Cerca nel quotidiano:


Dal Canto sbarca a Parigi per parlare di Modì

Venerdì 24 Giugno 2016 — 17:19

Mediagallery

Non si ferma il cammino del cortometraggio “Due giorni d’estate” del livornese Luca Dal Canto.
A due anni dalla presentazione allo Short Film Corner del Festival di Cannes e dopo il successo della recente proiezione a Il Kino di Berlino dello scorso maggio, il film breve è stato invitato a Parigi alla rassegna “La soirée courts-metrages” che si terrà mercoledì 29 giugno al Théatre L’Ogresse in rue des Prairies.

Come in molti altri lavori di Dal Canto – il pluripremiato Il cappotto di lana, realizzato nel 2012, ne è un esempio – anche in “Due giorni d’estate” si parla di Cultura e di Livorno prendendo spunto da personaggi celebri nati nella città dei 4 Mori e virando poi nella finzione narrativa attraverso il linguaggio della “commedia di formazione”. In questo caso il “la” è dato da una misteriosa opera di Amedeo Modigliani.

E, guarda il caso, il Théatre L’Ogresse – caratteristico teatro-ristorante da 49 posti – è proprio a due passi dal cimitero del Père- Lachaise dove il grande artista livornese riposa. Un ingrediente che renderá sicuramente ancora più emozionante la proiezione del film.

Il corto, che ha ottenuto 22 selezioni in festival internazionali e 4 premi e venerdì 24 giugno è in programma in Puglia al Corigliano Film Festival (candidatura come miglior film e miglior regia), è con Giulia Rupi, Lorenzo Aloi, Marco Conte, Simone Fulciniti e Roberta Stagno.

A Parigi, insieme a “Due giorni d’estate”, verranno proiettati anche “Nora” di Giustino De Michele e “A woman in Paris”di Jùan.
Il film è distribuito in Francia da Gonella con il titolo “Deux jours d’été” e in Europa e Africa da Shorts Tv con il titolo “Two days in summer”. Lo si puó trovare anche online, worldwide, attraverso l’app Play Festival Films della statunitense 2wayTv.

Luca Dal Canto, regista e aiuto regista nel cinema e nella pubblicità, sta lavorando – sempre a Parigi – a un progetto di documentario in fase di sviluppo e nel 2015 ha fondato a Livorno la scuola di Cinema e Teatro “Piccola Bottega degli Artisti.

Riproduzione riservata ©