Cerca nel quotidiano:


Stop a 4000 nuovi stalli blu

Quattro le zone della città coinvolte: Fabbricotti, Solferino, Magenta e Magenta lato via Goldoni. Salvetti stoppa tutto

giovedì 11 Luglio 2019 14:25

Mediagallery

Congelati 4000 nuovi stalli blu che si sarebbero dovuti realizzare a breve. Quattro le zone della città coinvolte: Fabbricotti, Solferino, Magenta e Magenta lato via Goldoni. Questo il primo passo verso una revisione degli accordi con Tirrenica Mobilità, che il sindaco ha incontrato il 10 luglio a Palazzo Comunale. L’azienda pisana era rappresentata dal presidente Gabriele Vannucci e da alcuni tecnici ed ha mostrato totale disponibilità alla trattativa. All’incontro ha partecipato anche l’assessora all’ambiente e mobilità Giovanna Cepparello ed i tecnici del Comune di Livorno. E’ stato fatto il punto della situazione e sono stati analizzati: il percorso che ha portato varie zone della città ad essere regolamentate con scadenze diverse e le due convenzioni attualmente operanti. “E’ necessario lavorare in concerto con Tirrenica Mobilità – ha dichiarato il sindaco – per migliorare il sistema dei parcheggi e rivedere le zone di sosta, il numero degli stalli, le tariffe. Per questo abbiamo deciso di creare un tavolo di lavoro da approntare entro la fine di luglio, tra i nostri tecnici e quelli della Tirrenica, che si è dimostrata disponibile alla ricerca di un accordo”. Nel frattempo è in corso di approvazione la prima fase del piano urbano di mobilità sostenibile, Pums, che riguarda la sosta e che sarà predisposto con un’azione di partecipazione della città. Si è infatti aperta la fase di ascolto della popolazione livornese per capire le esigenze e le richieste. Anche per questo, in attesa dell’autorizzazione del Pums si è provveduto al congelamento dei 4000 nuovi stalli blu.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # marco62

    Finalmente una buona iniziativa

  2. # ex5stelle

    Bravo Luca! non ti ho votato ma ti stai per il momento comportando bene! Dovresti avere il coraggio però di eliminare un po’ di rotatorie e semafori che rallentano notevolmente il traffico creando ulteriore inquinamento in città.

  3. # ciro

    certo..cosi’ io che sto in zona pago la lettera eppoi perché la gente non vuole spendere due euro del parcheggio la macchina me la porto in casa….
    solo a Livorno queste cose….quanto farà fatica camminare un po’…..

  4. # Tex_Beneke

    Per favore, risolvete il problema dei CICLISTI CONTROMANO da p. Attias a via Roma!

    L’altro giorno all’incrocio con via Cecconi ho visto un’auto che svoltava a sinistra prendere in peno una ciclista che procedeva allegramente contromano.
    Inevitabile: in quel punto chi guida deve prima di tutto guardare chi proviene da destra (cioè da piazza Roma), perché la strada è a senso unico.
    Qualcosa di simile accade anche in c.so Mazzini, con un numero infinito di biciclette che entrano da p. Attias.

    La circolazione delle biciclette va incentivata, ma anche disciplinata. In via Roma o si vieta davvero alle bici di entrare dal lato Attias, oppure si fa una ciclabile, e si consente il parcheggio solo ai residenti.
    Altre soluzioni non ce ne sono, e l’unica che non va bene è quella attuale.

  5. # Salvo

    Per favore risolvete la situazione stalli blu nelle ztl. Hanno creato un forte disagio ai residenti

  6. # Carlo53

    Bene Luca!
    Avanti così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.