Cerca nel quotidiano:


De Raffaele, il coach livornese sul podio del “Pegaso per lo Sport 2018”

Il coach livornese premiato da Gazzetti: "Un grandissimo allenatore che come Allegri nel calcio tiene altissimo il nome della nostra città"

Venerdì 6 Aprile 2018 — 17:02

Mediagallery

Un riconoscimento ambitissimo e, nel caso di Walter De Raffaele (nella foto principale tratta dal sito della Regione Toscana), meritatissimo. Il coach livornese, campione d’Italia in carica di pallacanestro con la Reyer Venezia, è stato premiato con il “Pegaso per lo Sport 2018” insieme ad altre personalità del mondo sportivo della nostra regione per i meriti raggiunti sul campo. A Walter De Raffaele l’onore di aver riportato il tricolore in laguna dopo oltre 70 anni.
“E’ per me una gioia enorme ricevere questo premio – ha detto a Quilivorno.it il tecnico – E’ bello poterlo ricevere “a casa” davanti a tanti amici. Livorno? Spero che la palla a spicchi nella mia città possa tornare ai livelli che le competono e che possa risalire il prima possibile su di un palco nazionale”.
A vincere il Pegaso d’oro la squadra di calcio femminile della Fiorentina Women’s. La formazione viola, che nel 2017 ha vinto scudetto e Coppa Italia, ha ritirato al Teatro della Compagnia a Firenze il premio dall’assessore regionale allo sport Stefania Saccardi. Ex aequo con De Raffaele sul podio, il pluricampione di nuoto paralimpico (2 ori e 1 argento mondiali e ben 4 ori europei) Axel Belig.

GAZZETTI INSIEME A WALTER DE RAFFAELE DURANTE LA PREMIAZIONE DEL PEGASO PER LO SPORT 2018

GAZZETTI INSIEME A WALTER DE RAFFAELE DURANTE LA PREMIAZIONE DEL PEGASO PER LO SPORT 2018

A premiare il miglior allenatore italiano il consigliere regionale del Pd, il livornese Francesco Gazzetti. “Felice ed orgoglioso di aver partecipato come consigliere regionale a Firenze alla cerimonia di premiazione di Walter De Raffaele – scrive Gazzetti sulla sua pagina facebook – A Walter, livornese doc, uno dei migliori coach di basket d’Europa, è andato uno dei Pegaso dello Sport 2018. Insieme a lui sono stati premiati anche il nuotatore paralimpico Axel Belig e la formazione di calcio femminile della Fiorentina vincitrice del Pegaso d’oro. Ringrazio Stefania Saccardi per avermi concesso l’onore di abbracciare sul palco e premiare Walter che per me è un grandissimo amico oltre che un vero vanto per lo sport toscano e livornese. Se per tutta Italia De Raffaele è, infatti, il tecnico che ha riportato dopo oltre 70 anni il tricolore a Venezia per me, Walter, è uno di quei campioni che sfiorarono, nel 1989, lo scudetto con la Libertas Livorno. Se chiudo gli occhi rivivo quelle emozioni. Se li riapro vedo un grandissimo allenatore che come Allegri nel calcio tiene altissimo il nome della nostra città”.

Riproduzione riservata ©