Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Visit Livorno 360, la città dall’alto in un virtual tour

Venerdì 17 Giugno 2022 — 17:22

All’indirizzo www.tour.visit-livorno.it la possibilità di planare sopra e dentro le bellezze di Livorno. Il responsabile eventi e promozione della Fondazione Lem, Tramonti: "Abbiamo lavorato a questo progetto per un anno e mezzo. La città è ora fruibile su Google in una modalità suggestiva e coinvolgente". Ad arricchire il tutto un’audioguida in italiano e in inglese

di Giulia Bellaveglia

Visit Livorno 360, ovvero un progetto di virtual tour globale (www.tour.visit-livorno.it) fortemente voluto dalla Fondazione Lem e realizzato da KMedia con lo scopo di promuovere la città dal punto di vista turistico. “Quello che abbiamo fatto è stato mappare monumenti, luoghi storici, ma anche i Fossi e le piste ciclabili, sulla piattaforma più famosa al mondo – dice Federico Debetto, presidente di KMedia – Quindi da oggi, attraverso Google Maps, sarà possibile fare il giro del Mercato, della Fortezza e di tanti altri luoghi della città. Ad arricchire il tutto un’audioguida in italiano e in inglese. Oltre a questo, dopo una riunione con il garante delle persone con disabilità Valerio Vergili, abbiamo deciso di inserire dei marcatori specifici che indichino ad esempio ad una persona in carrozzina che può passare da una determinata porta o attraversare una specifica rampa”. Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa sono presenti anche il sindaco Luca Salvetti, l’assessore Rocco Garufo e Adriano Tramonti responsabile eventi e promozione della Fondazione Lem. “Promuovere Livorno in Toscana non è semplice – afferma il primo cittadino – Tanti luoghi appartengono ad un top di gamma della Regione, ecco perché per noi è fondamentale trovare una chiave nuova, distintiva. Con un’iniziativa come questa lo abbiamo fatto attraverso le novità della tecnologia che indubbiamente daranno una mano ad accendere i riflettori su una città che può proporsi al resto del mondo in maniera unica”. “Per fare tutto questo, dietro c’è veramente un grande lavoro – commenta l’assessore Garufo – Dobbiamo però eliminare la mentalità per cui c’è un settore pubblico che fa tutto per tutti. Noi lavoriamo per creare le condizioni strutturali per mettere insieme l’offerta, ma se non c’è chi è in grado di accogliere questa opportunità, soggetti privati o operatori di commercio e turismo, andiamo poco lontani”. Il lancio di oggi rappresenta il debutto di un progetto a cui la Fondazione LEM ha lavorato per un anno e mezzo e necessiterà ancora di un mese per la messa a punto di dettaglio. “Il sito web, strutturato ed implementato, diventerà una dotazione a disposizione di tutti i turisti – precisa Tramonti – che potranno anche avvalersi di speciali visori VR 3D per la loro esperienza virtuale. Con Visit Livorno 360 la città è ora fruibile su Google con una modalità tecnologicamente all’avanguardia, suggestiva e coinvolgente”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©