Cerca nel quotidiano:


Via libera ai vigili di quartiere in cinque zone della città

Saranno sei gli agenti che dagli inizi di agosto pattuglieranno alcuni quartieri di Livorno. Saranno presenti in zona centro, in Venezia, in zona ospedale, al Mercato Centrale e sul lungomare

mercoledì 12 Giugno 2019 08:34

Mediagallery

Via libera della giunta regionale ai progetti sui ‘vigili di quartiere’ presentati dai quindici comuni già a febbraio individuati come beneficiari dei finanziamenti messi a disposizione della Regione: quasi 9 milioni per tre anni, tali da coprire la spesa per assumere ottanta agenti. Vigili in più, dedicati esclusivamente a questo. Le pattuglie a piedi lavoreranno nelle strade e nei quartieri più ‘delicati’, proponendosi come punto di riferimento per i cittadini e per i commercianti; e la spesa per gli stipendi sarà coperta dalla Regione. “Nei prossimi giorni saranno firmate le convenzioni con i Comuni, ma molti sono già all’opera nel reclutare il nuovo personale. Un paio di mesi al massimo e saranno tutti pronti a partire”, ha spiegato l’assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli. Così anche a Livorno, insieme ad altri 14 Comuni toscani (tra cui capoluoghi importanti come Pisa, Massa, Lucca, Grosseto), si vedranno i vigili di quartiere a partire, verosimilmente, dai primi giorni del mese di agosto. In tutte queste dieci città sono previste tre coppie di vigili di quartiere distribuite in altrettanti turni giornalieri, a spese della Regione. Sono 675 mila euro in tre anni per Comune. A Livorno saranno sotto controllo l’area del centro, il quartiere Venezia, il Mercato centrale, l’Ospedale e l’Area Mare.

L’idea era stata lanciata nei mesi scorsi, accanto alla richiesta al Governo di un innalzamento della dotazione organica delle forze dell’ordine, che risulta tuttora insufficiente in Toscana. “Il problema rimane e non era una richiesta strumentale – sottolinea il presidente della Toscana, Enrico Rossi – Vorrei sapere se i ripetuti annunci del ministro dell’interno sull’arrivo di nuovi poliziotti e carabinieri realmente si è tradotto, al netto dei pensionamenti, in un saldo positivo deglii organici delle forze dell’ordine sul territorio”. “Il nostro – conclude Rossi assieme a Bugli – sicuramente è un aumento concreto: un progetto pensato per le realtà più fragili, con solo un annuncio, con ottanta vigili urbani in più”.

Ad essere impegnati come vigili di quartiere potranno essere i nuovi assunti oppure agenti già in servizio, con però altrettanti vigili a tempo determinato arruolati per sostituirli nei servizi in cui finora erano impiegato. Il saldo dovrà infatti essere sempre positivo. Il progetto prevede un finanziamento per tre anni, dal 2019 al 2021, per aumentare l’organico del personale di polizia municipale da destinare alla polizia di prossimità. Gli agenti dovranno svolgere esclusivamente i compiti di vigili di quartiere e trascorsi i primi tre anni i Comuni si impegnano a proseguire nel progetto fino al 2023, sostenendone integralmente, a quel punto, la spesa.

La rivoluzione del modello di polizia di prossimità sta nella vicinanza ai cittadini. “Si ribalda di fatto il paradigma – spiega l’assessore Bugli – in un certo senso non è più il cittadino che deve recarsi al comando per denunciare, per lamentarsi, per chiedere o sollecitare un intervento, ma è l’agente che si muove sul territorio, parla con i cittadini, comprende le loro problematiche ed interviene per risolverle addirittura prima che una necessità emerga”.

Riproduzione riservata ©

55 commenti

 
  1. # Nedo

    Guardiamo se anche questi passeranno le giornate a guardare le vetrine di Via Grande come quelli che si muovevano a piedi sino ad ora: invece di guardare i negozi o pensare ai venditori ambulanti, passate del tempo a controllare tutti i livornesi furbi che entrano in contromano (a velocità folli) nelle ztl per evitare le telecamere!

    1. # Lalla

      Non credo che lo scopo sia quello automobilistico.. . se si parla di sicurezza credo che dovrà servire piu che altro come deterrente a furti, scippi, spaccio, ubriachi, molestie e degrado in genere della città.. almeno spero.. poi se ovviamente riescono a fare anche controlli ZTL ne sarò contenta visto che ci abito 😘

      1. # Nedo

        Lo scopo sicuramente non sarà quello automobilistico, ne sono purtroppo consapevole: ma è una vergogna che, fatte le strisce blu, da quel momento i vigili abbiano iniziato a fregarsene delle Ztl. Prima o poi qualcuno si farà male..quando passano a duemila in senso unico..e allora si sveglieranno tutti!

      1. # Gino

        Il Presidente della Regione, Rossi, nega a parole, in nome del PD, l’emergenza sicurezza sbandierata dalla Lega, ma nei fatti, la contrasta finanziando i vigili di quartiere….strana la politica

  2. # Alfredo

    Speriamo che l’iniziativa possa abbia un BUON TORNACONTO con MULTE perchè che rispetta la legge abbia una buona ragione di vivere bene in questa città…..

  3. # ugo

    ma fate sempre parlà Rossi?

    1. # Sorgentiiiii

      Le cose positive si fanno solo nel centro, in Venezia, e sul mare…
      Noi del quartiere Sorgenti, siamo buoni solo a pagare le tasse…

      1. # Vale56

        Sul mare ad agosto c’è più ventilazione…

      2. # Eli

        Sono d’accordo con te Sorgentiiii sarà difficile vederne uno da queste parti

    2. # Lanzasolo

      Evidente parla Rossi perché paga la Regione..perché il tuo chiacchere e distintivo fa dichiarazioni d’aria fritta

  4. # Mario

    Sul lungomare dovrebbero oltre che passeggiare a coppia, fare le multe a chi parcheggia sui marciapiedi, vedi davanti al moletto nazario sauro, ai cani indisturbati a fare bisogni e liberi alla terrazza, guardarsi intorno che da fare ce n’è a gogo

    1. # Vittoriano

      Vedi ora la Regione C’è

  5. # senzallileriunsillalera

    consiglio oltre a tutto il resto .dare chiare indicazioni a chi usa la bicicletta- ci vanno sopra i marciapiedi-sulle strisce pedonali-in senso contrario…

    1. # Viva la bici

      Il tuo commento è in attesa di moderazione.
      Ma vedrai, le bici non vanno toccate, tutti dovremmo usare biciclette. La bicicletta è un mezzo quasi pedonale, per un ciclista è molto meglio andare su un marciapiede che sulla pericolosa e a traffico veloce, strada. Ci dovrebbero essere molte più piste ciclabili, come in tutte le città europee, ma visto che non ci sono e se le fanno sono veramente fatiscenti, è giusto che i ciclisti vadano sui marciapiedi, piuttosto tanta gente che va in bici dovrebbe imparare ad andarci e se va in strada dovrebbe MANTENERE LA DESTRA!!

      1. # viva fidel

        se i ciclisti potessero viaggiare sui marciapiedi essi si chiamerebbero marciabici.

      2. # Cristy

        Le piste ciclabili non ci sono??? Non vengono utilizzate, è ben diverso. Magari proporrei una maggiore visibilità delle stesse…

  6. # Ughetto

    Si avvicinano l’elezioni regionali e Rossi deve far pubblicità al PD, chiamatele ghigne.

    1. # Lanzasolo

      Caro Ughetto, parla con babbo Ugo e fatti spiegare che Rossi e l’unico che tira fuori i soldi
      Invece della lingua e basta!

  7. # Gianni

    Ogni giorno incrocio decine di ciclisti “contromanisti” incoscienti, ignari delle leggi imposte dal codice della strada, attraversando prepotentemente incroci inosservanti dei pericoli a cui vanno incontro, forse consapevoli che ad ogni graffio comporta la revoca della patente agli automobilisti.
    Io spero che l’apporto dei vigili di quartiere aiuti questi ultimi a tornare sulla retta via.
    Ma ho l’impressione, spero di sbagliarmi, che è più facile multare un divieto di sosta che fermare un ciclista in piena violazione del codice della strada

    1. # Cetriolo

      Beato te che pensi che il problema di Livorno sia quello dei ciclisti… Quant’ é che non esci di casa?

  8. # adriano

    ma che erano dopo che han” liberato” livorno rossi da subito i finanziamenti ………

    1. # Lanzasolo

      Caro Adriano, 750milioni Rossi li aveva messi a disposizione anche di NOgarin per l’ospedale (che sarebbe oggi già finito…)

      1. # Ughetto

        Ma dio chetati piddino

        1. # Fabio1

          C’è altro, di sensato?

          1. # Ughetto

            Si, tra i motivi della elezione del Bomba c’era anche la non volontà da parte dei livornesi di non costruire il nuovo ospedale a Montenero, ma a Livorno siamo di memoria corta.

      2. # aristide nardini

        allora significa che ora che non c’è più nogarin salvetti l’ospedale a montenero lo fa subito?

    2. # Francesco

      Vigili di quartiere pronti da tempo ma tenuti nel cassetto…….. Adesso con il ritorno del PD voilà ed eccoli spuntare fuori.

  9. # SicurezzaoCassa

    La premessa era che si occupassero di sicurezza , non vorrei che alla fine il tutto si riducesse a far cassa con le multe per la sosta, come al solito .
    P.S. Prima che il solito maestrino alzi il ditino accusandomi di parcheggiare in modo incivile ecc. , faccio presente che l’obiettivo primario per la sicurezzadovrebbe essere quello di pattugliare le zone piu’ a rischio. Ora , chi prende il treno sa che la stazione e’ decisamente piu’ inquietante del Lungomare e la presenza di persone in divisa sarebbe molto gradita…In compenso sul Lungomare c’e’ l’aria bona e si possono fare in tutta tranquillita’ le solite multe per divieto di sosta …Se il buongiorno si vede dal mattino …

  10. # IO

    E quelli menzionati sarebbero i quartieri sensibili ? Se gli agenti dovessero servire da deterrente e controllo del territorio credo proprio che i quartieri dove svolgere il servizio siano altri.

  11. # freefree

    Ribadisco , chiappate quelli che vanno in senso unico con la bici e sui marciapiedi , che vogliono avere anche ragione

    1. # Tozzi-fan

      Bravo! Invece i venditori abusivi e gli spaccini loro no! La gente che ruba al mercato no! Fate tante multe così il comune fa cassa…bravo pd!

    2. # Cetriolo

      Oltre al limite logistico (come fermi uno a piedi che scappa in bici – mezzo senza targa) tu pensi davvero che il comune abbia messo gli agenti in strada per limitare le “scorribande” dei ciclisti? Per te questo è il più impellente problema di Livorno? Ok, salutami la Luna…

  12. # Rico

    Se hanno funzione deterrente devono essere preparati ad agire in sicurezza e devono essere fisicamente e professionalmente adatti al vo

  13. # Viva la bici

    Ma vedrai, le bici non vanno toccate, tutti dovremmo usare biciclette. La bicicletta è un mezzo quasi pedonale, per un ciclista è molto meglio andare su un marciapiede che sulla pericolosa e a traffico veloce, strada. Ci dovrebbero essere molte più piste ciclabili, come in tutte le città europee, ma visto che non ci sono e se le fanno sono veramente fatiscenti, è giusto che i ciclisti vadano sui marciapiedi, piuttosto tanta gente che va in bici dovrebbe imparare ad andarci e se va in strada dovrebbe MANTENERE LA DESTRA!!

  14. # Sicurezza

    Qui si parla di biciclette , cani …
    Mi sembra non si abbia ben chiaro che questi vigili dovrebbero dare una mano a ripristinare legalita’ e un senso di sicurezza , soprattutto in zone a rischio . Se pero’ si guarda al loro impiego sul lungomare …
    Si , li’ fanno delle belle passeggiare col maestralino , possono dare un po’ di multe per divieto di sosta il finesettimana , ma qualcuno mi dovrebbe spiegare l’ utilita’ del loro impiego rispetto a zone dove spaccio e degrado sono all’ordine del giorno .

  15. # cosafanno

    Ma tutti i vigili liberati dalle multe in divieto di sosta passate agli ausiliari del traffico dove sono finiti? Non sarà che si tratta solo di una cattiva organizzazione?

  16. # Ruggine

    Levate le biciclette dalla Terrazza che è il NOSTRO più bel palcoscenico, con il rischio dei bambini che ignari giocano e si divertono…….

    1. # Marco

      Sono più belle da vedere le biciclette dei cani in terrazza che fanno tutti i loro bisogni. I bisogni degli umani fanno schifo ma quelli dei cani non fanno altrettanto schifo ed anzi anche di più?

      1. # Ruggine

        Marco vanno levati ENTRAMBI….Perchè il più bel palcoscenico del MONDO, c l’abbiamo solo noi e ti dirò di più sarebbe un bel ritrovo con musica, spettacolo, moda, e che più ce ne ha più ne metta….Livorno rialza la testa!!!…

  17. # Pippo

    Se ne mettono 6 ne volete 50 di vigili….se vanno a giro a piedi li volete a controllare le ZTL….fate pace col cervello fra tutti…..

    1. # Buuu

      No bravi davvero… zona stazione non ce né di bisogno… grazie… i pendolari e gli abitanti ringraziano.. periferie sempre abbandonate e terra di nessuno. Grazie ancora

      1. # Tozzi-fan

        Sono pienamente d’accordo con quello che hai scritto mi viene da pensare a quelli che guardano gli occhi dei cani e dicono uh Ma come sono belli questi occhi come se si trattasse di figlioli oppure quelli che dicono Poverino hanno ammazzato il cane e poi magari non si fanno né in qua in là quando tirano i bimbi nei cassonetti stessa cosa in proporzione guardiamo alle biciclette alle cacchette dei cani senza guardare allo spacciatore o a quelli che rubano al mercato..ma invece di parlare di bischerate ve lo siete fatti un giro in via pannocchia il pomeriggio dopo le 5 Oppure invia masi oppure alle sorgenti oppure in città a partire da via Ernesto Rossi fino ad arrivare in Piazza Grande?

  18. # Nevo

    L’importante è che facciano finalmente i Vigili come prevenzione e non, come accade ahimè troppo spesso, gli Sceriffi di Quartiere. Allora meglio farne a meno….

  19. # Titti

    Basta con i ciclisti che attraversano le STRISCE PEDONALI da incoscienti, DEVONO SCENDERE perchè i passaggi sono PEDONALI……

  20. # giovanni

    caro Salvetti, ti ho dato il voto ma per me cominci male,i quartieri da salvaguardare sono Salviano La Leccia,
    corea ecc ecc.di vigili in centro ce ne sono anche troppi.

    1. # Pippo

      Caro Giovanni magari leggilo l’articolo….sono 3 giorni che Salvetti è sindaco….secondo te un progetto della regione si decide in 10 minuti….non ti viene il dubbio che magari sono mesi che il progetto è in fase di lavorazione….internet ha dato la possibilità ha tutti di dire la sua….purtroppo in tanti casi anche senza leggere….

      1. # giovanni

        dove dislocare i pochi vigili a disposizione non credo che abbia deciso Rossi

  21. # TASSA SUI CANI

    MULTE AI PADRONI DEI CANI I MARCIAPIEDI SONO IMBEVUTI DI URINA FECI ABBANDONATE NEI SACCHETTINI DI PLASTICA CANI SENZA GUINZAGLIO NEI PARCHI E IN SPIAGGIA ABBIANO SUPERATO IL LIMITE DA TANTO, TANTO TEMPO È ORA CHE FACCIATE UN BEL GIRO DI VITE CONTRO QUESTA SCIATTERIA.

    1. # Ruggine

      Una vera vergogna!!!…Con la tanto decantata”DIFFERENZIATA” su i secchielli marroni PIPI’ dei cani, aprono i sacchetti e ci defecano, i gabbiani poi fanno scempio e le auto ci passano sopra…I marciapiedi sono una vera immondizia, grazie a i “CERVELLONI”….Così non va…!!!

  22. # riccardo

    il PD, il nuovo che avanza: il programma di Forza Italia di vent’anni fa (poliziotto di quartiere). Guardando questi due partiti non si vedono più grandi differenze

    1. # vino a fiumi

      Ti sbagli, la differenza è che quando vince il PD poi dopo si canta bella ciao. AO’

  23. # Morchia

    Idea giusta + posti sbagliati = utilità minima

  24. # aristide nardini

    e allora che fa ora il nuovo sidaco del piddì? ospedale a montenero?

    1. # Morchia

      Magari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.