Cerca nel quotidiano:


Via Gramsci e i furbetti del semaforo rosso

Ben 31 sanzioni in 4 controlli da circa due ore ognuno. Il massimo è stato raggiunto ieri, sabato 26 novembre, quando in un controllo dalle 15 alle 17:20 sono state elevate 14 sanzioni

Domenica 27 Novembre 2016 — 08:54

Mediagallery

“Chi viene da Corso Amedeo diretto verso l’ospedale ha due opzioni, o andare a dritto verso l’Aurelia o svoltare a destra per entrare in viale Marconi, il tutto regolarizzato da semaforo e segnalazione sia verticale che orizzontale”. Inizia così la segnalazione con tanto di video, che potete vedere qui sotto in pagina, inviata al comando della polizia municipale.
“Chi ha il semaforo rosso per svoltare a destra in viale Marconi però, continua a svoltare a destra- continua la segnalazione- questo comporta un alto rischio per chi attraversa perché quando scatta il rosso per le auto su via Gramsci in automatico scatta il verde per i pedoni e ci troviamo tutti i giorni a rischiare di essere investiti. Purtroppo c’è anche chi ha il piede un po’ più pesante del solito – chiosa il cittadino – e in curva arriva bello sparato…devo dire che ci passano mamme con bambini sul passeggino e persone anziane”.

La Municipale risponde –  “Pur non registrando statisticamente particolari incidenti a questa intersezione, il fenomeno è stato posto all’attenzione con controlli mirati ed è emerso che il cittadino ha proprio ragione: chi svolta con il rosso provenendo da Gramsci – scrivono dal comando dei vigili – potrebbe travolgere i pedoni che attraversano viale Marconi in direzione ospedale. Quando il pedonale è verde, alcuni veicoli continuano a passare sopraggiungendo improvvisamente sulla traiettoria dei pedoni. Per questo motivo sono state elevate 31 sanzioni in 4 controlli da circa due ore ognuno. Il massimo è stato raggiunto ieri, sabato 26 novembre, quando in un controllo dalle 15 alle 17:20 sono state elevate 14 sanzioni.  Si invita pertanto a riflettere – conclude la polizia municipale – sul fatto che guadagnare due minuti di tempo nella nostra giornata passando con il rosso può portare a essere sanzionati (e perdere 6 punti sulla patente) ma soprattutto può portare a conseguenze drammatiche che in attimo ti cambiano la vita”.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # Rina Maland

    E’ qui che dovevano mettere le telecamere, altro che al semaforo pressochè morto di viale Mameli!

    1. # Alla Frutta

      Pienamente d’accordo

    2. # incapaci

      Verissimo, ma la sbagliata decisione sul semaforo di Viale Mameli è stata fatta su una verifica degli incidenti che avvenivano prima di modificare il traffico della zona ! Ecco il perchè di decisioni sbagliate !

  2. # Fox65

    Tutto giusto ma perché quando è verde in viale Marconi non si fa svoltare a destra da via Gramsci invece di aspettare?

    1. # mako

      mistero…. mettono indicazioni assurde e poi multano chi non le rispetta.

    2. # Lilypad

      Perché quando è verde in viale Marconi, svolta già a sinistra chi proviene da via Gramsci lato ospedale! Se il semaforo é tarato così un motivo ci sarà no? Lì il problema non è il semaforo ma l’inciviltà degli automobilisti, attraversate quelle strisce abitualmente e lo noterete sulla vostra pelle!

      1. # Fox65

        Te la butti di fori lily non pensi che snellire il traffico e spostare le strisce 30 mt più avanti no sia più sicuro?ma quante volte ci passi?dai retta a me resta a casa e riponiti bene

        1. # Lilypad

          Anche 5/6 volte al giorno visto che sei così interessato e poco educato! E non c’è volta che col rosso non passi almeno una automobile che puntualmente inchioda.
          Intanto Se il semaforo é rosso è rosso e non si dovrebbe comunque continuare a svoltare.
          Se poi la soluzione deve essere spostare le strisce, ritarare il semaforo o mettere l’attraversamento pedonale a chiamata poco cambia, l’importante è risolvere la problematica!
          Al momento il torto rimane di chi, incivilmente, non rispetta il codice della strada passando col semaforo rosso.

    3. # Gabriele

      Commento sacrosanto. Impedire la svolta a destra con il verde è privo di senso, in moltissimi incroci regolati da semaforo, quando si svolta, si deve stare attenti e dare precedenza ai pedoni. Esiste – e per un po’ su quel semaforo c’è anche stata – apposita segnaletica con l’omino giallo che lampeggia.
      Se si ritiene l’incrocio più pericoloso di altri per questioni di visibilità, e non mi risulta, spostiamo piuttosto le strisce di 20 metri in avanti sul viale Marconi.

    4. # Carlino

      Forse perché c’è l’attraversamento pedonale! Come regola con la freccetta consensiva a destra l’automobilista deve dare la precedenza al pedone ma molti automobilisti invece non la danno! Hanno tolto il consenso appunto per gli incidenti che hanno avuto molti pedoni!!

    5. # Alino

      Giustissimo è anni che lo dico che c’è un’attesa di più inutile

  3. # Kristy

    Tutti i semafori sono trasgrediti, talvolta in modo molto pericoloso. L’ndisciplina è ovunque, a piedi, in bici, auto, motorino.

  4. # Sono populista no pidiota

    Se ne sono accorti ma dice meglio tardi che mai

  5. # francesco

    Le telecamere andrebbero messe su tutti i semafori, sarebbe il migliore investimento per la sicurezza alla circolazione stradale. Così anche chi guida lo scooter sarebbe più rispettoso del Codice della Strada.

  6. # Mario

    La tempistica di quel semaforo non tiene conto dei reali flussi della circolazione e neanche della differenza fra la mole di traffico che proviene da l’una o l’altra strada. Questo chiaramente non giustifica nulla, ma è chiaramente un segnale che c’è qualcosa che nella temporizzazione semaforica, che non va.

  7. # Fede78

    Perché non analizzate quanta gente sfrutta quel rosso per attraversare? Mettere un pulsante a chiamata per il passaggio pedonale è troppo avveneristico? Evitare congestionI inutili al semaforo per un attraversamento sempre deserto, su una via di accesso per le ambulanze al pronto soccorso è eccessivamente intelligente? ? Una volta ci ho preso la multa anche io in vespa il giorno della finale mondiale 2006 era il decimo del primo tempo. Giuro che c’ero solo io in giro che stavo andando a vederla da amici. Io e due vigili in moto.. multa regolare e regolarmente pagata ma semaforo ridicolo!

    1. # Dredd

      Ridicole sono le tue scuse da livornese doc

      1. # Fede78

        No. Ridicolo sei te che non capisci l’italiano. Studia un poino vai.. ho scritto pulsante a chiamata per i pedoni. Invece di rossi ad minkiam che fermano il traffico inutilmente. Ma capisco che sia difficile per te capire la differenza.

        1. # Dredd

          Ai vigili poco importa se era la finale e se eri solo te a giro. Il semaforo non è ridicolo. Ci vuole più multe e più salate. Tanto i Livornesi continuano a fare cosa gli pare pulsanti a chiamata o no ed hanno sempre una scusa pronta e sempre fretta di andare no si sa dove.

          1. # Fede78

            Ma a te ti pagano o lo fai gratis?
            “. multa regolare e regolarmente pagata ma semaforo ridicolo!”
            Multa regolare= Multa ineccepibile
            Regolarmente pagata = La ho pagata come giusto
            Semaforo ridicolo=confermo e se conosci l’incrocio invece di ragionare dammi ragione. Se no stai zitto.
            Collega due marciapiadi in cui dal lato piazzaXX non esistono palazzi abitati per 300 metri e lato aurelia
            zona totalmente priva di negozi. Quindi in sostanza scatta il rosso per far attraversare i pedoni che non
            ci sono. E ho detto che basterebbe mettere il pulsante a chiamata. Quindi starebbe verde per molto più
            tempo.

  8. # paziente

    Molti per evitare il semaforo passano addirittura dal posteggio del supermercato che ha un’entrata in via Gramsci e una un v.le Marconi, con grande rischio per i clienti. Tutti chirurghi con le emergenze, a Livorno

  9. # orso

    Volevo segnalare alcune problematiche del traffico livornese,veramente pericolose, e che non riscontro in tale misura in altre citta’ toscane.
    Ai semafori sembra che il rosso per tanti ciclisti non valga.
    Sara’ capitato anche a voi di vederli lanciati in pericolose gimkane.
    I motorini che la notte bruciano regolarmenet il rosso,quasi senza rallentare.E i tanti incidenti causati da questo folle comportamento ,specie d’estate,lo stanno a testimoniare.
    E poi il numero impressionante di motorini che circolano di notte col fanale che non funziona.Se poi non li vedi e fai un incidente,ti ci voglio a dimostrare che la luce non funzionava .

  10. # adriano

    telecamere a tutti i semafori tanto i soldi della spesa si riprendono nel giro di un mese e ne guadagnerebbe la sicurezza

  11. # giovanni

    premesso che le regole e le leggi vanno sempre rispettate,sono stato in america dove hanno regole tassative sulla circolazione tra queste è consentita la svolta a destra con semaforo rosso .

  12. # Roberta

    Perché la polizia municipale non viene anche a controllare la seconda via Mentana dove sia le biciclette passano sul marciapiede. Senza che nessuno faccia qualcosa

    1. # Franco

      Non so perché i vigili non controllano le bici in via Mentana, so solo che a Livorno c’è la mentalità che le bici possono fare tutto quello che vogliono in quanto mezzi ecologici. Sfido chiunque a contraddirmi e la riprova che quello che dico è vero consiste nel fatto che la quasi totalità dei ciclisti passano con il rosso e lo fanno come se fosse una cosa normale, molti circolano contromano, nelle corsie preferenziali (riguardo le preferenziali poi sono addirittura autorizzati mentre in moltissime altre città come ad esempio Pisa e Firenze è vietato poiché sono di intralcio ai mezzi pubblici), pedalano sui marciapiedi, ecc.

  13. # ugo

    Stamani mattina intorno alle 10.00 un gruppo di 30 cicloamatori ha percorso il tratto 4 mori porta mare sulla strada normale e non nella pista ciclabile, bloccando il traffico dei veicoli……..tanto vale togliere le pista o no?

  14. # onestorealista

    il problema di quel semaforo è che si formano sempre file e ad ogni verde passeranno massimo 4-5 auto da quanto dura poco.

  15. # Michele

    Se è rosso E’ ROSSO punto! Chi passa e’ sanzionabile.
    Poi che ci siano tanti semafori che non sono tarati in maniera appropriata per la mole di traffico e’ di una evidenza imbarazzante, sembrerebbe ( USO IL CONDIZIONALE COSÌ NESSUNO SI SENTE COLPEVOLIZZATO) che colui che deve pensare e progettare il traffico, neanche se ne accorga perché la macchina non la usa neanche per verificare il proprio operato, oppure, ancora peggio il di lui controllore faccia altro…..
    Tre esempi:
    1 Semaforo davanti all’ospedale, con attese nel pomeriggio e sera inutili visto che nellattraversamento pedonale non c’è nessuno
    2 semaforo incrocio cimiteri, dove chi si inserisce da via della libertà verso sinistra spesso non passa perché chi arriva da sud e’ troppo veloce o già in movimento
    3 semaforo incrocio viale libertà via mameli, come sopra.

    Scusate l’OT

  16. # Alessandro

    Occorrerebbe multare anche coloro, che anziche arrivare a girare regolarmente al semaforo, svoltano per viale Marconi tagliando la strada per il discount!!!!

  17. # rugbysta

    e le biciclette sul viale Carducci? In pochi usano la pista ciclabile. Vorrei sapere dalla Polizia Municipale quante multe sono state fatte ai ciclisti che, pur in presenza di pista ciclabile, continua ad usare la carreggiata riservata alle auto.

  18. # floyd

    Fanno bene a fare i controlli lì. Mi succede spesso di attraversare in quel punto e c’è sempre qualche auto che passa con il rosso, se a questo aggiungiamo la vicinanza delle strisce alla curva, diventa una situazione molto pericolosa. Sul Viale Marconi andrebbero controllate anche le biciclette che sfrecciano sul marciapiede.

  19. # siggino

    tutti i semafori devono essere controllati perche oggi sono troppi gli incoscenti…….e se li tocchi il portafoglio diventano tutti rispettosi delle regole chissa come mai il denaro è un potente taumaturgo di ogni male…….

  20. # IL TERRONE

    A Malta tutti gli attraversamenti pedonali hanno il semaforo a chiamata,per cui le macchine scorrono sino a quando il pedone non chiama il rosso.Saranno dei geni????????

  21. # Olmo

    Livorno prima di tutto è diventata una città di “paladini”che godano a fotografare l’altrui scorrettezza e poi siamo vittima di una giunta che invece di capire se quel semaforo è da tarare perchè ha dei punti morti,ne fa invece fonte di guadagno,fino ad ora non ho visto altra fonte di introito a Livorno differente dalle multe. Sicuramente quando si sono accorti che il non usare auto blù e trovate simili non porta alcun risparmio (si parla di spiccioli) allora sono dovutoi correre ai ripari e adottare metodi che sono ben lontani dall’onestà tanto ostentata.

  22. # Nerd

    I furbetti veri tagliano dal parcheggio del supermercato e anche se con grande rabbia del fotografo non commettono alcuna infrazione nel caso in cui non ci sia una denuncia del proprietario del piazzale,ma la cosa è improbabile.

  23. # natoil4luglio

    mettete una rotatoria anche li