Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Suolo pubblico a pagamento, prorogato di 6 mesi il regime semplificato

Venerdì 30 Dicembre 2022 — 17:04

Le occupazioni di suolo pubblico, a qualsiasi titolo, sono adesso soggette al pagamento del Canone Unico. Le PEC del Comune sono in partenza. Chi ha già presentato richiesta di concessione permanente può convertirla in provvisoria

Con la legge Finanziaria, è stato prorogato di sei mesi (fino al 30 giugno 2023) il regime semplificato in materia di occupazione di suolo pubblico da parte dei titolari di pubblici esercizi (procedura che era stata introdotta durante la pandemia con il D.L. 137/2020 art. 9-ter comma 5). La proroga approvata dal Governo riguarda solo la possibilità di ottenere/mantenere l’occupazione di suolo pubblico con procedura semplificata (senza dover attendere il parere dei diversi soggetti ed uffici previsti dalla procedura ordinaria) ma non riguarda la gratuità della concessione. Le occupazioni di suolo pubblico, a qualsiasi titolo, fa sapere il Comune in un comunicato stampa del 30 dicembre, sono infatti adesso soggette al pagamento del Canone Unico. Nei prossimi giorni la Polizia Amministrativa del Comune di Livorno invierà una PEC agli esercenti titolari di occupazione di suolo pubblico, chiedendo di rispondere se si intende mantenere l’attuale metratura, ridurla oppure toglierla (rinuncia). Per quanto riguarda i tempi, per il periodo intorno al 15 gennaio il Comune attende le risposte da parte degli interessati, ed entro la fine del mese il pagamento degli importi dovuti. Il tutto sarà comunque meglio precisato nelle comunicazioni in partenza. Il Comune di Livorno dà comunque la possibilità a chi negli ultimi tempi ha già fatto richiesta di concessione permanente, di convertirla in richiesta di occupazione temporanea di suolo pubblico.

Condividi:

Riproduzione riservata ©