Cerca nel quotidiano:


Unicoop, passo in avanti nella trattativa

Individuati gli strumenti per attenuare gli impatti sociali della riorganizzazione e confermato l’impegno dell’azienda ad evitare il ricorso a licenziamenti nell’arco del piano industriale

Martedì 28 Marzo 2017 — 06:59

Mediagallery

L’incontro di sabato 25 marzo tra Unicoop Tirreno e le organizzazioni sindacali ha registrato un significativo passo in avanti nel confronto sulla riorganizzazione che la Cooperativa dovrà affrontare. La trattativa proseguirà l’11 aprile. Si sono individuati gli strumenti per attenuare gli impatti sociali della riorganizzazione, confermando l’impegno dell’azienda ad evitare il ricorso a licenziamenti nell’arco del Piano industriale: in prima istanza contratti di solidarietà nella rete di vendita e cassa integrazione in sede. Si è condiviso che gli elementi economici della contrattazione integrativa potrebbero essere temporaneamente sospesi sempre nell’arco del Piano. Le modalità di confronto con le organizzazioni sindacali che hanno portato a questo sviluppo positivo saranno riproposte per tutta la durata del percorso di riorganizzazione allo scopo di favorirne una gestione condivisa. Cooperativa e organizzazioni sindacali si sono reciprocamente impegnate nel monitorare il mantenimento di un rapporto coerente con gli obiettivi tra le diverse voci di riduzione dei costi aziendali.
Avendo sempre dichiarato la sua volontà di gestire in accordo con i sindacati la complessa e difficile fase di ristrutturazione, Unicoop Tirreno esprime la propria soddisfazione per questo primo risultato raggiunto e auspica di concludere a breve la trattativa con un articolato accordo a sostegno del rilancio aziendale.

Riproduzione riservata ©