Cerca nel quotidiano:


Sportello Bolkestein, Confcommercio risponde

Il servizio, attivabile con una mail a [email protected] oppure telefonando allo 0586 - 17.61.011, supporta gli operatori ambulanti e i funzionari che si occupano del settore fiere e mercati all'interno delle Amministrazioni Comunali

Giovedì 21 Luglio 2016 — 17:06

Mediagallery

L’applicazione della direttiva Bolkestein continua a mettere in subbuglio gli ambulanti livornesi e a creare più di una perplessità nelle amministrazioni locali, tra i funzionari che devono gestire fiere e mercati.
Per questo motivo, la Confcommercio della provincia di Livorno ha predisposto lo Sportello Bolkestein, un servizio informativo rivolto non solo agli operatori associati ma anche agli enti comunali per chiarire i dubbi che si possono presentare nelle prossime delicate fasi di riassegnazione delle concessioni.
“Dalle informazioni sugli eventi in programmazione all’assistenza per compilare le richieste di partecipazione ai bandi fino ai chiarimenti necessari per capire i criteri di assegnazione dei posteggi, lo Sportello Bolkestein offre un sostegno concreto e fattivo agli operatori”, dice Attilio Camposano, presidente provinciale e regionale di Fiva Confcommercio. “Chi temeva che con l’introduzione della normativa europea si perdessero tutte le coordinate deve essere rassicurato. Ci sono ancora criteri e regole certe a ordinare fiere e mercati, basta entrare nel meccanismo per capirli meglio e seguire il percorso tracciato dall’Accordo Stato-Regioni. E’ l’occasione per instaurare una collaborazione proficua con le Amministrazioni Comunali, finalizzata a semplificare l’applicazione della legge e agevolare la presentazione delle domande da parte degli operatori”. Il servizio messo in piedi dalla Confcommercio mira poi a far arrivare preparati gli imprenditori all’appuntamento di luglio 2017, quando la direttiva europea sulle liberalizzazioni, finora applicata solo in parte, entrerà a pieno regime in Italia.
“Gli adempimenti da osservare sono semplici, ma numerosi e quindi un servizio di consulenza e assistenza è quello che serve”, prosegue Camposano. Problemi con l’assegnazione dei posteggi, chiarimenti sulla vendita o sull’affitto delle concessioni, specifiche su fiere e mercati: saranno queste e altre le informazioni che i circa 2100 operatori ambulanti dei 20 comuni della provincia di Livorno richiedere allo Sportello.

Per informazioni:
[email protected]

Confcommercio della Provincia di Livorno:
Livorno, via Serristori 15 – 0586.1761011
Cecina, prolungamento Via Amendola snc – 0586.1760107
Piombino, via Tellini 13/A – 0586.1761049

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


1 commento

 
  1. # Alberto acciaro

    Salve,sono Alberto acciaro,un commerciante di la maddalena(ot)chiedo a vuoi un parere,visto che il comune di la maddalena ancora non è ben informato su come fare il nuovo bando per l’assegnazione delle concessioni e licenze ambulanti con posto fisso!secondo il comune di la maddalena,inserire le premialita per l’anzianita d’impresa e per la titolarita di concessione è una cosa illegale!potrei gentilmente avere il vostro parere?i comuni della sardegna possono utilizzare i criteri di assegnazione previsti dal documento unitario regioni e comuni autonomi?spero tanto in una vostra risposta!grazie alberto acciaro