Cerca nel quotidiano:


Torna a Livorno Il Senso del Ridicolo (27-29 settembre). Programma

Attori, filosofi, scrittori, giornalisti e comici si alterneranno per riflettere sul significato del riso e del ridicolo in tre giorni di incontri, spettacoli e dibattiti. Si parte venerdì 27 alle 17.30 in piazza del Luogo Pio

mercoledì 18 Settembre 2019 07:45

Mediagallery

Dal 27 al 29 settembre torna a Livorno “Il Senso del ridicolo”, il festival italiano sull’umorismo, sulla comicità e sulla satira giunto alla sua quarta edizione (in fondo all’articolo il programma completo dei tre giorni). “In un uomo niente è più serio del suo senso dell’umorismo”, scriveva il premio Pulitzer Mark Van Doren. E proprio tra il serio e l’umoristico attori, filosofi, scrittori, giornalisti, e – naturalmente – comici si alterneranno per riflettere sul significato del riso e del ridicolo, sempre in agguato in ogni aspetto della vita quotidiana, in tre giorni di incontri, spettacoli e dibattiti nella città toscana che ha dato i natali all’irriverente Vernacoliere. Si parte venerdì 27 settembre alle ore 17.30 in piazza del Luogo Pio con lo psicoanalista e scrittore Massimo Recalcati, che inaugura il festival con una lectio magistralis sulle vicissitudini tragicomiche del desiderio. Alle ore 21.00, sempre in Piazza del Luogo Pio, l’attrice Anna Bonaiuto leggerà alcune tra le più impertinenti pagine di Achille Campanile dedicate alle donne, in conversazione con Stefano Bartezzaghi (foto). Sabato 28 settembre alle 10.00, ai Bottini dell’Olio, la giornalista e designer Chiara Alessi si interrogherà sul ridicolo dei piccoli oggetti quotidiani; a seguire, alle 11.15, Nadia Terranova introdurrà il protagonista della rassegna cinematografica di quest’anno, curata come sempre da Gabriele Gimmelli: Woody Allen, l’artista in disgrazia, di cui verranno proiettati, ogni sera alle 21 al Teatro Vertigo, Prendi i soldi e scappa, Manhattan, Harry a pezzi. In Piazza del Luogo Pio (ore 12.30), Eva Giovannini e Bobo Rondelli condurranno il consueto evento dedicato a Livorno. Nel pomeriggio, alle 16.00, Filippo Ceccarelli metterà a confronto la Roma di ieri e di oggi, il romanesco secolare della “Romaccia eterna” di Giuseppe Gioachino Belli e la parlata delle borgate della capitale (volontaria o no) della comicità italiana. Alle 17.15 ai Bottini dell’Olio, in un incontro in collaborazione con SIAE, Stefano Andreoli, autore del sito Spinoza, Marco Ardemagni, Stefano Bartezzaghi e Sara Chiappori stileranno un elenco di qualità necessarie all’autore comico, a seguire, mentre alle 18.30, a Piazza del Luogo Pio, Maria Cassi e Irene Soave parleranno di galateo. Alle ore 21.00, al Teatro Goldoni, incontro con l’ospite d’onore di quest’anno: Silvio Orlando, attore di culto per registi come Salvatores, Luchetti, Avati, Ferrario, Mazzacurati, che racconterà al pubblico di come nascono la sua comicità e l’altra sua vocazione, quella drammatica. Domenica 29 settembre alle 10.00, ai Bottini dell’Olio, Sofia Gnoli parlerà delle stravaganze della moda. Alle 11.30, in Piazza del Luogo Pio, Ascanio Celestini esplora il genere della barzelletta: chi le inventa, cosa ci dicono, perché ci fanno ridere? Alle 15, ai Bottini dell’Olio, il giornalista Marco Belpoliti racconterà un lato inedito di Primo Levi nel centenario della sua nascita, con letture dell’attrice Federica Fracassi. Alle 17.30, in piazza del Luogo Pio, le digressioni di Bruno Gambarotta sul tema del cibo. E per chiudere in bellezza, alle 18.45, una serata di storie livornesi e di livornesità, condotta e ideata dall’habitué del festival Matteo Caccia. Il festival, diretto da Stefano Bartezzaghi e promosso da Fondazione Livorno, è gestito e organizzato da Fondazione Livorno – Arte e Cultura, con la collaborazione del Comune di Livorno e il patrocinio della Regione Toscana. È partner della manifestazione Aedes Siiq, con il supporto di Pictet e il contributo di SIAE.

Riproduzione riservata ©

Allegati

1 commento

 
  1. # luca

    Finalmente un’ iniziativa col titolo in ITALIANO .Gia’ questo basta per avere tutto il mio apprezzamento . Bravi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.