Cerca nel quotidiano:


Spazzamento delle strade, sciopero per un giorno

Domenica 13 Novembre 2016 — 18:02

Mediagallery

Gli operatori dello spazzamento di Livorno lunedì 14 novembre si fermeranno per l’intera giornata, sciopero proclamato unitariamente dalle organizzazioni sindacali a causa della mancata applicazione del contratto Fise- AssoAmbiente per i nuovi assunti. Lo sciopero, che avrebbe dovuto tenersi il 31 ottobre, è slittato per la volontà di lavoratori e sindacati di mantenere aperto un tavolo che, però, non ha portato a nessun accordo.
Dopo due mesi di lavoro dei sindacati per cercare una mediazione, tra azienda e lavoratori si riaccende un aspro conflitto e i motivi sono gli stessi che avevano portato al tavolo prefettizio del luglio scorso: l’azienda ha nuovamente assunto personale a tempo determinato senza applicare il contratto nazionale di settore, il Fise-Assoambiente previsto anche dal bando di appalto, ma il Multiservizi, con l’aggravante, stavolta, di non aver rispettato le forme di precedenza nelle assunzioni previste dagli accordi sindacali sottoscritti a livello nazionale.
“Avr ci riprova – sottolineano le organizzazioni sindacali – non richiama gli stagionali a cui era stata costretta ad appllicare il Fise, in violazione della clausola di prelazione prevista, ma chiama persone nuove a cui cerca di applicare il multiservizi, contratto peggiorativo delle condizioni di lavoro, sia in termini di diritti che economici”.
Restano in piedi naturalmente tutte le criticità che i lavoratori, le lavoratrici e le loro rappresentanze lamentavano già in estate: pessime relazioni sindacali, tensione che inficia il clima nell’ambiente di lavoro e mancato rispetto dei tempi vita lavoro, soprattutto per coloro che hanno carichi familiari importanti.
“Come se lo stato di agitazione e i passaggi prefettizi di tre mesi fa non fossero mai avvenuti – concludono i sindacati – gli impegni che l’azienda aveva assunto non sono stati assolutamente rispettati e oggi la situazione è divenuta intollerabile, l’assunzione con il multiservizi è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e, questa volta, nonostante i dovuti tentativi di raffreddamento, non è stato possibile addivenire a forme di mediazione che scongiurassero la mobilitazione”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


11 commenti

 
  1. # Paola

    Tanto è uguali le strade rimangono sporche lo stesso

    1. # viva fidel

      Comportatevi di più da persone civili

      1. # ale66

        Caro Fidel, le foglie in terra non le butta nessuno….cadono dagli alberi e nessuno le raccoglie…….gli spazzini fanno finta di non vederle…..come se non fosse loro competenza……

        1. # Facocero

          Ci vole 3 giorni a levarle con le supercassette di lamierino…esistono macchine “spazzatrici” per quel tipo di lavoro

  2. # Bastiancontrario

    Tanto in Via Redi non spazzano già da alcuni giorni…..

  3. # Il tarpone di Livorno

    Tanto in via dell’origine lato zona pedonale , ci spazzano i residenti mai visto nessuno dell’amps

  4. # ELFO

    AVR È DOMANI…c’hanno da risparmia sugli operai…ma i furgoni novi li comprano…

  5. # ELFO

    Avr finché ti dura!!!

  6. # piratatirreno

    Via Campania….si vedo una, al max due volte a settimana…ed il servizio prestato lascia molto a desiderare.

  7. # lev

    Troppe cicche??

  8. # Polpetta

    E’ uno schifo. Un po’ il menefreghismo generale e poi questi vagabondi e vagabonde che per pulire una stada di 100 metri montano ee scendano 3.4 volte dall’ apino li fa’ fatica anche fare due passi.