Cerca nel quotidiano:


Unicoop Tirreno ottiene la certificazione anti-Covid ISO45005

È tra le prime aziende in Italia ad acquisire questa attestazione. Dall’inizio della pandemia, Unicoop ha tutelato la salute dei propri lavoratori e dei clienti per una spesa straordinaria di circa 8 milioni di euro

Mercoledì 8 Settembre 2021 — 16:15

Unicoop Tirreno Società Cooperativa ha ottenuto la certificazione di Bureau Veritas ISO/PAS 45005 relativa alla “Gestione della salute e sicurezza sul lavoro – Linee guida generali per lavorare in sicurezza durante la pandemia Covid-19”. Si tratta di una delle prime aziende in Italia ad aver acquisito questa certificazione. La norma contiene le migliori pratiche internazionali per gestire la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro durante la pandemia da Covid-19 e integra le linee guida e i regolamenti nazionali esistenti. L’azienda che ottiene la certificazione è in grado di adottare azioni efficaci per la protezione dei lavoratori dal rischio di contagio, di dimostrare di aver intrapreso un approccio sistemico nella gestione dei rischi legati al Covid e di mettere in atto azioni efficaci e tempestive per fronteggiare la pandemia. Dall’inizio dell’emergenza ad oggi, la Cooperativa ha già speso circa 8 milioni di euro per garantire e tutelare la salute dei propri dipendenti e clienti, con interventi come la previsione di personale di sorveglianza nei negozi, l’acquisto di attrezzature e presidi sanitari (schermi, mascherine, guanti, scanner, disinfettanti) e per pulizie e sanificazioni. La certificazione – che si riferisce alla sede principale e a tutti gli ipermercati, supermercati e minimarket della Cooperativa – è stata ottenuta da Unicoop, con il supporto dello Studio Arcadia, società di consulenza specializzata in Health and Safety management. “L’aver ottenuto questa importante attestazione conferma l’attenzione e l’impegno che da sempre Unicoop Tirreno pone per la tutela della salute dei propri lavoratori, elemento fondante della sua attività”, ha commentato Marco Lami, Presidente di Unicoop Tirreno. “Sin dall’avvio della pandemia – ha spiegato – Unicoop ha messo in atto tutte le misure necessarie per tutelare la salute dei suoi lavoratori e dei clienti, arrivando a impiegare risorse straordinarie pari a 8 milioni di euro”. “Colgo l’occasione anche per testimoniare gratitudine e riconoscenza al nostro personale che dal primo giorno dell’emergenza, nonostante la grande preoccupazione e incertezza, non ha mai fatto mancare la sua presenza e il suo supporto, a beneficio dei soci, dei cittadini e della Cooperativa. Un grande e significativo sforzo, in linea coi valori e lo spirito di solidarietà che da sempre ci contraddistinguono”, ha concluso Lami.

Riproduzione riservata ©