Cerca nel quotidiano:


Velox in “zona 30”: solo 4 multe su 734 auto

Venerdì 4 Novembre 2016 — 11:05

Mediagallery

Autovelox in “zona 30” in via di Salviano nel tratto compreso tra via Costanza e il parcheggio di via dei Pelaghi. Il servizio, messo in atto dalla polizia municipale, si è svolto nel pomeriggio di giovedì 3 novembre dalle 14,30 alle 17. In queste due ore e mezzo sono passati davanti all’occhio elettronico degli agenti ben 734 veicoli con una velocità media di 34 km/h, da cui sottrarre i cinque chilometri all’ora di tolleranza da applicare per legge che consentono quindi di scendere sotto la soglia limite dei 30 km/h consentiti in quel tratto. Di queste centinaia di vetture solo 4 hanno superato il limite consentito e si parla di tre macchine che viaggiavano intorno ai 45 km/h e di una soltanto che ha superato i 50 all’ora toccando i 55.
Un ottimo risultato dunque anche considerando il paragone con il medesimo servizio messo in atto dalla municipale lo scorso anno in questo periodo dove su 535 auto vennero elevate sanzioni a 29 macchine in transito per superamento del limite di velocità.
Che questo sia un segnale che sta a significare come i livornesi siano diventati più diligenti alla guida?

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


28 commenti

 
  1. # salvatore favati

    Se invece di bloccare per ore le pattuglie della Polizia Municipale dietro quelle stupide ed inutili macchinette mangiasoldi ( definizione a mio avviso adeguata ) si impiegassero gli agenti per fare servizio di vigilanza costante e regolare nei punti divenuti pericolosi della città ( non per il traffico ma per le coltellate ) ritengo che si avrebbe maggior beneficio per tutti; e il limite di 30 km/h è stupido, li come ovunque!

    1. # Gaetano

      Il limite dei 30 non è affatto stupido ma andrebbe invece esteso a gran parte della città per evitare la massima parte degli incidenti che si verificano quotidianamente. Ben vengano le multe per chi non rispetta i limiti ma andrebbero fatte molto più spesso anche per i sorpassi pericolosi, le mancate precedenze e la guida un po’ troppo allegra di molti scooter che a livorno non hanno regole.

  2. # alex 67

    ahahah,scommettiamo che il sindaco lì un ce li manda più…(poca cassa)

  3. # De ma de !!!

    30km/h…toccando la folle velocita di 55 km/h ..No comment..Qualsiasi commento potrebbe essere superfluo e non venire pubblicato

    1. # 0586

      sfrecciarci in bicicletta da corsa con un bel gruppetto di velocisti……per il resto c’è MasterCard……

  4. # cisivede

    Autovelox in zona 30…. Noga non ti bastano i soldi dei tagliandi? Vabbè mi hai fregato una volta ma non vi supporterò più neanche alle politiche. Siete peggio degli altri

  5. # Marco

    In quel tratto di Via di salvano ci sono 3 dossi per rallentare le auto, 2 cartelli che segnalano la velocità, 1 autovelox e 3 vigili……… chi ci abita da quelle parti il Papa????? ….Scherzo, poche multe perché c’è sempre la fila.

  6. # Sono populista no pdiota

    No solo che li hanno visto meglio

  7. # piratatirreno

    si certo come no…..io direi che dipende molto dal fine ultimo che si vuol raggiungere. Se si vuol fare cassa, li trovi in mimetica che spuntano all’improvviso da cespugli, travestiti da cassonetti, ecc…..se invece si vuol fare prevenzione (come dovrebbe essere!!!) li trovi in bella vista su marciapiedi o a bordo strada (visibili da 20 km).

  8. # Antonio

    Solamente una casualità, altro che diligenza alla guida.

    Solamente questa mattina ne ho visti a dozzine col cellulare all’orecchio sul Viale Mameli !

    1. # watson

      Gli agenti eseguono gli ordini del Comando, l’uso del cellulare alla guida non interessa perchè anche l’Aci ha rilevato che solo il 75% degli incidenti avviene per questo motivo. Appena raggiungeremo il 100% il Comando darà nuove istruzioni !

    2. # leo

      e anche in bicicletta . si perche è vietato telefonare anche in bici

      1. # watson

        Esatto. Il ciclista che telefona sulla strada è soggetto alle stesse sanzioni dell’art. 173 C.S. ! Sempre che il Comando sia interessato a sensibilizzare gli agenti su questa infrazione.

  9. # nano

    Invece di stare a fare multe a chi supera i 30 km. in quel tratto di strada (anche se passi con un barroccio superi quel limite di velocità), aprite quel tratto di strada che collega via costanza con via impastato e così si potrebbe fare un senso unico in quella strada e lasciar vivere con un poco più di tranquillità quei poveretti che abitano in quella zona.

  10. # alberto franzoni

    Era un continuo sfanalare per i veicoli nella direzione sud…altrimenti ci sarebbero cascati tutti…inoltre vi erano pure parecchie mani che facevano segno di rallentare, perché non tutti avrebbero fatto caso al cartello che segnalava l’autovelox. Mettere un divieto di non superare i 30 TRENTA KM/H orari vuol dire voler levare i soldi…in quella strada ci sanno stati si e no 2 incidenti l’anno. FACESSERO invece il ponticello da via dei Pelaghi a via Impastato che è una vergogna son più di 10 anni che è pronta la strada…leverebbero tutto il casino di via di Salviano VERGOGNA!

  11. # giancarlo

    Ma l’assessore al traffico ha la percezione di cosa siano 30 K/h ? Ti sorpassano i pedoni , inoltre crei una coda che chi ci abita respira a pieni polmoni ossido di carbonio !!!

  12. # MarioLoStoppone

    Sai che risate se tra i multati ci sono gli abitanti della “zona 30″…………..

    1. # Danius

      sarebbe stato meglio se avessero protestato per il nuovo piano traffico…

  13. # antonio

    se l’assessore al traffico avesse lasciatoi sensi di marcia come prima non si formerebbero quelle file in attesa per girare in via della padula inoltre i 30 Km/h è una velocità demenziale

  14. # adriano

    viale antignano viaggiano oltre i 100 orari mai un autovelox

    1. # Fabio

      Verità. È risaputo da molti che sul viale di antignano “si può far rally”.
      Per la cronaca: è conosciuta bene anche da gente di provincia, se lo si vuol sapere.

  15. # Aldo

    Questa è dittatura, fra poco metteranno limiti di 20 e 10 km, così si starà tutti a casa. Nei punti nevralgici dove ci sono costantemente auto in divieto di sosta come al semaforo dei palazzi rossi non c’è mai un vigile.

  16. # emme

    Bisognerebbe capire l’ “origine del male”. Chi ha messo in scena questa pantomima: prima striscioni di protesta, poi ridefinizione multipla della viabilità (assurda), rallentatori, ora verifica dei risultati. Insignificanti all’atto pratico ma forse dovuti per dare una risposta all’italiana, quindi inutile. Sarebbe più serio preoccuparsi dei lavori che riguardano la viabilità della zona di realizzando il ponticello di collegamento tra la motorizzazione e via Impastato (non è il ponte sullo stretto!). Sono lustri che stiamo aspettando. Vergogna.

  17. # dino

    tutti in fila sulla stadina a 30km dove una volta passavano i carretti pieni di baccelli il progresso per ora non è arrivato speriamo che ivece di mandare i vigili il sindaco si decida a far fare quel ponte tante volte promesso

  18. # pepe

    caro sindaco è ora di fare bilanci annuali e cosa c’è di meglio che le multe con idee folli la prossima volta metti cartelli con scritto 10 così le multe le fai anche se passa una tartaruga non sapete più come fare cassa bravi poi è inutile commentare se qui livorno non li passa

  19. # pippo

    734 auto in due ore e mezzo sono circa una macchina ogni 12 secondi! Gli abitanti di quella via hanno praticamente la
    porta di casa sulla strada, provateci voi ad abitarci……..
    Almeno ora via di Salviano gode di una nuova pavimentazione stradale, almeno nel primo pezzo, cosa che NON è mai stata fatta dalle giunte di prima, che poi erano sempre le stesse.
    Il ponte con via P. Impastato lo doveva ultimare la giunta/e
    antecedente a questa ……. dove sono finiti i soldi?
    Livornesi, provate a ragionare con la vostra testa e non con
    quella dei circolini

    1. # marco62

      Pippo fatti spiegare dal tuo nogarin cosa ci fa con i nostri soldi …..

      1. # pippo

        Vedi marco62 io sono a Livorno dal 1979 e IO non ho mai
        votato per lo stesso partito due volte, a differenza tua
        chi mi sembri un servo di partito.
        Almeno questi qualche Km di strade le hanno asfaltate,
        il Viale Italia finalmente è stato ripulito sia dalle piante sia
        dai bivacchi.
        Ci sono gli imbrattatori dei muri, ma questo fa parte
        dell’educazione che a Livorno manca, come andare piano in città con le auto e allora se non si impara bisogna ricorrere
        ai rimedi ( restringimenti di careggiata e autovelox etc.. )