Cerca nel quotidiano:


Una App per prenotare il posto in spiaggia

Dalla Sardegna una app, scaricabile gratuitamente, che consente a cittadini e turisti di prenotare da casa il proprio posto in spiaggia, l’orario di accesso e le modalità di fruizione

Lunedì 18 Maggio 2020 — 12:10

Mediagallery

MobilitApp nasce con lo scopo di evitare assembramenti e aiutare le pubbliche amministrazioni a gestire nel miglior modo possibile l’accesso alle spiagge e ai luoghi pubblici in generale (mercati cittadini, palestre comunali, stadi, piazze, parchi) nel corso della FASE 2 e 3. MobilitApp nasce in Sardegna, a pochi chilometri da alcune delle più belle spiagge dell’isola che quest’anno rischiano di rimanere chiuse al pubblico se le Pubbliche Amministrazioni non troveranno il modo di controllare e verificare gli accessi. Un dramma per chi, come il team di Atlas è nato a pochi chilometri da alcune delle più belle spiagge del mondo. “MobilitApp nasce con lo scopo di evitare assembramenti e aiutare le pubbliche amministrazioni a gestire nel miglior modo possibile l’accesso alle aree pubbliche nel corso della FASE 2 e 3 “ afferma Walter Piras, CEO di Atlas. “L’amministrazione Comunale che sceglierà di utilizzare MobilitAPP – continua Piras dovrà semplicemente indicare la posizione esatta della Spiaggia, l’esatta estensione, i posti disponibili, e gli orari di apertura. Il cittadino sarà quindi libero di prenotare la presenza, sua o della sua famiglia, in una spiaggia semplicemente consultando sull’App il calendario delle aperture previste e cliccando sull’orario e sulla spiaggia desiderata. Tutto in maniera assolutamente gratuita”.
L’App, scaricabile gratuitamente dai cittadini semplicemente accedendo agli store Google e Apple, consente a cittadini e turisti di prenotare da casa il proprio posto in spiaggia, l’orario di accesso e le modalità di fruizione. Una volta completata la procedura di prenotazione l’App genera un QR code personalizzato con il quale potranno essere garantiti i controlli e sopratutto l’accesso all’area. I comuni, per andare incontro alle persone che hanno difficoltà con la prenotazione attraverso computer e/o app, potranno attivare un servizio di call center per le prenotazioni degli spazi pubblici attraverso una semplice telefonata.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.