Cerca nel quotidiano:


Vigile del fuoco livornese nominato Cavaliere della Repubblica

Gabriele Salvadori, 46 anni, vigile del fuoco livornese, insignito da Mattarella "per il suo decisivo intervento di primo soccorso ad un’atleta caduta in un dirupo durante una gara ciclistica"

Domenica 14 Novembre 2021 — 16:07

Mediagallery

Gabriele Salvadori, 46 anni, vigile del fuoco livornese, è tra i 33 cittadini scelti dal presidente Sergio Mattarella come nuovi Cavalieri della Repubblica. “L’ho saputo nel primo pomeriggio di venerdì 12 novembre – spiega al telefono con QuiLivorno.it Gabriele in servizio al comando di Livorno e al distaccamento di Cecina – quando ho ricevuto la telefonata dall’ufficio del presidente della Repubblica. Lì per lì ho pensato ad uno scherzo…”, sorride. Macché. Tutto vero. Gabriele si è distinto, come si legge sul sito del Quirinale, “per il suo decisivo intervento di primo soccorso ad un’atleta caduta in un dirupo durante una gara ciclistica“. “A maggio Gabriele – si legge ancora nella motivazione – era fra i partecipanti della competizione internazionale di mountain bike “Granfondo Costa degli Etruschi Epic” a Bibbona. Quando Ylenia, un’altra concorrente, è caduta in un dirupo riportando gravi ferite, Gabriele, nonostante gli scarsi mezzi sanitari in suo possesso, l’ha soccorsa e assistita tamponando le ferite e mantenendola sveglia. Il vigile del fuoco ha provveduto inoltre a facilitare le operazioni di soccorso indicando il punto esatto dove intervenire e fornendo le coordinate all’elisoccorso che giungeva per il trasferimento in ospedale”.
Gabriele quindi quel giorno non ci ha pensato un attimo, seppur anche lui concorrente, a fermarsi e di fatto a ritirarsi dalla corsa. “Il punto in cui è avvenuto l’episodio è tremendamente impervio – ricorda – e tra l’altro non avevo con me il cellulare, che ho chiesto al primo concorrente che è passato. A quel punto come è stato scritto nella motivazione ho allertato il 118 fornendo le indicazioni per far intervenire Pegaso. E’ stato definito un atto eroico ma in realtà per me è stato uno dei tanti interventi che come vigile del fuoco sono chiamato a svolgere ogni giorno”. Il 29 novembre, in divisa, Gabriele sarà davanti al Capo dello Stato per ritirare l’onorificenza.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!