Cerca nel quotidiano:


Telefono alla guida: scattano le multe

I controlli della municipale si sono concentrati sul lungomare. Sono state effettuate 7 sanzioni per uso del telefono durante la guida, una per omesso uso delle cinture di sicurezza, una per intralcio alla circolazione, ed è stato sequestrato un veicolo privo di assicurazione. Rimosse anche 35 bici abbandonate

Martedì 5 Ottobre 2021 — 15:52

Mediagallery

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale per garantire la sicurezza stradale, in particolare lungo il viale Italia, oggetto di frequenti incidenti anche mortali.
Oltre alla realizzazione di opere pubbliche quali gli attraversamenti pedonali rialzati e i nuovi portali con cartelli luminosi e lampeggianti recentemente installati, rimane fondamentale la presenza sulle strade della polizia municipale, con controlli mirati al fine di contrastare quelle infrazioni al codice della strada che creano maggiori pericoli ai pedoni e agli altri conducenti.

In particolare, martedì scorso 28 settembre, gli agenti della municipale hanno predisposto controlli specifici. Il servizio è stato svolto nella zona del lungomare, con particolare attenzione agli attraversamenti pedonali nei pressi dei quali si sono riscontrati numerosi investimenti di pedoni.

I controlli, effettuati nella fascia oraria pomeridiana, hanno portato alla contestazione di numerose infrazioni. In particolare, sono state effettuate 7 sanzioni per uso del telefono durante la guida, una per omesso uso delle cinture di sicurezza, una per intralcio alla circolazione, ed è stato sequestrato un veicolo privo di assicurazione.

Per quanto riguarda invece la lotta al degrado e all’abbandono illegale di rifiuti e rottami, venerdì 30 settembre si è svolto un intervento mirato della polizia municipale nelle zone del centro, che ha portato alla rimozione di 35 biciclette abbandonate e già segnalate dai cittadini. Di queste bici rimosse, 15 si trovavano in piazza XX Settembre, e l’intervento ha quindi consentito di migliorare il decoro della piazza. Le altre bici abbandonate sono state rimosse da via Paoli, vicolo della Ragnaia, piazza Cavour, via Del Fante, via Pieroni.
È stato anche rimosso un camper privo di assicurazione che si trovava in piazzetta Borrani, sul lungomare di Antignano.

Riproduzione riservata ©