Cerca nel quotidiano:


“Ztl-Zsc, scelte da rivedere”. Contrassegni, saldo entro il 31

Una delegazione di Confcommercio ha incontrato l'assessore Vece per parlare dei permessi di transito e sosta nella zona del centro città: "Insoddisfazione per un provvedimento non sufficientemente preannunciato"

Giovedì 25 Agosto 2016 — 07:27

Mediagallery

Una delegazione di Confcommercio (nella foto i tre presidenti di categoria Confcommercio presenti alla riunione: Carraresi, Vignoli, Polacco) ha incontrato l’assessore Vece e i funzionari della mobilità per capire come l’amministrazione avesse elaborato le richieste (presentate a marzo) relative ai permessi di transito e sosta nella zona del centro città (contrassegni, integrazione entro il 31 – leggi qui i dettagli). Insieme al segretario di categoria Alessio Schiano erano presenti il presidente degli agenti commercio Aliardica FNAARC Gadiele Polacco, il presidente degli albergatori Gianni Vignoli e il presidente di Federcartolai Alessio Carraresi.
Unanime la reazione a quanto recepito durante la riunione: “Per la terza volta abbiamo avuto un intenso e cortese colloquio con l’Amministrazione, che però non abbiamo trovato nei fatti particolarmente attenta alle nostre istanze. Abbiamo ribadito le diverse esigenze delle varie categorie economiche, già presentate a marzo nei vari incontri e da noi riportate 20 giorni fa nella Commissione consiliare, ma neanche oggi abbiamo ricevuto concreta risposta. Infatti è stato solo confermato il termine del 31 agosto per il pagamento dell’integrazione ai permessi annuali, ferma restando la rinuncia al permesso stesso, che potrà essere rimborsato quota parte dall’Amministrazione comunale, per quanti esercitassero il recesso. Manteniamo pertanto le nostre riserve critiche su questa applicazione, per giunta retroattiva del pagamento dei tagliandi, invitando chi effettua il rinnovo a manifestare per iscritto tali perplessità e nota di riserva, mettendo a questo scopo a disposizione i nostri uffici legali. Ci riserviamo inoltre di valutare ed esaminare in toto la questione in occasione del prossimo consiglio direttivo della Confcommercio della provincia di Livorno”.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Mauro

    Nella Z.S.C. da cartellonistica stradale non possono parcheggiare gli scooter e motocicli o qualsiasi veicolo non autorizzato, cioe’ possedente il contrassegno della lettera di riferimento (“K”, “M”, “L”…..). In quanto il cartello che indica la zona
    prevede il divieto di sosta per fasce orarie con rimozione per TUTTI I VEICOLI eccetto gli autorizzati.
    Gli autorizzati sono SOLO i veicoli con contrassegno (la famosa LETTERA).
    Questione gia’ dibattuta col Giudice di Pace.

    1. # mewat

      Le biciclette (veicolo anche queste) possono

      1. # Robe

        Le biciclette a Livorno posso fare qualsiasi cosa…. transitare sui marciapiedi (anche in presenza di piste ciclabili) sotto i portici di via Grande, essere incatenate ovunque anche sui marciapiedi rendendo impossibile il passaggio ai pedoni, figuriamoci po se dovesse passare un disabile…. I vigili purtroppo per i ciclisti sono completamente ciechi!!!

      2. # morgiano

        Per la precisione, per biciclette intendi quei veicoli, guidati da incoscienti, che non rispettano i sensi unici, viaggiano in gruppo, bruciano i semafori rossi, che vanno sui marciapiedi, tagliano la strada agli altri veicoli agli incroci e nelle file; e traversano le strade sulle strisce pedonali (cosa pericolosissima e assolutamente vietata dal codice della strada)?

      3. # Mauro

        NO non possono neanche i velocipedi ART.50 c.d.s. Il cartello per esentare qualche categoria di veicoli dei riportare la parola “ECCETTO” e la definizione della categoria.

        1. # mewat

          Provi a leggersi l’ordinanza del sindaco e vedrà che le bici possono addirittura transitare, con le dovute cautele, anche nelle zone pedonali e in certe corsie preferenziali dei mezzi pubblici

          1. # Mauro

            Nelle aree pedonali tutta Italia le bici possono transitare, io parlavo delle Z.S.C. e degli scooter.

  2. # pippo

    Ma al contrassegno “carrozina verde”, per invalidi che sparisce dal 31/12 non pensa nessuno ??????????????????

    1. # Franko

      Se non ho capito male il contrassegno “carrozzella verde” dal I° ottobre non sarà più valido

  3. # mario cioni

    Strano che non li siano stati nemmeno sentire, i 5 stelle di solito sono così disponibili ed aperti alle idee altrui. Così aperti che hanno stoppinato il comune

    1. # Uccio

      Se aperti significa accondiscendere a qualsiasi pretesa allora è meglio chiudere…

  4. # Luca

    Per pagare l’integrazione come dobbiamo fare? possiamo evitare di andare in comune dove come noto perdiamo mezza giornata?