Cerca nel quotidiano:


Dario Marzi. “A-Social”, foto in mostra alla Villa Fabbricotti

Mercoledì 16 Novembre 2016 — 11:29

Mediagallery

Sarà inaugurata, venerdì 18 novembre alle ore 17.30 negli spazi della Biblioteca Labronica “F. D. Guerrazzi” di Villa Fabbricotti (viale della Libertà 30) la mostra del giovane fotografo livornese Dario Marzi dal titolo “A-Social”. Sarà presente al vernissage l’assessore alla cultura Francesco Belais.

Il venticinquenne Marzi, appassionato da sempre alla fotografia, fotoreporter per la testata locale “Il Tirreno”, con la sua fedele Canon al collo è pronto a guardarsi attorno e a immortalare gli attimi che più lo incuriosiscono. L’esposizione, promossa dal Comune di Livorno, è composta da 27 scatti, che segnano l’esordio del fotografo e offrono un momento di riflessione su quanto stia pesando sulle nostre vite e sulle dinamiche delle nostre relazioni sociali l’utilizzo degli smartphone e tablet.

“Sebbene i social network siano nati con l’intento di accorciare le distanze, e far sentire così più vicine le persone, paradossalmente internet e i social hanno portato a una trasformazione dei rapporti sociali.” spiega Dario Marzi “Una vera e propria era dei social media è in atto. L’evoluzione tecnologica si è ormai consolidata da anni nel nostro modo di comunicare, e ha portato con sé un cambiamento radicale nelle nostre vite: se da una parte, senza dubbio, un grande merito dei social network è l’aver permesso a persone dall’altro lato del globo di vedersi e parlare in tempo reale, dall’altra ha portato a vivere realtà virtuali e parallele che emulano, prendendone talvolta il posto, la realtà reale.

Ogni scatto rappresenta un racconto corale e individuale, dal tono critico, sull’uso/abuso dei social. Cristallizzando attimi di vita reale, scatto dopo scatto, la mostra pone davanti allo spettatore una narrazione in evoluzione.”
L’esposizione “A-Social” sarà visitabile fino a sabato 26 novembre dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12.30. Ingresso gratuito.
Info: Comune di Livorno – Ufficio Cultura, Spettacolo e Rapporti con l’Università e Ricerca: 0586/820521

Riproduzione riservata ©