Cerca nel quotidiano:


Villa Fabbricotti, via l’amianto dall’ex casa del custode

L’intervento è parte di un pacchetto di operazioni di prevenzione avviate nel 2018 per una spesa di 100mila euro, tra le quali la maxi rimozione all’ex deposito Atl in via Meyer e quella alle scuole Dal Borro, Modigliani e Arcobaleno

Martedì 15 Gennaio 2019 — 12:00

Mediagallery

Avviato il cantiere con cui l’amministrazione comunale sta provvedendo a sostituire l’eternit presente sul tetto e all’interno dell’ex alloggio del custode in Villa Fabbricotti. L’intervento prevede la rimozione di 120 mq di tegole di copertura in scandole di eternit, il rifacimento con tegole di diverso materiale e la rimozione di 15 metri di canne fumarie e camini sempre in amianto.
Per il solo giorno di giovedì 17 gennaio, salvo condizioni meteo avverse che impedirebbero i lavori, l’area del parco interessata dal cantiere sarà interdetta alla cittadinanza e sarà chiuso l’accesso alla Villa Fabbricotti da viale della Libertà. Cittadini e visitatori potranno entrare liberamente nella Villa dall’ingresso di piazza Matteotti, durante l’orario di apertura.
L’intervento all’ex casa del custode di Villa fabbricotti è parte di un pacchetto di operazioni di prevenzione del rischio amianto, avviate nel 2018 per una spesa di 100mila euro, tra le quali la maxi rimozione all’ex deposito Atl in via Meyer e quella alle scuole Dal Borro, Modigliani e Arcobaleno.
“Passo dopo passo stiamo rimuovendo l’eternit da tutti gli immobili pubblici livornesi – ha commentato il sindaco Filippo Nogarin – Stiamo completando così l’ennesima operazione sicurezza: i livornesi che frequentano la Villa Fabbricotti, e il mio pensiero va in particolare ai più piccoli e alle loro famiglie, forse neanche si erano accorti di quella copertura e della sua potenziale minaccia. Adesso potranno stare più tranquilli e come loro, anche noi”.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # francesco

    Ora che la struttura è stata resa idonea si potrebbe pensare ad una sua utilizzazione invece di aspettare che crolli o sia spaccato da qualche vandalo tutto ?

  2. # Claudio

    E il circolino. Bruno Cosimi
    Facciamolo ristrutturare mi pare una buona idea

  3. # Carlo

    potreste mettere un carabiniere, un poliziotto, un vigilante o altro che permetta ai frequentatori di villa Fabbricotti di avere qualcuno a cui rivolgersi per le innumerevoli trasgressioni del regolamento ( cani fuori dalla loro zona, vendita abusiva, bici e motorini etc…)?