Cerca nel quotidiano:


“Sentinelle dei rifiuti”, scattano le multe

Le Gav potranno elevare sanzioni, grazie a un decreto prefettizio, a chi abbandona i rifiuti fuori dai cassonetti

Mercoledì 14 Settembre 2016 — 07:10

Mediagallery

Grandi novità in tema di rifiuti e ambiente per la città di Livorno. Il tutto è stato discusso nella commissione consiliare andata in scena lunedì 12 settembre. All’ordine del giorno due particolari punti degni di interesse: i compattatori di lattine e le multe che verranno effettuate dalle sentinelle ambientali a chi abbandona i rifiuti. Ma entriamo nel merito delle vicende insieme all’assessore Vece.
“Entro fino ottobre verrà bandita la gara per la costruzione di microcompattatori per lattine di plastica che verranno installati in vari punti della città – spiega Giuseppe Vece a Quilivorno.it-  Questi compattatori potranno essere trovati dal cittadino all’interno di strutture comunali o private come al Mercato o nelle ex circoscrizioni ad esempio, e verranno rilasciati i buoni sconti per chi usufruisce del servizio da spendere con quelle attività che saranno convenzionate con questa iniziativa. Un percorso parallelo che andrà ad aumentare la qualità e la quantità della differenziata“.

L'ASSESSORE GIUSEPPE VECE

L’ASSESSORE GIUSEPPE VECE

Ma le novità non finiscono qui. Verrà stipulata una convenzione con le guardie ambientali volontarie (Gav) che monitorizzeranno  così il conferimento della spazzatura da parte dei cittadini. “Faranno controlli vari soprattutto veglieranno sull’abbandono rifiuti- spiega Vece-  E potranno fare anche le multe ai cittadini più incivili grazie a un decreto del prefetto che riconosce la qualifica di pubblico ufficiale con la quale potranno dunque elevare anche sanzioni amministrative. In questo modo – conclude l’amministratore comunale – si cerca di combattere l’abbandono di rifiuti lungo i cassonetti. Un deterrente sicuramente per gli incivili. Quando si potrà iniziare? Entro la fine dell’anno”.
E poi la stoccata finale. “A breve poi – chiosa Vece-  leveremo i cassonetti in tutta la città entro la fine del 2017 come da piano industriale. A quel punto sarà difficile lasciare i rifiuti accanto ai cassonetti”.

Riproduzione riservata ©

45 commenti

 
  1. # Dilvo

    E vero , riguardo all’ultima frase, le lasceranno da altre parti nella macchia lungo i fossi e dentro…..

  2. # Alla Frutta

    Tolleranza zero a chi abbandona rifiuti pericolosi e ingombranti fuori dai cassonetti. Ci sono le stazioni ecologiche e qualora non si potesse andare personalmente per vari motivi basta fare un numero di telefono AAMPS ( Invito gentilmente la redazione di rendere pubblico questo numero se ne è al corrente, grazie) che mandano loro un camion a ritirare il rifiuto senza doverlo vedere abbandonato per strada ai cassonetti stile casbe tunisine. Già ci pensono i nostri ospiti a deturparci la citta (zona piazza dei mille, via delle galere, torretta, borgo ecc) . Magari noi Livornesi vediamo di amare la nostra città

  3. # Picaciu'

    Via i cassonetti e toccherà metterli in casa come in venezia poveraccio chi a 50 mq. Senza balcone sai che profumini???

  4. # adriano

    se alle isole ecologiche si potesse accedere andando diretti nel settore del materiale da scaricare ci andrebbe molta più gente invece fila fuori , fila dentro accettazione peso auto prima e dopo ma secondo voi devo perdere un’ora per buttare via la spazzatura?Son in accordo con il sig. Dilvo

    1. # Giacomo

      Solito atteggiamento di trovare scuse nei vari disservizi per alimentare la propria ignavia. Numero 1 non importa andare alla stazione ecologica, basta chiamare il numero verde aamps che è 800-031-266 e nel giro di 4 o 5 giorni te lo vengono a prendere al portone di casa. Numero 2 anche se la stazione ecologica fosse moltiplicata e ce ne fosse una ogni cento metri, e bastasse tirarci dentro la roba a caso senza neanche fermare la macchina, il livornese troverebbe la maniera lo stesso di buttare qualcosa tra una stazione e l’altra, proprio perché ragiona come te.

    2. # Alla Frutta

      Ci sono stato la scorsa settimana. Entrato senza problemi con tessera sanitaria che mi ha fatto aprire la sbarra, ho chiesto dov’era il cassone del legno direttamente dalla macchina, sono montato sulla rampa e…. voila il legno era buttato. Il tutto in 5 minuti. Diciamo che quando si è maleducati e ignoranti pirtroppo la situazione diventa irreparabile.

    3. # Dilvo

      Centrato il problema bravo Adriano, ti fanno aspettare ore peggio dei “dottori”

  5. # enrico

    le guardie della Spazzatura? Ahahahahhaha che cavolata, ma questi grillini pensano davvero che ci siano persone che gratuitamente staranno a fare la guardia ai Cassonetti? Senza Cassonetti a cosa faranno la Guardia? Ci ritroveremo la spazzatura anche in mezzo di strada

  6. # qwerty

    Sono d’accordo su questa iniziativa, ora mi aspetto le sentinelle delle buche delle strade…

    1. # ugo

      e le sentinelle sull’oprato della amministrazione no?

  7. # Citta_Dino

    A parte non ce lo vedo il vicino accanto che ti denuncia perche’ hai abbandonato i rifiuti e ti faccia addirittura la multa in quanto investito di poteri giudiziari conferiti dal Comune, certo il piano industriale prevede la scomparsa di tutti i cassonetti entro il 2017….a parte il problema che potrebbe crearsi con le persone anziane abituate ad attraversare la strada o peggio fare 200 metri per gettare il sacchetto di rifiuti, penalizzerebbe anche noi cittadini in quanto ci verrebbe tolta la comodita’ di avere il cassonetto davanti casa, ma in buona sostanza visto che il cittadino e’ chiamato a contribuire ad adeguarsi alle norme previste, SAREBBE CORRETTO SE L’AZIENDA PARLASSE ANCHE DI RIDUZIONE DELLE TASSE O SBAGLIO????

    1. # eral'ora

      Le GAV non sono il vicino di casa che ti fà la multa ed hanno un decreto prefettizio ed il Comune non c’entra nulla ! Esistono a Livorno dal 1995 , girano in borghese e vedrà che appena i primi incivili saranno sanzionati e si spargerà la voce come per incanto smetteremo di vedere cumuli di rifiuti abbandonati per tutta la città. E Il citta_dino dovrebbe essere il primo a essere contento !

      1. # ugo

        per incanto smetteremo di vedere cumuli di rifiuti abbandonati per tutta la città……..illuso

    2. # Princi53

      bravissimo, concordo in pieno, tanti discorsi ma tutti a senso unico!!!

  8. # francesco

    Finalmente dopo innumerevoli solleciti senza esito anche alle precedenti amministrazioni il nuovo Assessore Vece approfitterà dell’utilizzo delle GAV autorizzate a sanzionare direttamente . Così gli ispettori ambientali dell’Aamps, il cui uso non ha portato benefici evidenti, potranno tornare a fare i lavoro per il quale sono stati assunti !

  9. # Oi Oi

    Ahahahahahahahah…..

  10. # stefano

    mettete le sentinelle in via garibaldi angolo via pellegrini…ogni sera ci sono mucchi di mobili frigoriferi tv…

  11. # MACO

    Sarebbe buono attivare anche punti di raccolta olii usati in città, visto che, a quanto ne so io, non ci sono

    1. # stefano

      una bella idea.

    2. # Giacomo

      Ce n’è di sicuro uno vicino ai Piloti.

    3. # noncipossocredere

      esistono già! al centro raccolta del Picchianti e della Rosa e ho sempre visto signore con la tanichina con dentro l’olio del fritto entrare specialmente alla rosa depositare la tanica e via, poi confermo il commento di alla frutta io al picchianti ho smaltito dalle macerie a vecchi mobili con la mia panda con svariati viaggi senza nessun problema. Ho la sensazione che voi non conscete nemmeno la località del Picchianti

  12. # Stefano

    Io ho svuotato un po’ il garage ho chiamato il numero dell’aamps e puntualmente mi hanno detto il giorno e l’ora in cui sarebbero passati , mi sono trovato benissimo, chi lascia la sporcizia per strada 1000 euro di multa vedrai poi ci pensano due volte prima di rifarlo .

  13. # Enrico

    Giustissimo! Dovete fare pagare molto questi selvaggi incivili! Tra l’altro basta chiamare il servizio a domicilio oppure andare alle stazioni ecologiche come fanno le persone per bene!
    Mi piacerebbe incontrare e fotografare quei beceri maledetti che continuano a buttare sedie di plastica armadi e di tutto fuori da cassonetti in Via delle Pianacce !

  14. # Il veritiero

    Mettile a castiglioncello le sentinelle …ma in che mani siamo ??

    1. # star five

      lasciamo lavorare gli “onesti”.
      aprite la mente o voi che criticate a prescindere !!!

  15. # Lorenzo65

    Le sentinelle vanno messe in strada per evitare scippi, rapine e furti nelle abitazioni. Altro che a sorvegliare la spazzatura….

  16. # michele

    ANDREBBERO MULTATI ANCHI I LOCALI CHE GETTANO LE SCATOLE DI BIRRA SENZA SCHIACCIARLI , risultato che il cassonetto è sempre pieno

  17. # coerenza

    Scusate, ma perché continuate a fare promesse tipo istituto luce di cose tra l’altro già dette ? Questa cosa la avevate detta già mesi fa e di concreto non avete fatto niente, avevate annunciato il porta a porta a Montenero e antignano entro il 6 Giugno e non è partito niente….ma pensate di poter vivere solo di annunci o forse pensate che la gente abbia la memoria corta ? Mi sembra offensivo nei confronti dell’intelligenza di chi paga le tasse…..Forse visto che c’è la scadenza della seconda rata della Tari avete bisogno di “far vedere che fate qualcosa” ? Magari non ritirate fuori cose già dette e ridette….

  18. # serenella

    io nel mio quartiere lo farei volentieri,anche perché più volte ho visto chi abbandona i rifiuti (letti, comodini e divani) al cassonetto, ma il mio problema è che non potrei fare la multa al mio dirimpettaio (colui che spesso abbandona i mobili) dato che è un tunisino, molto probabilmente agli arresti domiciliari, e sa dove abito e qual è la mia macchina, e io ritorsioni quasi certe per aver fatto un opera buona non ne voglio. Mi dispiace ma continuerò a segnalare ciò che vedo alle autorità competenti, dato che sarebbe il loro lavoro. Sennò mi date un tot per ogni multa che faccio e allora se ne può parlare.

  19. # ugo

    io non farò MAI il delatore

  20. # Sandro

    Vece è insostituibile. Non lo levate da li. Saranno infatti le sue azioni da assessore a farci riconquistare il comune. A leggere quello che ha detto non ci sono dubbi… è matematico. Mi raccomando fate tutto quello che dice. Seguite anche le tempistiche. Okkey?

  21. # orso

    LADRI E SPACCIATORI rimessi SISTEMATICAMENTE in liberta’ dopo gli arresti.
    E qui si chiacchera tanto di sentinelle dei cassonetti e di furbetti della sosta selvaggia ????
    MA COSA SI ASPETTA A SVEGLIARCI UN PO’ ???

  22. # Kristy

    Multe Multe. Senza scusanti. Chi sporca paga.

  23. # ugo

    AVETE GUARDATO BENE LA FOTO IN ALTO?

  24. # lev

    Con la convenzione sara’ fondamentale che le Gav effettuino controlli su tutto il territorio comunale non solo nelle aree urbane…i boschi sono pini di rifiuti!

  25. # setter

    GAV ?????? e chi sono!
    Ahh siiiii quelli che ossessionavano noi cacciatori. Talmente importanti che ora li hanno promossi a guadia-cassonetti.

  26. # fabrizio matteucci

    Al semaforo di barriera Roma nello spartitraffico c’è una densità di cicche di sigarette di almeno 50 a mq. Se fossè elevata la sanzione prevista di 300 € si potrebbero mandare i bimbi all’asilo gratuitamente.
    Comune di Livorno sveglia.

    1. # orso

      Caro Matteucci ,
      ma vivi nel Mondo delle Favole ?Qui c’e’ gente che spaccia,ruba,pichia poliziotti impunemente e te vieni fori con le cicche a trecento euro…
      Altro che comune sveglia e cicche…

      1. # Malizioso Troll

        Però è legge dello Stato anche quella.

  27. # Cittadino

    Sarebbe cosa gradita aggiungere un numero verde per le segnalazioni, i cittadini potrebbero dare un aiuto concreto alla riuscita dell’iniziativa.

  28. # Andrea

    E per i padroni dei cani? Venite in via Lamarmora e via della Torretta,; sembra un campo minato.

    1. # orso

      Parente der Matteucci ?

  29. # Olmo

    Che buffo essere multati da un corpo che ha un nome privo di significato. La parola ambiente viene usata eccessivamente ed in maniera impropria facendo decadere ciò che c’è di buono. Riguardo al riciclaggio e alla differenziata si potrebbe scrivere un’enciclopedia per dimostrare l’inefficacia di tutto questo ma non lo si può fare perchè il mercato deve trionfare. Tuttavia chi fosse interessato può fare delle ricerche anche in rete per capire qualcosa di più,se ad una fonderia conviene veramente fondere le lattine e così via…..

  30. # tengoilconto

    Ovvia giu’…aggiungiamo questa cosa la punto 32…

    1)Bus Gratis (2014) completato 20%
    1 bis)Bus notturni dal 11 Giugno ( quilivorno 23/5/2016-Asus Vece)-fatto 100%
    2)Stati generali del turismo (Ass. PERULLO NOVEMBRE 2014) Fatto 0%
    3)Polo tecnologico ex-Trw (Nogarin-Febbraio 2015) fatto 0%
    4) Bagni gratis (2015) fatto 10%
    5)Fossi patrimonio Unesco (Nogarin 2015) fatto 0%
    6)Reddito cittadinanza (2015) diciamo 10% (è stato dato un sussidio per 100 persone per sei mesi…Non è un reddito)
    7)Progetti recupero Piazza DAnte (help center Tirreno 19/1/2016) fatto 0%
    8)TASSA LETTERE ZTL (spacciando che per i residenti è gratis) – 100%
    9)PARCHEGGI BLU A PAGAMENTO 100%
    10) TASSA RIFIUTI AUMENTATA 100%
    11)FALLIMENTO IPPODROMO – 100%
    12)FALLIMENTO AAMPS – 70%
    13)CESSAZIONE TAN – 100%
    14)TAGLI EMOLUMENTI SINDACO E GIUNTA – 0%
    15) ristrutturazione ospedale (il Tirreno marzo 2016) 0%
    16)RISTRUTTURAZIONE STADIO (quilivorno novembre 2015) 0%
    17) Esselunga entro 2016 0%
    18) Avvio lavori terzo lotto Piazza Attias (Quilivorno 13 Gennaio 2016) ad oggi 0%
    19) Introduzione della “spara-multe” (Quilivorno 9 Gennaio 2016) fatto 100%
    19)chalet Ardenza 0%
    20) 3 cantieri PIUSS (Dogana d’Acqua, Scoglio della Regina, Museo della Città), 0%
    21) completamento microrotonda che da 8 mesi imprigionano i 4 Mori 50%
    22) Il bacino diventerà un porticciolo (Nogarin Fotonewslivorno 20/4/2016)0%
    23) Porta a porta (il Tirreno 24/4/16)
    – colline 2 Maggio 2016 fatto nel caos
    -antignano 6 giugno 0%
    -banditella 6 giugno 0%
    -Montenero basso 19 settembre (il tirreno 24/4/16)
    24)20 milioni di cantieri per far ripartire economia città entro 2018 (Sindaco -QUILIVORNO 18/4/2016)
    25) Fontana antispaccio stile LAS VEGAS (P.ZZA REPUBBLICA) -(Sindaco Quilivorno 29/4/2016)-0%
    26) Aumento rette 25% RSA – (24/5/2016) fatto
    27)Cabinovia stazione-porto (assessore Vece il Tirreno 27/5/2016)
    28) progetti ciclo stazione -Terme e recupero periferie da 5 milioni (quilivorno 18/7/2016)
    29) dismissione inceneritore (detto in campagna elettorale sarà invece potenziato come da piano Aamps 20/07/2016)
    30) tunnel sotterraneo Terme del corallo (quilivorno 01/08/2016)
    31) 10 progetti di riqualificazione periferie per 41 milioni di Euro (quilivorno 30/8/2016)
    32 ) Guardie ambientali per il decoro urbano e via i cassonetti nel 2017. (assessore VECE QUILIVORNO 14/9/2016).

  31. # biggì

    Molto bene, ma anche triste: i livornesi hanno bisogno dei gendarmi per fare il loro dovere!