Cerca nel quotidiano:


Disegnate delle svastiche. Condanna del sindaco

Mercoledì 14 Dicembre 2016 — 09:40

Mediagallery

Vogliamo sperare che sia un gesto sconsiderato, non pensato, gravissimo alla stessa maniera ma non collegato al credo religioso del commerciante, Piero Disegni, titolare del negozio dove, a pochi metri dalla sua vetrina al Mercato, in questi giorni sono comparse delle svastiche e dei simboli (SS, e l’88 richiamante l’HH di Heil Hitler) che richiamano al periodo nazista. Simboli che solo a vederli vergati su di un muro fanno rabbrividire, peggio ancora se in qualche maniera si pensa possano essere collegati per una minaccia o un avvertimento razzista al commerciante appartenente alla comunità ebraica. E’ per questo che, pur nella gravità estrema del gesto in sé, la speranza è che siano stati dipinti lì  a caso.
Su queste scritte sta indagando la Digos che è stata avvisata prontamente del fatto. Non è chiaro quando di preciso siano state effettuate. Ma una cosa è chiara: in una società civile non devono mai più comparire su nessun muro, su nessuna maglietta, da nessuna parte se non essere relegate ai libri di storia e ai musei per ricordare gli orrori che questo regime totalitario impose all’umanità.
Il sindaco Nogarin sulla sua bacheca fecebook: ” Tu che hai sfregiato la facciata di un palazzo proprio a fianco di un negozio gestito da un commerciante ebreo, disegnando una svastica, il simbolo delle SS e inneggiando al Fuhrer, lasciati dire una cosa: sei un razzista e un ignorante. Non solo non hai la minima conoscenza della storia e neppure un briciolo di rispetto per le persone. Ma non sai nemmeno come si disegna una svastica, visto che l’hai fatta al contrario. Ma questa è la minore delle tue colpe”.
Lo sdegno di Aned – L’Aned l’associazione nazionale ex deportati nei lager nazisti in rappresentanza per il Comune di Livorno, Petrucci Dario e Ettore Carpenè, esprimono la loro solidarietà al Sig Disegni.
Sentiamo fortemente il dovere morale di continuare ancora di più il nostro impegno di fare nelle scuole la conoscenza e la memoria per i milioni di vite umane cadute sotto la tirannia del Nazifascismo. Ci uniamo alla Comunità Ebraica, e a tutte le associazioni della Resistenza, ricordando un breve stralcio di un volantino del gruppo tedesco non violento ” La Rosa Bianca ” che denunciava i crimini del Terzo Reich: “Noi siamo la voce della vostra cattiva coscienza, la rosa bianca non vi lascerà mai in pace” .
Il sindaco di Collesalvetti Lorenzo Bacci: ” No, non siamo sul set di “La vita è bella”, il film capolavoro di Benigni, bensì a Livorno, oggi. Premettendo che mi auguro anch’io che si tratti di “un gesto all’insegna della pazzia”, come dice il commerciante colpito, non è la prima e temo non sarà l’ultima volta in cui un “pazzo” compirà un gesto del genere. Ecco perché bisogna sempre tenere alta l’attenzione, ricordando che questa storia non è quella di “altri”, ma la “nostra”, e che in termini storici sono vicende che il nostro popolo ha vissuto “ieri”, sulla pelle dei nostri nonni, non certo ai tempi dei Guelfi e Ghibellini. Nell’esprimere solidarietà al commerciante colpito, da convinto iscritto ANPI, continuerò a denunciare questi atti ignobili e, da rappresentante delle Istituzioni, a valorizzare in tutti i modi possibili momenti che, purtroppo, ancora oggi, non vedono tutte le forze politiche unite, come nel caso del 25 aprile. Ecco perché parlare di fascismo e antifascismo è ancora oggi necessario. Conoscere la nostra storia contemporanea. Riflettere sulle ragioni che portarono un’intera nazione, la nostra, con la larga maggioranza dei suoi abitanti, a sposare l’anti-ideale dell’odio razziale e a macchiarsi le mani del sangue innocente di propri concittadini, magari fino al giorno prima amici, considerati poi “diversi” solo perché appartenenti a un altro partito politico, o perché di religione ebraica, o anche solo perché omosessuali”.

Riproduzione riservata ©

45 commenti

 
  1. # old pine

    Condivido, fa rabbrividire realmente, prendeteli, condannateli a vedere per qualche settimana i veri filmati che realizzarono gli alleati quando presero i luoghi di sterminio che sono rappresentati dai simboli impressi da questi pericolosi idioti, analfabeti della storia che loro hanno stampato sul muro. Solidarietà totale al negoziante ed alla libertà di qualsiasi fede religiosa quando non propone la violenza e sterminio umano che quei simboli rappresentano!
    Date cultura identitaria di un’europa che oggi soffre la sua crescita, ma nata anche per sconfiggere quella terribile esperienza, perché non ritornino quelle condizioni atroci di vita alle quali, anche se in modo diverso, pure la nostra nazione disgraziatamente partecipò.

  2. # orso

    Spero che siano stati ripresi da qualche telecamera e che gli facciano un bel …

  3. # Stelio

    roba da vomito
    schifo

  4. # Peterpan

    Svastiche alla rovescia non sono nazisti ma semplici idioti

  5. # emilio

    QUESTI SONO DEI SOTTOSVILUPPATI ANALFABETI….HANNO SBAGLIATO A FARE ANCHE LA SVASTICA, PERO’ ULTIMAMENTE SONO COMPARSE UN PO’ TROPPE SCRITTE NAZI-FASCISTE IN GIRO, SPECIE IN ZONA CASERMA VANNUCCI ALL’ ARDENZA….MAH….PURTROPPO L’IGNORANZA E IL POPULISMO CAVALCATO DAI VARI POLITICI PRODUCE QUESTI EFFETTI. RIPARTIREMO CON RONDE ANTI-NAZI…..E VEDIAMO UN PO’ SE QUESTI VIGLIACCHI MICROCEFALICI CONTINUERANNO !

    1. # danny

      Lo avranno fatto apposta.se vengono presi li possono accusare solo di aver imbrattato il muro, il doppio 8 sotto è eloquente su cosa rappresentano…un buon avvocato li fa condannare a pagare qualche centinaio di euro. Era meglio se ce li trovava qualcuno

  6. # bob

    Bischeri ignoranti, la svastica alla rovescia (come il loro cervello) dimostra il livello di conoscenza che hanno della tragedia storica del nazismo.

  7. # Cobru

    Totale e completa solidarietà al negoziante,vedere quelle scritte mi è venuto in mente Di Battista del m5s che in una intervista ha detto che nel 2016 parlare ancora di fascismo e antifascismo è come parlare di guelfi e ghibellini.Invece l’antifascismo è sempre più attuale e sono episodi come questi che ce lo ricordano.A Livorno ho visto solo una presa di posizione del consigliere regionale Gazzetti e basta,buongiorno livorno,attivisti del m5s ed altri dove sono?

  8. # Citta Dino

    Nel 2016, ma come si fa?! Che esseri di sconfinata stupidità e ignoranza. Solidarietà al commerciante.

  9. # natoil4luglio

    Ignoranza. E’ solo ignoranza bella e buona…. non sanno neppure il “verso” giusto della svastica. Sono semplicemente capre e come tali andrebbero trattate.

  10. # scoglio

    il problema non è la scritta che fa rabbrividire, ma che dietro c’è uno che si ritiene umano e dietro tanti altri che non avevano la bomboletta ma ne condividono le idee (ammesso che siano idee e non escrementi prodotti dal cervello il cui contenuto è evidente)

  11. # Otineb

    “…anche in modo diverso…” di fatto la nazione italiana fascista ha permesso e anche contribuito di fatto alla deportazione degli ebrei italiani nei campi di sterminio nazisti…è un’attenuante ?Spiega il tuo ” modo diverso”

  12. # Che schifo

    Giusto perche tutti lo sappiano, in modo da denunciare altri eventuali casi, 88 sta per le lettere corrispondenti nell’alfabeto –> H.H –> heil hitl…e esiste anche la variante 18 –> A.H –> adolf hitl..purtroppo sono bestie ignoranti, ma quando vogliono si informano.

    1. # Che pena!

      Giusto perché TU lo sappia, il significato dell’88 è spiegato nell’articolo ergo il tuo intervento perfettamente inutile. E pensare che basterebbe leggere!

  13. # Troppabiada

    Sono strasicuro che questi idioti non conoscono neppure il significato del loro sconsiderato gesto.L’ignoranza impera.

  14. # terranovas

    Esprimo anche io la mia solidarietà al commerciante e spero che i responsabili siano prontamente individuati e denunciati.

  15. # marco

    Invece sui muri dove c’è falce e martello non si indigna nessuno ?

    1. # Giova

      No perché?

    2. # Gigi

      Condivido pienamente. Ho sempre pensato, e la storia lo dimostra, che siano esattamente la stessa cosa. Morti, oppressione, mancanza di libertá. Anche chi vede cuba come un esempio da seguire non ha idea di cosa succeda a chi osa parlare male del partito, non ha idea esclusa l’Havana la povertá e il degrado che regnano nel resto dell’isola.

    3. # tommydi

      Commento fuori luogo e poco intelligente….
      Destroide, questo simbolo ha origine dalla classe lavoratrice e rappresentano l’unità tra i lavoratori agricoli e industriali (fonte: Wikipedia), niente in confronto alla svastica in foto che rappresenta il nazismo (e male, visto che non sanno nemmeno dipingerla…).
      Stare zitto no eh?

    4. # Nedo

      Spero tu stia scherzando e comunque, casomai, sarebbe uno scherzo di pessimo gusto…

  16. # Luca

    Questo è il risultato della propaganda contro Israele che tanto piace ai comunisti italiani! Fascisti, comunisti, nazisti….. siete tutti superati e di voi si ricorda solo il male che avete fatto! Detto questo chi ha fatto la svastica anche al contrario e’ solo un povero idiota ignorante!

    1. # orso

      Quindi Israele e’ legittimato a fare quel che vuole per la tragedia di cui sono state vittime gli ebrei durante il nazismo ?Non e’ propaganda mettere in discussione l’operato di singoli stati .Non c’entra proprio niente col razzismo becero di qualche ignorante.Tra parentesi neanche troppo diverso da quelli che inneggiavano alla falce e martello,alle foibe ed a Stalin perfino in curva del Livorno.Gli stessi che fischiavano i caduti di Nassirya.Stessa razza.La razza dei cretini,che pero’ in determinati contesti storici possono diventare belve sanguinarie e pericoose.Sotto qualsiasi bandiera.Anche quella israeliana.

      1. # Luca

        Capisco quello che vuoi dire e ti do ragione, ma tu veramente pensi che chi ha fatto quella svastica abbia l’onesta’ intellettuale di fare un ragionamento come il tuo, non fraintendermi non condivido la politica di Istraele, ma la vicenda viene spesso strumentalizzata nei centri sociali e nei gruppi di ignorantoni che senza conoscere la storia si permettono di disegnare una svastica, nella convinzione di essere nel giusto perche’ ne hanno sentito parlare in curva…..

        1. # danny

          una svastica nei centri sociali e perchè ne hanno sentito parlare in curva ? anche te ignori molte cose

    2. # Simonetta

      Cosa c’entrano i comunisti qui lo sai solo te… Hanno disegnato una svastica mica una falce e martello!
      Secondo te un razzista-xenofobo-ignorante con simpatie fasciste-naziste si farebbe mai influenzare dalla “propaganda contro Israele che tanto piace ai comunisti italiani”? Io mi chiedo come ragionate…

  17. # lamù

    alla rovescia, tra l’altro… anche ignorante!

  18. # Leggi Livornine

    Gesto IGNOBILE ed INGNORANTE, ma detto questo la Comunità Ebraica con la sua storia livornese dovrebbe agire di più sul territorio per ricordare anche le sue fondamenta cittadine, i giovani di oggi non sanno niente di voi.

  19. # Marco975

    Un atto grave, vergognoso ed inquietante. Un gesto fascista – oltre che becero, incivile ed idiota- palesemente in contrasto con la natura, la storia e lo spirito della nostra città, dalle solide radici democratiche, antifasciste ed antirazziste.
    Tutta la mia solidarietà al commerciante ed alla comunità ebraica livornese.
    Abbasso il fascismo! Ora e sempre resistenza!

  20. # Fiamma

    La svastica è al rovescio, opera di mentecatti non nazisti

  21. # I nazisti sono ignoranti e i comunisti pure

    Caro sindaco l’ignorante sei anche tu perché la svastica si può disegnare in entrambi i versi, è un simbolo antichissimo induista, l’uso che poi ne ha fatto Hitler è un uso tutto suo, ancora oggi in Tibet ci sono statue del Buddha con la svastica disegnata “al contrario” come dici tu… (ignorantissimo)
    Non a caso in India gli ariani/arya non erano altro che “I nobili di spirito”… cosa che nulla ci combinava con “le razze” (che non esistono)… Il Buddha stesso chiamava il suo cammino “ariano”… egli diceva “questo cammino ariano ad otto vie” riferendosi al giusto scopo, al giusto eloquio etc, con ciò riferendosi alla sua dottrina spirituale… Caro Nogarin guarda quante cose che hai imparato oggi!
    Come diceva il buon Gesù prima di guardare la pagliuzza nell’occhio di tuo fratello guarda la trave che sta nel tuo! Invece di mostrificare questo o questi deficienti che hanno disegnato quei simboli, gesto indubbiamente da condannare, pensa a tutte le volte che non ti sei espresso per le falci e martello disegnate ovunque in questa città, pensa alla curva che inneggia alle foibe e a Stalin, quelli non sono gesti da condannare? Dì qualcosa a riguardo di questo fenomeno tutto labronico!
    Lo sai che il comunismo ha causato 100 milioni di morti nel mondo? Lo sai che anche i comunisti avevano i loro campi di sterminio? Hai mai sentito parlare dei gulag? Perchè i morti nei campi di sterminio nazisti sono diversi da quelli comunisti? Per non parlare di Cina etc…
    Tu condanni questi babbuini che hanno fatto la svastica e guarda con che fervore! Poi però vuoi intitolare una via a Guevara e quando è morto il DITTATORE Castro hai istituito un registro di condoglianze per uno come lui che faceva ammazzare gli omosessuali, proprio come facevano i nazisti! Unica città in Italia a fare questo schifo! Io mi vergogno di averti come sindaco e anche se ti ho votato, per darti una possibilità, è certo che non lo farò più, e sono sicuro che come me la pensano tanti livornesi.

    “Rifiutare questa ideologia comunista, inumana, è semplicemente essere un essere umano. Non è essere membro di un partito”. (Aleksandr Isaevič Solženicyn) -> questo signore ha vinto il premio nobel e ha fatto conoscere al mondo l’orrore dei gulag! Studia un pochino sindaco! Sei il primo cittadino queste cose le devi sapere sono FONDAMENTALI!

    1. # adriana

      ho imparato qualcosa, grazie,
      non credere però che un altro sindaco sia migliore di lui….

  22. # Vedray

    Lo sapete che se esisteva un simbolo di stalin o di pol pot Livorno ne era piena?

  23. # Franco Franco

    Tanto radici antifasciste non direi ,prima della guerra i livornesi erano tutti fascisti salvo pochissimi

  24. # emme

    Mi sembra che si dia troppo peso al fatto. Sono usati termini catastrofici, ma non é il caso. Pensate che l’autore sia un soggetto equilibrato? Quindi, anche sie si arrivasse a sapere chi fosse, cosa si verificherebbe? Tempo perso. Allora cancellate il tutto senza fare tanto puzzo…

  25. # Giuliano

    Giusto non sottovalutare gesti come questi e denunciarli. Purtroppo però il razzismo è una pratica quotidiana diffusa, anche dalle nostre parti. E non dovremmo accorgercene e denunciarlo solo quando sono coinvolti gli ebrei. A meno non ci sia un razzismo di serie A e uno di serie B…
    Come mai il razzismo nei confronti di minoranze come i rom o quello rivolto a migranti in generale non trova adeguata reazione?

  26. # ross

    Vorrei che genitori e insegnanti facessero leggere ,anche alle elementari,testi semplici che entrano nella memoria e non annoiano come tante poesie “classiche”e mi riferisco per esempio a:
    Mattino bruno di Franck Pavloff e Prima vennero di Martin Niemoller
    Racconto breve sulla soppressione di cani e gatti che non erano bruni,il primo e poesia elementare la seconda che fa riflettere sull’indifferenza la seconda.

  27. # verita' storica

    Naturalmente e’ un gesto da condannare assoltamente,e chi l’ha compiuto sicuramente e’ un giovane che non ha vissuto gli orrori della guerra,ma detto questo va anche detto che io stato Sionista d’Israel sta’ facendo ai palestinesi più o meno quello che Hitler fece agli ebrei senza che nessuno muova un dito per fermarlio perché Israele e’ un protettorato Americano un miniscolo stato che addirittura dispone di armamenti nucleari,per molto meno abbiamo invaso l’Iraq.Se poi ci mettiamo che l’ideologia sionista ha poco da invidiare a quella nazista (da una parte c’ è il predomino della razza ariana,dall’altro il diritto divino del popolo Ebreo di sottomettere tutti gli altri popoli chiamati con l’appelativo dispregiativo goym, traducibile in gentili , senza Dio,infedeli)credo che gli Ebrei dovrebbero giustamente indignarsi per le svastiche,ma per coerenza dovrebbero indignarsi anche con lo stato Israeliano.

  28. # 18enne

    Gesto immaturo! Ma sai qui a Livorno si fa le cose tanto per essere ganzi, agli occhio degli altri. cose che nemmeno si sanno.. Che amarezza.

  29. # Andi

    Quando nacque e prosperò il fascismo in Italia e poi il nazionalsocialismo in Germania fu loro fondamento e materia prima l’ignoranza becera e qualunquista. Non si deve sminuire la gravità del gesto perché compiuto da idioti ignoranti. Sono pericolosi proprio per questo!

  30. # Sono populista no pdino

    Solo dei poveri imbecilli

  31. # Ragionare

    Ha detto giustamente Peter Pan che le svastiche sono alla rovescia. Cosa significa? Forse i nostalgici sanno come si disegna una svastica. Ma penso che i nostalgici si cullino nei loro sogni malati senza uscire di casa. Chi invece va a disegnare svastiche alla rovescia penso non sia nostalgico ma solo un criminale che cerca di rimestare nell’odio. Giustamente il signor Disegni ha detto che Livorno è una città tollerante. Non confondiamo le idee con la criminalità.

  32. # Dilvo

    Anche secondo me si sta a fare troppo puzzo, sicuramente è un gesto da demente, ma andare a rivangare il passato, che non dobbiamo dimenticare, e in questi termini sembra esagerato. “Invidio un po’ tutti questi sapienti ” che per fare il bastian contrario pagherebbero , grandi conoscitori della storia……
    Vediamo le indagini di questi gruppi eversivi.

  33. # Simo

    C’è una svastica sul muro di un negoziante ebreo, la gente si sofferma al fatto che è stata disegnata male, qualcuno per sminuire dice; : ” vabbe’ i comunisti hanno fatto tanti morti”. Mai una volta che TUTTI condannano senza se senza ma, sempre a giustificare atti non giustificabili , e ora attendo l’idiota di turno che mi dice : “ehh ma in curva inneggiate alle foibe”

  34. # gabriella p.

    due miniriflessioni: 1. sull’inutilità della giornata della memoria 2. sulla cautela SEMPRE nel paragonare fenomeni diversi per quanto possano essere altrettanto orribili. Ma ho visto persone parlare di nazismo davanti alla formazione del governo Gentiloni… siamo nella notte in cui tutte le vacche sono nere