Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Stop allagamenti in via Firenze, inaugurato l’impianto di sollevamento

Venerdì 20 Maggio 2022 — 17:23

Salvetti: "Questo intervento risolve completamente la problematica e ci dà la possibilità di programmare meglio la gestione idrogeologica di questa area"

L’importo complessivo del progetto è stato di 600.000 euro interamente finanziato nell’ambito dell’O.C.D.P.C. n. 482/2017 con risorse del Governo – Dipartimento Protezione Civile Nazionale e della Regione Toscana, a seguito dell’evento meteorico del 9 e 10 settembre 2017

Nella mattina di venerdì 20 maggio è stato inaugurato, alla presenza dell’Assessora Regionale all’Ambiente e Protezione Civile Monia Monni, del sindaco di Livorno Luca Salvetti, del consigliere Regionale del Partito Democratico, Francesco Gazzetti, e del presidente del Consorzio 5 Toscana Costa Giancarlo Vallesi, l’impianto di sollevamento di Via Firenze.

Il progetto è nato da una richiesta del Comune di Livorno per giungere alla mitigazione del problema dei continui allagamenti del sottopasso di via Firenze, che negli anni passati, a seguito di eventi pluviometrici più o meno significativi, hanno creato forti disagi alla circolazione nelle aree circostanti.

Pertanto, si è proceduto allo studio di una soluzione progettuale che consentisse lo smaltimento delle acque piovane che affluiscono a tale zona, mediante la realizzazione di un impianto idrovoro sul Fosso di bonifica della Botticina. Questa soluzione progettuale, seppur impedendo per gli eventi più significativi l’agibilità del sottopasso, garantisce comunque un rapido svuotamento senza arrecare troppo disagio alla circolazione veicolare in una zona strategica per la città di Livorno

L’importo complessivo del progetto è stato di 600.000 euro interamente finanziato nell’ambito dell’O.C.D.P.C. n. 482/2017 con risorse del Governo – Dipartimento Protezione Civile Nazionale e della Regione Toscana, a seguito dell’evento meteorico del 9 e 10 settembre 2017.

I lavori sono stati affidati all’ATI costituito da Italscavi Spa di Scandicci (FI) e da Tecno Trade International di Signa (FI).

“Altri due investimenti consistenti – ha commentato l’assessora Monia Monni – per risolvere altrettante situazioni delicate nel territorio livornese. Opere realizzate grazie alla collaborazione del Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa e dei comuni direttamente interessati e che permetteranno di migliorare la sicurezza di tanti cittadini e attività. L’impianto di sollevamento a Livorno consentirà di mitigare il problema legato ai continui allagamenti del sottopasso di via Firenze, soprattutto in caso di piogge di eccezionale intensità.

“Questo importante intervento ha impegnato la nostra struttura e professionisti esterni dalla progettazione alla realizzazione – dichiara il presidente Giancarlo Vallesi – I lavori consentiranno di incrementare la sicurezza e riducendo i disagi alla circolazione nelle aree circostanti” .

“Il sottopasso di via Firenze – ha dichiarato il sindaco di Livorno Luca Salvetti in questi miei tre anni da sindaco, è sempre stato nella lista dei luoghi da tenere sotto controllo in caso di forti piogge perché la situazione complessiva e strutturale di questa zona della città è molto complicata, fragile e critica. Questo intervento che la Regione Toscana, il Genio Civile, il Consorzio di Bonifica con il supporto dell’Amministrazione Comunale ha provveduto a fare, risolve completamente la problematica e ci dà la possibilità di programmare meglio la gestione idrogeologica di questa area. E’ un altro degli interventi che si aggiungono a una città che ha completamente cambiato volto, da questo punto di vista, con l’obiettivo primario, che stiamo ottenendo, di renderla più sicura e soprattutto di rendere più tranquilla la vita dei cittadini”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©