata nuovamente”. Dello spostamento e successivo restauro sono stati avvisati anche i familiari di Bud Spencer. La statua rimarrà nel magazzino il tempo necessario per stabilire una nuova collocazione più consona al materiale con cui è stata costruita. L’opera infatti durante il suo periodo d’esposizione al pubblico ha subito alcuni danneggiamenti dovuti sia al salmastro ma anche e soprattutto a causa di azioni terze di vandali. Nella futura collocazione si provvederà anche ad una protezione.

Riproduzione riservata ©

35 commenti

 
  1. # Grazia Quochi

    Io propongo che al posto della statua di Bud Spencer trovasse la sua collocazione un statua che raffigurasse la splendida canina Kyra amatissima a Livorno e non solo, kyra insieme al suo babbo umano Mario Bartoli ha dedicato la sua breve ma intensa vita a donare amore e gioia ai più deboli e indifesi, bambini, persone disabili, persone anziane ecc.ecc , nessuno più di kyra merita di essere ricordata con la sua immagine a Livorno

    1. # Andrea

      Spero che Lei scherzi….

      1. # Lidia

        Andrea, prima di polemizzare s’informi sulla storia di Kira, del suo padrone Mario e soprattutto di Cristian Bartoli, allora penso che il suo commento lo proporra’ in modo diverso. Kira era il cane mascotte della casa di riposo Pascoli ed altre strutture. era il cane simbolo della bonta’ e dell’amicizia uomo-quattrozampe (non me la sento di chiamarla cane) ha lasciato un vuoto immenso, ha voluto lasciare dietro di se la scia affinche la sua presenza ricordasse sempre per associazione di idee Cristian, Kira e’ morta tra le braccia del padrone, il suo’ “papa’…..spesso quando si parla di cani, la popolazione di lettori si divide, c’e’ chi ama gli animali e chi li disprezza…ebbene questo messaggio e’ rivolto verso chi ha un cuore e che soprattutto apprezza, ama e rispetta gli animali e Kira ve lo assicuro, era un cane con una marcia in piu’…gli mancava solo la parola.
        https://necrologie.iltirreno.gelocal.it/news/75774

        https://www.fanpage.it/attualita/cerca-il-cuore-di-suo-figlio-morto-il-papa-di-christian-bartoli-la-ricerca-e-finita/

        1. # Massimo

          Mi perdoni sig.ra Lidia, secondo me questo discorso dei cani vi sta un po’ sfuggendo di mano. Io non faccio parte di nessuna delle categorie che ha indicato: amo gli animali, ma li continuo a considerare degli animali e non delle persone o dei figli. La storia che ha indicato è sicuramente interessante e sentimentale, ma porre una statua per un cane come un monumento mi sembra semplicemente assurda.

  2. # piero

    vero il cane kyra credo che abbia un senso

    1. # Lanzasolo

      Ho sentito in radio la notizia. Ed i commentatori ci hanno sbeffeggiato in quanto abbiamo fatto una statua a bud spencer e ci siamo rifiutati di intitolare qualcosa ad azeglio ciampi. Mi sono vergognato.

      1. # Arrigo Vernare

        E perchè non alla Merkel?

      2. # ugo

        per spencer anch’io per ciampi no

      3. # Azeglio

        Qui vogliono intitolare le cose ai cani, che a Livorno contano più degli umani, si figuri. Livorno è senza speranza.

    2. # Emme

      Questo è il livello di Livorno. Il pensatore ci starebbe meglio

  3. # alex67

    ecco perchè stanotte non ho chiuso occhi….

  4. # abbuff'ippall

    …ma perche…due panchine in piu al posto di statue varie vi schifano??

    1. # Dino farnesi

      Concordo pienamente !!!

  5. # apriamo gli occhi

    Vai…

    Diamo la colpa ai vandali…e ce ne sono…ed anche ai materiali con cui era fatta…ed anche alla inutilità del manufatto..

    Kyra…chi era costui?

  6. # pippi

    boia che notiziona…ma lo sai che non ciò dormito?

  7. # Virgilio

    Io proporrei due statue raffiguranti una Alessandro Fantozzi e l’altra Raphael Addison. Sarebbe un bel ricordo riguardo il basket degli anni ’90 in cui Livorno era a livelli alti

  8. # lucone

    io ci pianterei un bell’albero…ombra…. fresco l’estate….di questi tempi non si sa mai…

    1. # ugo

      perfetto!

  9. # Fabio

    Perfavore, ricollocatela che guarda il mare almeno!!!
    Povero BUD, fategli questo favore.

    1. # Gran Turco

      AUSPICO CHE VENGA RICOLLOCATA A NAPOLI!!!

  10. # Ferdinando

    Io metterei la statua di uno in infradito col suv è la casa popolare

  11. # Cris

    sono questi i veri problemi della città !

    1. # Vincenzo di Borgo

      E’ inutile parlare dei veri problemi della città, tanto ti censurano.

      1. # Vincenzo di Borgo

        Scusate non avevo visto la pubblicazione del mio post

  12. # Sofia

    Ma per piacere, METTETE qualche panchina in più e piantate gli alberi che almeno fanno qualcosa!!!!….I bimbi sono costretti a stare “rinchiusi” perchè non i sono spazi per loro, e noi mamme in piedi a guardarli….

  13. # Alessandra

    Lasciatecela!!!

  14. # lev

    Mi raccomando un restauro minuzioso e con tempi moooolto lunghi…quasi eterni…

  15. # Vincenzo di Borgo

    Ma i Delfini del moletto di Ardenza che fine hanno fatto, invece di tenerli a disposizione dell’Elite comunale non sarebbe meglio ricollocarli dove erano, per la gioia della plebe ignorante?

  16. # Andrea

    Accanto a quella del marinario

  17. # Massimo

    Perché il mio commento di ieri non è stato pubblicato ??? Non era ne offensivo ne più “amaro” di altri. In fin dei conti avevo detto la mia, cioè: Toglierla di mezzo. (Pfuì)

  18. # corinna

    Dè la corte europea ha stabilito l’abbattimento di tutti i simboli del comunismo e qui a Livorno si abbattano tutti i simboli del nogarismo!

  19. # Ferdinando

    Livorno = riglione

  20. # Riki

    Ormai la statua esiste, ed è un tributo a Bud Spencer per i film girati a Livorno, quindi direi di trovargli un posto all’interno del museo della città, magari contornato da immagini che rappresentano i film dell’attore a Livorno.
    Nel museo c’è uno spazio dedicato al cinema, e credo ci possa stare anche la statua. Inoltre si evitano futuri danneggiamenti anche per le intemperie

  21. # ElMoroSchietto

    Io,eventualmente,ci preferirei più un Modigliani.Tanto Bud non se l’avrebbe a male di sicuro.

  22. # Mark IendeII

    sinceramente mi aspettavo che venisse transennata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.