Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Un libro a fumetti per ricordare le sfide del generale Dalla Chiesa

Mercoledì 5 Ottobre 2022 — 09:43

In questi giorni, in molte scuole di Livorno e della provincia, i Carabinieri hanno consegnato ai rappresentanti di vari istituti scolastici superiori un libro a fumetti intitolato “Le stelle di Dora. Le sfide del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”

Nell’ambito delle iniziative in concomitanza del 40° anniversario della morte del Gen. C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso a Palermo in un agguato mafioso il 3 settembre 1982, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Livorno ha voluto coinvolgere e rendere consapevoli le nuove generazioni, cronologicamente distanti dall’evento.

Per questo, in questi giorni, in molte scuole di Livorno e della provincia, i Carabinieri hanno consegnato ai rappresentanti di vari istituti scolastici superiori un libro a fumetti intitolato “Le stelle di Dora. Le sfide del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”; una pubblicazione, dono dello Stato Maggiore della Difesa e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di cui sono autori sono Ciaj Rocchi e Matteo Demonte i quali, adottando lo stile accattivante della “graphic novel”, si prefiggono lo scopo di trasmettere alle fasce più giovani della società i valori profondi insiti nella cultura militare e, attraverso la scoperta della vita di un fedele servitore dello Stato – il significato del suo sacrificio, della responsabilità civile e del senso delle Istituzioni – suscitare in esse la voglia di conoscere ed approfondire pagine fondamentali della storia recente del nostro Paese.

I libri sono stati consegnati direttamente dai Comandanti delle locali Compagnie e Stazioni Carabinieri all’Istituto Tecnico Commerciale e Agrario “C. Cattaneo”, all’Istituto paritario “A. Gemelli” e all’Istituto paritario “G. Parini” di Cecina; all’ISIS Carducci Volta Pacinotti di Piombino; all’ITCG “Cerboni” di Portoferraio e all’ISIS “Foresi” di Portoferraio, comprese le sezioni organizzate per i detenuti all’interno della Casa di Reclusione di Porto Azzurro.

Condividi:

Riproduzione riservata ©