Cerca nel quotidiano:


Tubazione riparata dopo un’intera notte e un giorno di lavoro. Il plauso del sindaco

Asa ha immediatamente rilevato il guasto dal centro di telecontrollo e ha attivato i propri tecnici reperibili per individuare il punto della rottura e per la gestione degli impianti e delle reti con i protocolli di emergenza

Domenica 28 Febbraio 2021 — 19:02

Mediagallery

Il primo cittadino: ""Grazie ai tecnici di Asa per l'efficienza e alla Protezione Civile per l'attenzione e il supporto dato con l'apertura del Ce.Si e con il presidio tecnico"

Sabato 27 febbraio, intorno alle 20, si è verificata la rottura improvvisa della tubazione Dn 700 nelle vicinanze dell’ex aeroporto di Guasticce.
Asa ha immediatamente rilevato il guasto dal centro di telecontrollo e ha attivato i propri tecnici reperibili per individuare il punto della rottura e per la gestione degli impianti e delle reti con i protocolli di emergenza.
La rottura totale di una barra lunga 4 metri ha provocato l’immediato abbassamento della pressione da circa 30 metri fino a 3 metri, provocando immediati disagi alle utenze di Vicarello, Mortaiolo, Guasticce, Porta a Terra e meno intensi a Salviano, Scopaia e Leccia. Il resto delle utenze di Collesalvetti e Livorno non hanno avvertito nessun abbassamento della pressione e il servizio è continuato regolarmente.
Tale deficit idrico è terminato per tutti alle 22:12.
In questo breve periodo, i tecnici Asa hanno individuato in tempi record, nonostante l’assenza di luce e le zone molto impervie, il punto della rottura della tubazione nel lungo percorso da Collesalvetti a Stagno. Immediatamente si sono attivate per le chiusure delle valvole per ridare pressione alle utenze sopra indicate.
Tali manovre, viste le notevoli dimensioni delle valvole e delle portate in gioco, ben oltre 400 l/s, devono essere effettuate con molta attenzione e in perfetta sincronia con le speculari manovre negli impianti di potabilizzazione e sollevamento. Questo per garantire le alimentazioni alternative tramite il serbatoio di Stagno e quindi dal campo pozzi di Filettole, per compensare la perdita di produzione dal campo pozzi di Collesalvetti.
Al ripristino del servizio si sono registrati lievi fenomeni di torbidità a poche utenze nel quartiere Ardenza di Livorno a causa delle manovre effettuate sull’acquedotto.
I tecnici di Asa hanno proseguito con i lavori di scavo e messa in sicurezza del cantiere per tutta la notte di sabato 27 febbraio e nella giornata di domenica 28 febbraio hanno provveduto alla sostituzione della condotta danneggiata, garantendo sempre il servizio idrico nei due Comuni.
La riparazione è terminata intorno alle 17 di domenica 28 febbraio e subito è stata messa in servizio la tubazione. Anche il sindaco Luca Salvetti ha ringraziato pubblicamente Asa per l’impegno e la dedizione: “Grazie ai tecnici di Asa – ha scritto il primo cittadino sulla bacheca Facebook – per l’efficienza e alla Protezione Civile per l’attenzione e il supporto dato con l’apertura del Ce.Si e con il presidio tecnico”.

Riproduzione riservata ©