Cerca nel quotidiano:


Villa Fabbricotti, crolla quercia secolare nella notte

Mercoledì 11 Aprile 2018 — 11:53

Mediagallery

Una quercia è caduta nella notte fra il 10 e 11 aprile all’interno di villa Fabbricotti. Sul posto sono sopraggiunti gli operatori Avr inviati sul posto dal Comune a seguito di segnalazione. L’albero è stato tagliato in tronchi per lo smaltimento. La quercia caduta si trovava nell’angolo nord est del parco (sulla destra rispetto all’ingresso da viale della Libertà). Età apparente un centinaio di anni, albero vivo e in buone condizioni vegetative. La quercia appare sradicata, a causa del terreno reso acquitrinoso dalle piogge e per un apparato radicale insolitamente sviluppatosi più in superficie che in profondità, che evidentemente non è più riuscito a sostenerne il peso. I tecnici dell’ufficio Manutenzione del Verde del Comune di Livorno hanno già provveduto a fare un controllo visivo sullo stato degli altri alberi, che non ha evidenziato criticità. Il 12 aprile si interverrà con una macchina apposita per la rimozione del ceppo.

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Foresto

    E’ crollata una quercia villa Fabbricotti? Basta non ne possiamo più, Nogarin dimettiti!!!

    1. # Maria

      NELLA GIUNTA NOGARIN C’E’ CHI E’ PAGATO PER PRESIEDERE ANCHE AL VERDE URBANO

  2. # cappuccino

    E ora sotto con la motosega impazzita a tagliare altri alberi (dei pochi rimasti) in villa, con la scusa della sicurezza!

  3. # Nena

    Ora è colpa di Nogarin anche se piove!

    1. # Maria

      se piove no, se dorme durante un nubifragio catastrofico si.

      1. # Beppe

        Se di fronte a un evento così grave come quello di settembre la macchina si dovesse fermare perché il Sindaco non è reperibile, sarebbe estremamente grave,perché è segno dell’incapacità delle persone di assumersi le responsabilità che gli competono. Sarebbe criminale fermarsi di fronte a un cellulare che non risponde ( visto gli eventi poteva anche essere lui stesso sotto l’acqua). In queste situazioni non si attende il capo, si agisce di propria iniziativa e secondo le proprie possibilità, come daltronde hanno fatto Vigili del Fuoco, Protezione Civile, ambulanze, polizia ecc., che per formazione sanno che non si deve fare come coloro che anziché correre hanno perso tempo a telefonare a un numero che non rispondeva. La Giunta ha le sue responsabilità per non aver compreso il significato di ” catena di comando”. Se manca il Capo interviene il vice e via di seguito diventa capo chi in quel momento è presente, o ne ha le competenze, il resto è solo sterile polemica.

        1. # Luca

          Finalmente,mettendo da parte polemica e posizioni di parte,Un commento obiettivo.

        2. # Maria

          il sindaco e’ IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE, non era sott’acqua e non era fuori Livorno ma era a dormire, come da lui dichiarato. Era in corso una catastrofe che ci ha tenuto TUTTI svegli, con bombe d’acqua e fulmini incessanti per ore impossibili da ignorare. I PM faranno il loro dovere.

      2. # Nena

        Mi riferivo alla pioggia di questi giorni.

    2. # TENGOILCONTO

      Boia un potevi fa una gaffe migliore !

      1. # Nena

        Non so proprio a chi e a cosa tu ti riferisca

  4. # bravini

    Costava molto meno scavare una buca adatta in zona meno acquitrinosa e ricollocarla !

    1. # Ceccobeppe

      La portavi via con l’elicottero?

      1. # bravini

        Basta chiedere a qualche bravo vivaista e Le spiegherà come si spostano alberi con una circonferenza più grande di quella caduta in villa ! Naturalmente c’è un costo mentre segare un esemplare così c’è un ricavo !

  5. # morgiano

    Era secolare! Anche le querce, come tutti gli esseri viventi, invecchiano e puoi muoiono e questa per l’appunto era secolare, quindi come naturale, è morta! Avete voglia di dire, tutto passa anche le querce. E pensare, che in questi giorni stanno morendo persone sotto i gas, ma tanto sono mezzi arabi e quasi negri!

  6. # Gino

    Villa fabbricotti acquitrinosa? Una quercia secolare fai una buca e la sposti? Come se non avesse le radici strappate.

  7. # Attila

    Pensare che per fare la “ROTONDA” chiamarono “vivaisti” di Cascina e Pontedera allora (inizio Novecento) con una spesa di 8200 Lire…Fu allargata la strada che la contornava, poi venne abbattuta la torre medicea e una bianca villa che ara in prossimità del “gabbiano bianco”-“cantina-Ardenza” dove attualmente c’è una grande aiuola…..In seguito venne ideata lo Chalet con una pista da ballo dove ho assistito alle serate di Luciano Virgili e un contrabbassista di nome Piero Giorgetti ardenzino…..Fu in seguito adibita alla partenza della coppa Ciano-Montenero dove presso l’albergo “Campari”attuale “Universal” viale di Antignano, prendevano alloggio un certo, Varzi, Nuvolari(curva tanto nota)e altre stelle delle auto….Com’era bella LIVORNO….

  8. # Traf

    La quercia ripiantata? hahahahahaha
    Ma te vedi i film alla radio!

  9. # #UnoACaso

    Beh dai… almeno non è caduta sulla statua di Snoopy….. ….. …..

  10. # lev

    Peccato…spero sia sostituita al più presto

  11. # Una mamma

    Per me sono stati quelli che non vogliono concerti e cinema dentro la villa fabbricotti….ma a questi giovani nella nostra città non devono avere nessuna iniziativa….ma vi dovete vergognare vecchi dentro e fuori……la musica alle 19 finisce mi dite che noia danno fatela finita e andate a vivere in cima ad un monte. Tanto non l’avrete vinta