Cerca nel quotidiano:


Un nuovo defibrillatore ai Bagni Nettuno

La stagione balneare si sta per concludere ed i Bagni Nettuno con il direttore Mirko Berti e l’amministratore unico Umberto Simi, si sono decisi a regalare alla comunità dei Nettuno un defibrillatore e a formare i propri dipendenti al corretto utilizzo nel caso si verificasse un problema

Giovedì 2 Settembre 2021 — 17:49

Mediagallery

Nel recente Europeo di calcio, abbiamo assistito e ammirato l’importanza dell’intervento da parte dei primi soccorritori, affiancato all’utilizzo del defibrillatore (foto in pagina gentilmente fornita da Simona Marzi).
Queste provvidenziali azioni, hanno di fatto evitato la tragedia. Sportivi di quello spessore, oltre ad esse allenati e preparati a tali sforzi, sono anche sottoposti a controlli frequenti e scrupolosi. Nella quotidianità ignoriamo i rischi di una semplice corsetta in riva al mare, una nuotata o una partita nel gabbione. Chi pratica sport amatoriale, difficilmente si sottopone ad esami e controlli di routine, questo espone gli sportivi a rischi importanti. La stagione balneare si sta per concludere ed i Bagni Nettuno con il direttore Mirko Berti e l’amministratore unico Umberto Simi, si sono decisi a regalare alla comunità dei Nettuno un defibrillatore e a formare i propri dipendenti al corretto utilizzo nel caso si verificasse un problema. Un punto di riferimento di primo soccorso anche per tutte le attività limitrofe allo stabilimento. La presenza del defibrillatore è un punto in più per aumentare le probabilità di salvare una vita preziosa.

Riproduzione riservata ©