Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Velocipedi legati e abbandonati, dilaga l’abitudine

Venerdì 11 Novembre 2022 — 15:02

Il velocipede in stato di abbandono diventa con il tempo un rifiuto, da inizio anno 512 rottami di bici mappati e 337 rimossi dalla polizia municipale, in collaborazione con Aamps, sulla base delle segnalazioni dei cittadini a SegnaLi e non solo

Dilaga l’abitudine di far sostare i velocipedi sui marciapiedi legandoli ai pali della segnaletica, ai lampioni, ai paletti parapedonali, alle cancellate. Questo comportamento può essere condizionato dall’opportunità di sosta e dal timore di subire un furto ma se è comprensibile quando il veicolo è nuovo ed utilizzato. Spesso diventa invece intollerabile quando il velocipede viene di fatto abbandonato in tale situazione per mesi o per anni. Inutilizzato ed esposto alle intemperie, il velocipede in stato di abbandono diventa con il tempo un vero e proprio rifiuto. Ecco che entra in campo la procedura di rimozione della Polizia Municipale. Sulla base delle segnalazione dei cittadini pervenute a SegnaLi, al Comando, alla Centrale Operativa oppure degli Agenti operanti sul territorio vengono composti elenchi divisi per zone . Sui velocipedi in stato di abbandono così mappati viene apposto un avviso in modo che il proprietario, preventivamente informato sulla successiva rimozione, possa attivarsi conferendo egli stesso correttamente il rifiuto, recuperando il proprio velocipede per donarlo e dare al veicolo nuova vita oppure per accomodarlo e riutilizzarlo. I velocipedi non recuperati dal proprietario, vengono poi rimossi con l’assistenza di Avr per conto di Aamps secondo un calendario concordato con il gestore del servizio. Durante il 2022 sono stati organizzati i seguenti servizi di rimozione in tutte le zone della città: 11/02; 25/02; 15/03; 21/4; 30/05; 14/06; 15/07; 29/07; 12/09; 10/10 e 27/10. Su 512 rottami di bicicletta mappati, sono state effettuate 337 rimozioni mentre gli altri veicoli fuori uso sono stati tolti dai proprietari. Il prossimo servizio sarà effettuato il 23/11 e saranno rimossi dai 25 ai 35 velocipedi.

Condividi:

Riproduzione riservata ©