Cerca nel quotidiano:


Strisce blu anche in p.zza Mazzini. I prezzi

I residenti con contrassegno lettera K potranno sostare gratuitamente nei 175 stalli di nuova realizzazione. Il parcheggio al momento viene gestito da Tirrenica Mobilità, nell’ambito di una estensione del vigente contratto di servizio

Giovedì 9 Febbraio 2017 — 19:08

Mediagallery

Dalle ore 8 di venerdì 10 febbraio entra in funzione un nuovo parcheggio “promiscuo” nella parte sud di piazza Mazzini realizzato al di fuori del parcheggio a pagamento attivo dal 2008 sul lato nord della piazza.
Nei giorni scorsi sono state infatti tracciate le strisce blu e sono stati installati i parcometri.
Nei 175 stalli complessivamente realizzati potranno sostare gratuitamente, a qualsiasi ora del giorno e della notte, i veicoli dei residenti muniti di contrassegno con lettera K (esclusa la K barrata).
Per i veicoli privi della lettera K, la sosta sarà invece a pagamento dalle ore 8 alle ore 21 dei giorni feriali, e in occasione della “prima domenica del mese” di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre, e in tutti i giorni festivi compresi tra il primo e il 24 dicembre.
Per quanto riguarda le tariffe, in base a quanto previsto dalla delibera di Giunta Comunale n. 626 dell’ 1/12/2016, la prima ora di sosta costa un euro; la seconda 1,5 euro; la terza ora 2 euro; le ore successive costano 3 euro ciascuna. Le tariffe si applicano con possibilità di frazionare gli importi.
Il parcheggio al momento viene gestito da Tirrenica Mobilità, nell’ambito di una estensione del vigente contratto di servizio.
Sia le tariffe che gli orari previsti per il pagamento (8-21) vengono uniformati su tutta la piazza Mazzini, quindi valgono sia per i nuovi stalli che per il preesistente parcheggio lato nord.
Tuttavia, il parcheggio preesistente continuerà ad essere a pagamento per tutti, anche per chi è in possesso del contrassegno lettera K.
I residenti con contrassegno, quindi, potranno parcheggiare gratuitamente solo al di fuori del vecchio parcheggio, sulle nuove strisce blu.
Per quanto riguarda la possibilità di pagare con carta di credito anziché con monete, al momento l’unico parcometro abilitato è quello collocato all’ingresso della zona centrale della piazza. Al più presto anche gli altri parcometri verranno abilitati dalla Banca. In ogni caso la Tirrenica ha già predisposto cartelli informativi per informare gli utenti di questa cosa.
La composizione degli stalli
I 175 stalli di nuova realizzazione vanno ad aggiungersi ai 71 posti del preesistente parcheggio a pagamento.
Per i disabili, in piazza Mazzini sono presenti 6 stalli, di cui 5 già istituiti precedentemente e uno di nuova collocazione, posto in prossimità del limite nord della piazza, lato via dei Cavalletti.
Gli stalli riservati alla sosta dei motocicli sono 25, collocati tra i civici 17-21; nei pressi dell’intersezione con via delle Navi (lato sud); di fronte al civico 42; di fronte al civico 69.
Gli spazi di sosta riservati alle operazioni di “carico e scarico cose” sono 3, collocati nei pressi dell’intersezione con via delle Navi (lato nord); al limite nord della piazza, lato via Gaetano D’Alesio; di fronte al civico 70.
In questi spazi, dalle ore 8 alle ore 21 la sosta è consentita per un massimo di 30 minuti, con esposizione del disco orario.
Inoltre, è stato istituito un nuovo spazio per le isole ecologiche all’interno della piazza (lato sud rispetto al prolungamento via delle Navi).

Riproduzione riservata ©

45 commenti

 
  1. # paolo

    Al peggio non c’è mai fine……una mano di vernice ed ecco che la rivoluzione di Leonida ha inizio… che tristezza.

    1. # Mau

      Al peggio non c’è mai fine…Prima potevano parcheggiare solo i residenti…E ora ci possono parcheggiare tutti …Dove sta il guadagno di posti per i residenti??…Visto che non possono parcheggiare gratis in quelli blu già esistenti?….Dei veri GENI!!!….. Complimenti!!!

  2. # Incavolatonero

    E i medici che hanno pagato 150€ di obolo dove parcheggeranno quando andranno a fare la visita domiciliare? Sullo stallo blu pagando 1 € la prima ora ecc.? Nogarin avrà il buon gusto di restituirci i soldi sottrattici?

  3. # Lupetto

    CI MANCANO SOLO ARDENZA ED ANTIGNANO E POI SIAMO A POSTO!

  4. # Jerry

    Ormai il Noga non torna indietro.
    Menomale aveva fatto il mea culpa sulla mobilità!!!
    Ahahahahaha…. insipienza e presunzione senza limiti!
    Bene occorre pazientare per altri 2 anni….poi dispersi nella polvere… di stelle….ahahahahaha

  5. # Pentastellato deluso

    Ma arriverà il giorno in cui ritorneremo a votare per le comunali?

    1. # riccardo

      A parte che non sono daccordo con queste lettere a pagamento che non servono per noi residenti ma alle prossime elezioni cosa pensi di votare i soliti che abbiamo mandato via dopo anni di monopolio e disastri? non può essere uno sbaglio a farmi cambare idea

  6. # Senza parole

    Una grande (ennesima) presa per i fondelli : dopo il pagamento della lettera per PARCHEGGIARE nella zona DOVE ABITO …i parcheggi prima esclusivi per i residenti ora sono diventati di tutti!!

  7. # Senza parole

    Una grande (ennesima) presa per i fondelli : dopo il pagamento della lettera per PARCHEGGIARE nella zona DOVE ABITO …i parcheggi prima esclusivi per i residenti ora sono diventati di tutti!!
    Purtroppo mi sembra che l”unica a trarne vantaggio sarà la Tirrenica Mobilità!

  8. # Gino

    Danne, Ugo.
    Giunta Nogarin capace solamente di far cassa, anche, soprattutto con le strisce blu.
    Un po’ di idee, di progetti, di azioni per il rilancio dlla città, no?
    Alle prossime elezioni ci conviene prendere il Sindaco di Pisa, che per la sua città ha fatto un mondo di cose…a Pisa c’è tutto, a Livorno ci sono rimaste sono le strisce blu….e le più care di tutte.
    Vergogna

    1. # Silvio

      …..e ci credo che deve far cassa, dopo tutto quello che c’e’ stato con la giunta precedente che ci ha lasciato praticamente al verde……….

    2. # leo

      leggi pure a pisa da marzo e li c’è il pd.
      Novità nei parcheggia Pisa a marzo 2017

      COSA CAMBIA. Ecco le principali novità che entreranno in vigore a partire dal primo di marzo:

      – nessun aumento delle tariffe di sosta per i residenti a Pisa dotati di Pisa Pass, che ricordiamo può essere attivata già adesso anche dai domiciliati equiparati ai residenti (ad esempio studenti fuori sede);

      – estensione dei benefici legati alla Pisa Pass a tutti i residenti dei comuni dell’area Pisana (Vecchiano, San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano e Cascina): chi si doterà di questo strumento pagherà quindi le stesse tariffe dei residenti a Pisa;

      – incremento medio del 25% delle tariffe su strisce blu per gli altri.

      Ad esempio:

      – nelle zone dove adesso i residenti pagano 0,45€ l’ora e i non residenti 0,60€, i residenti continueranno a pagare 0,45€ e la stessa tariffa si applicherà ai residenti nei comuni dell’area; per gli altri la tariffa sale a 0,75€
      – dove adesso i residenti pagano 0,90€ l’ora e i non residenti 1,35€, i residenti continueranno a pagare 0,90€ e la stessa tariffa si applicherà ai residenti nei comuni dell’area; per gli altri la tariffa sale a 1,60€
      – nelle zone più vicine al centro, dove adesso i residenti pagano 1,35€ l’ora e i non residenti 2€ si introducono due novità a favore dello shopping e cioè la gratuità dei primi 20 minuti di sosta e l’incremento progressivo della tariffa per incoraggiare una maggiore rotazione; i residenti a Pisa e nei comuni dell’area pisana pagheranno 1,35€ la prima ora (dopo i primi 20 minuti gratuiti) e 2 euro le ore successive; gli altri pagheranno 2,50€ la prima ora (dopo i primi 20 minuti gratis) e 3,50€ le ore successive.

      Potrebbe interessarti: http://www.pisatoday.it/cronaca/novita-parcheggi-pisa-2017.html
      Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788

      1. # tigre

        A Pisa sono diversi anni che ci sono i pass e i parcheggi a pagamento che funzionano bene. E anche lo street control è in funzione dal 2013 ! Il Pd di Pisa e il suo Sindaco sono completamente di un’altra razza rispetto a quello livornese altrimenti l’elettore non era costretto a cambiare dalla disperazione !

      2. # Gino

        tu stesso dimostri che a Pisa ci sono tariffe da 45 centesimi….a Livorno ormai poche a 1 euro (il doppio) e tutte le altre da 1,50 euro l’ora…..ma questo è il problema minore…a Pisa ci sono attività, c’è il lavoro, a Livorno ormai non c’è più niente….leggiti indati sull’occupazione e quelli del numero di imprese e dei fatturati…bella mi Livorno ormai è démodé…non è certo colpa dell’attuale amministrazione, ma questa, almeno a quanto pare, non ha un idea, un progetto per la città, salvo che aumentare imposte e tasse e quindi spingerla ancora di più verso il basso…immaginati un annuncio tipo ” domenica a Livorno negozi aperti, e parcheggi gratuiti….oppure vieni a fare acquisti a Livorno, la più grande isola pedonale”…. e chi ci viene a Livorno? Solo disperati.

  9. # Sconcertato

    Ma questa giunta non riesce a fare altro che strisce blu in terra ?
    Non è che viste da google earth le strisce compongono un bel Pisa …. ?

  10. # amaranto67

    Mi pare si stia abusando di queste strisce blu, tra stalli a pagamento e zone riservate alle lettere, per chi viene dalla periferia parcheggiare senza essere costretto a pagare l’odiatissimo balzello diventa un impresa. Trovo singolare dover pagare per l’uso di qualcosa che di fatto ci appartiene visto che l abbiamo pagato con le nostre tasse.
    Cosa ancor piu buffa è che alla fine il comune vedrà solo una parte dei soldi che i livornesi pagheranno per “usufruire” dei “loro” parcheggi visto che l’esazione è affidata a un gestore concessionario che provvede a versare alla municipalità un canone annuale trattenendo per se la differenza, sappiate che questo plusvalore finisce nelle casse della cooperativa assegnataria che ha sede a pisa (ce ne saranno cooperative in citta?).
    Insomma sembra si faccia di tutto per “costringere” i livornesi ad andare al “Levante” o alle “Fonti del corallo” dove il parcheggio è gratuito (al corallo pure coperto)e la galleria climatizzata mentre il centro, commercialmente desertificato e abbandonato a se stesso diventa sempre piu solo il palcoscenico per le risse tra i vari Clan di “neo livornesi”.
    Forse è il caso di riconsiderare le cose e capire quale sarà il costo futuro di operazioni che servono solo a fare cassa oggi.

  11. # marco62

    Avete voluto una giunta che prometteva “autobus gratis” ridurremo le tasse meno pressione fiscale ecc. ecc. bene questi sono i risultati di una giunta incompetente pronta solo a far cassa…..è ora non dite certo che è colpa della….. pensate bene già ora alle prossime elezioni tutti tranne cinquestelle.

  12. # Marco

    Se lo avesse fatto il vecchio sindaco nessun problema vero? Sempre colpa di Nogarin vero??

    1. # Paolo

      Nooo sempre colpa del PD vero???
      Sempre la solita litania piagnucolosa dopo che governate da tre anni!!!
      Basta per piacere non se ne pole più della vostra incapacità e insipienza!!!
      Ancora due anni e poi ….via

    2. # Orso

      Ti sfugge forse il fatto che questo è il sindaco da più di due anni.Ci fosse Cosimi parleremo di lui e dei suoi provvedimenti.Se si applica può capirlo perfino un grillino .Siete allucinanti,la dimostrazione vivente che al peggio non c’è mai fine.Indossate un paraocchi più grande dei comunisti degli anni 50

    3. # ross

      Non è colpa di Nogarin,è come Samantha Rabbit :esattamente come l’hanno disegnato.

  13. # Lomack

    Ma o parcheggi scambiatori che fine hanno fatto !??

  14. # Orso

    Rispetto al parcheggio di piazza Mazzini i prezzi sono raddoppiati. Facile fare cassa con tariffe raddoppiate e tasse ai massimi livelli possibili. Sono curioso di vedere entro quanto tempo aumenteranno anche le tariffe più “convenienti”.La peggiore gente che abbia mai governato Livorno. Canapone si rigira nella tomba.

  15. # Pino

    I residenti con la lettera K potranno sostare gratuitamente anche sulle strisce blu. Ma sapete leggere??? Solo il vecchio parcheggio lato nord che era a pagamento per tutti rimarrà a pagamento per tutti! POVERA LIVORNO come siamo messi…

    1. # Orso

      E rimarra’ a pagamento per tutti con le tariffe RADDOPPIATE.E i pisani della concessionaria ringraziano i 5stelle di. Livorno.

      1. # Razza

        Un ce la metti così un paghi nulla.E vai in autobus così non inquini!!

        1. # autobus

          In autobus ci vada lei, come libero cittadino potrò scegliere come muovermi e soprattutto potrò scegliere di non leggere i blog del comico e dei suoi seguaci?

        2. # orso

          Razza , un apri bocca cosi’ un dici bischerate.

    2. # bluto

      no
      prima in Piazza Mazzini nel parcheggio metà era per i residenti e metà era a pagamento per tutti.
      Ora sembra che sia tutto a pagamento.
      Hanno messo al posto di 4 parcheggi con la lettera lato gelateria i parcheggi dei motorini.
      Hanno raddoppiato le tariffe, ma lasciato la gratuità la sera: ma lo sanno che è la sera il momento peggiore per un residente per cercare parcheggio??

      sembra che questa amministrazione prima ascolta i cittadini di cosa avrebbero bisogno, poi fa l’ opposto quasi a spregio.

  16. # ema

    Credo nemmeno davanti al Colosseo costino così

  17. # Orso

    Non avevo letto che i prezzi sono stati “uniformati”,leggi RADDOPPIATI da un giorno all’altro,per quanto riguarda il vecchio parcheggio

  18. # Cerbero

    Rotatorie,piste ciclabili ( fatte male ) e tanta vernice blu!!! I grandi cambiamenti del M5S a Livorno in quasi 3 anni!!Ah, dimenticavo i contrassegni a pagamento e una raccolta rifiuti porta a porta indecente!! Meno male tra 2 anni sparite!!

  19. # dany

    non ho ancora capito se chi ha il contrassegno invalidi deve pagare 1 ora come fino ad oggi oppure deve pagare per tutte le ore che posteggia.
    mia madre invalida abita in piazza mazzini , e tutti i giorni vado da lei standoci svariate ore .
    ora non mi sembra giusto posteggiare negli stalli riservati anche se la legge lo consente però non mi sembra neanche giusto spendere svariati euro di posteggio

  20. # francesca

    a me sembra una delle poche cose fatte bene invece.
    il costo elevato del parcheggio (elevato se si pensa che quello sotto porta a mare costa 50 centesimi all’ora) sarà un ottimo deterrente e i residenti potranno avere un po’ più di respiro quando cercano posto per la macchina. Inoltre i residenti sugli stalli blu potranno parcheggiare gratuitamente, ed è tutto nell’ottica di ottimizzare le soste dato che abbiamo pure pagato il tagliando. vista la zona di movida, io avrei messo il parcheggio “a pago” pure di notte per chi non è residente.
    Non vedo l’ora che facciano questa modifica anche nel mio quartiere, sono stufa della gente che per andare a fare shopping in centro, leva tutti i posti ai residenti, parcheggiando nelle nostre stradine un po’ defilate e quindi poco frequentate dai vigili e ausiliari..

    1. # parcheggio

      Beata lei che ci crede…

      In via Roma il parcheggio è diventato impossibile per i residenti, spero che lei abbia più fortuna.

  21. # Troppabiada

    Da 50 cent ad 1 euro per la prima ora. Il 100per100 di aumento VERGOGNA!!!

  22. # Incavolatonero

    Tutto a strisce blu. Abbiamo pagato 150€ per andare a casa dei nostri pazienti per fare visite domiciliari ed ora dobbiamo pure pagare il parcheggio! Nogarin, ma non ti rendi conto del danno che stai facendo a questa città?

  23. # ugo

    ma perchè vi lamentate? Vece (VERDE) ha più volte apertamente dichiarato che vuole disincentivare l’uso della auto. Et voilà ecco come si fa………non vi lamentate più fra poco saprete come fare

    1. # ross

      Concordo col tuo commento,ma credo che la confusione mentale sia totale.Ho letto,a suo tempo,un passaggio del manifesto M5S:
      “La costruzione dei parcheggi a pagamento continua senza sosta nelle nostre città. Si paga per parcheggiare anche in ospedale per la visita a un malato. I parcheggi hanno un fine speculativo. Servono a far guadagnare chi concede le aree, chi costruisce, chi incassa per i posteggi. Non servono a diminuire il traffico. Infatti lo aumentano. Più posti macchina, più macchine.Se il fine del parcheggio è il lucro, per cambiare le cose bisogna usare il contro lucro.Pretendere dal comune di cintare il marciapiede all’uscita del vostro portone con eleganti barre d’acciaio. Stile Amsterdam. Il piccolo rettangolo di terra occupato dalla lamiera in pochi mesi diventerà un prato. Si può fare.Non si conoscevano queste scelte del M5s?Se sì , si è condiviso il manifesto sulla decrescita felice,dove si ipotizza la demolizione dei supermercati,(bastano i mercatini rionali),del tutto inutili automobili e taxi,(ci sono i mezzi pubblici gratuiti), chiudere i tabaccai,macellerie(W i vegetariani) e librerie(basta il web),le cariche pubbliche saranno estratte a sorte e di breve durata,ecc. ”
      A questo punto ritengo che tanti voti erano di pura protesta,e(mio pensiero)nel breve termine sia difficile un ritorno sulle decisioni prese,ricordando la penale che il regolamento applica ai “liberi pensatori”.

  24. # marco

    che però venga multato chi sgarra – ad esempio nel carico e scarico 30 minuti c’è un furgone posteggiato dalle ore 10 di questa mattina e ora sono le 15.30 – inoltre ci sono svariate auto posteggiate dove non dovrebbero , perche se io sgarro l’orario del parcheggio pago e stò zitto .
    ma siccome gli ausiliari fanno solo la multa nelle strisce blu e non possono farla nelle altre zone , sarebbe il caso che qualcun altro controlli

  25. # Kab

    Lavorando a Pisa spesso con i colleghi saltano fuori paragoni tra le due città. E una delle cose che rinfacciavo sempre ai pisani erano gli incontrollati parcheggi a pagamento, al contrario di Livorno.
    Ora invece cade anche questo tabù e, anzi… ora addirittura l’unico parcheggio che usavo di solito (Piazza Mazzini) per andare dalla pediatra dei bimbi (non ditemi quindi di andare in autobus che con due passeggini vi ci vorrei vedere) raddoppia il costo…
    Ho votato M5S perchè il resto mi faceva (e mi fa tuttora) schifo. E comunque non sparo a zero su tutto quello che fanno, ma i parcheggi blu non li concepisco. Soprattutto se non c’è un supporto pubblico di trasporto (non parlo per me e i miei due passeggini ma in generale) adeguato.
    Questa amministrazione dipinge di blu la città, giustificando il fatto di voler evitare l’uso del mezzo privato in favore del pubblico, ma quest’ultimo non mi sembra sia particolarmente migliorato (se non il servizio notturno estivo gratuito, molto piacevole).
    La nuova amministrazione che verrà ovviamente non seguirà questa politica: abbandonerà l’idea del trasporto pubblico migliorato ma… lascerà le strisce blu ovviamente!

  26. # Dany

    Via Marradi 30 minuti di sosta 1 euro…che schifo…

  27. # Razza

    Troppe macchine inquinanti, giusto così!!! Autobus e bici, per una città pulita!

    1. # Nogastalin

      Io toglierei anche gli autobus e tornerei ai barrocci…w la decrescita dei seguaci del capo comico

  28. # mariocaldaista

    Io sono un manutentore di caldaie,
    ho in ditta 4 furgoni, e ho pagato 4 volte 150 euro per poter lavorare in città,
    come è possibile che adesso debba pure pagare pure il costo orario sulle strisce blu!
    spero ci sia stato un errore e si ponga subito rimedio!
    Altrimenti riportero’ i permessi pagati e spendero’ i 600 euro di parcheggio!

    MArio