Cerca nel quotidiano:


Unicoop Tirreno sigla l’accordo per il nuovo contratto integrativo aziendale

Raggiunta una sintesi in linea con il Piano Industriale della Cooperativa, che garantisce stabilità per i lavoratori ed equità di trattamento tra tutte le generazioni

Lunedì 2 Novembre 2020 — 16:15

Unicoop Tirreno Società Cooperativa comunica di aver firmato l’accordo con le Organizzazioni Sindacali Filcams, Fisascat, Uiltucs e Cobas per il nuovo Contratto Integrativo Aziendale. USB si è riservata di fare ulteriori approfondimenti prima della firma. Nel mese di giugno 2020, la Cooperativa aveva dato disdetta al precedente Contratto Integrativo con decorrenza dal 1° ottobre, successivamente prorogata al 1° novembre, proprio con l’obiettivo di proseguire il confronto coi sindacati e giungere ad un nuovo accordo, che garantisse l’equilibro tra costi e risultati della cooperativa e una maggiore equità di trattamento tra tutti i dipendenti. Il nuovo contratto, di durata triennale, entrerà in vigore il 1° dicembre ed è soggetto all’approvazione dei referendum che si svolgeranno presso i lavoratori nel corso del mese di novembre. L’intesa è stata raggiunta con soddisfazione, dopo molti mesi di incontri con le Organizzazioni Sindacali, svolti in un clima costruttivo e di confronto collaborativo tra le parti, che ha agevolato il buon esito delle trattative. Il nuovo Contratto, definito dopo oltre 14 anni di vigenza del precedente, assicura stabilità occupazionale ed equità di trattamento tra tutte le generazioni di lavoratori della Cooperativa, compresi i nuovi assunti, venendo ad assumere un’importanza fondamentale alla luce dell’incerto e delicato momento che stiamo vivendo a causa della pandemia, oltre a rappresentare una sintesi in linea con il Piano Industriale di Unicoop Tirreno. Nel corso della trattativa, Unicoop Tirreno ha offerto sin da subito la massima disponibilità e si è impegnata a presentare proposte concrete, in linea con i valori della Cooperativa, da sempre attenta e sensibile alle esigenze dei suoi 3.800 lavoratori, il 93% dei quali sono assunti a tempo indeterminato. Inoltre, nel raggiungere l’intesa, la Cooperativa ha condiviso e ribadito ai sindacati gli obiettivi di stabilità e crescita economica.

Unicoop Tirreno, fondata nel 1945 a Piombino (LI), è un’azienda della grande distribuzione presente con 94 punti vendita in Toscana, Lazio ed Umbria: è una delle nove grandi cooperative di consumo presenti in Italia sotto l’insegna Coop, con circa 600mila soci e 3.800 dipendenti, il 93% dei quali con contratto a tempo indeterminato. Il fatturato nel 2019 è stato di 889 milioni di euro.

Riproduzione riservata ©