Cerca nel quotidiano:


Spazio invalidi occupato abusivamente? Arriva “APPattuglia”

Una nuova App per richiedere l’intervento dei vigili per la rimozione di veicoli che impediscono la mobilità dei portatori di handicap. Il servizio è attivo tutti i giorni dell’anno (compresi festivi) in orario 8.30-13.30 e 14.30-19.30

venerdì 03 agosto 2018 14:45

Mediagallery

Si chiama APPattuglia il nuovo servizio associato alla App attivata dal Comune di Livorno “Municipium” (è questo il nome dell’applicazione da scaricare su piattaforma Android e Ios selezionando poi il Comune di Livorno) che consente di segnalare spazi invalidi occupati, attraversamenti pedonali o scivoli pedonali occupati, veicoli in sosta irregolare tali da limitare o impedire la mobilità dei portatori di handicap.
La nuova app, pensata proprio per facilitare le persone con disabilità, attiva immediatamente una pattuglia dedicata della Polizia Municipale che si reca sul luogo indicato per la risoluzione del problema.
Usarla è molto facile. Una volta selezionato il Comune di appartenenza, in questo caso “Livorno”, basterà cliccare su “segnalazioni” , inserire i propri dati personali (nome e cognome) , il numero di cellulare o di un numero di telefono fisso, un indirizzo email (a cui arriverà l’esito finale dell’intervento),  una breve descrizione del problema. Si possono con il Gps anche indicare le coordinate del luogo ed inviare una foto.

La segnalazione arriva nella sala operativa del comando della polizia municipale. Se la richiesta può essere risolta, si procederà immediatamente all’evasione. Se le informazioni non sono sufficienti, sarà cura della polizia municipale contattare l’utente per ulteriori dettagli. Se la richiesta prevede un intervento tecnico, si procederà con le necessarie verifiche  per la risoluzione del problema. Ad ogni avanzamento nella gestione della segnalazione l’interessato riceverà una notifica push sul dispositivo da cui l’hai inviata.
Il servizio è attivo tutti i giorni dell’anno (compresi festivi) in orario 8.30-13.30 e 14.30-19.30. Le segnalazioni comunque possono essere inoltrate anche fuori fascia oraria.

Appattuglia è stata presentata ufficialmente presso la sala corsi della polizia municipale alla presenza della vicesindaco Stella Sorgente, dell’assessore alla sanità Leonardo Apolloni, dell’assessore Paola Baldari con delega Peba, del garante dei disabili Maurizio Melis, di Michela Pedini responsabile dei servizi territoriali , sicurezza e mobilità e di Riccardo Martelloni, responsabile tecnico della centrale operativa che ha fornito una dimostrazione pratica per l’utilizzo della nuova applicazione.

“Il nuovo servizio di estrema utilità – ha detto la vicesindaco Sorgente – offre una soluzione al problema che purtroppo si trovano spesso  a dover fronteggiare i portatori di handicap, vale a dire la sosta irregolare di un mezzo che ostacola il loro passaggio. La App dunque agevola il cittadino portatore di handicap ma facilita e disciplina anche un lavoro interno alla Polizia Municipale che fino ad oggi ha provveduto su singola segnalazione e non con una pattuglia specifica”. Su questo aspetto si è soffermata anche Michela Pedini, responsabile dei servizi territoriali che ha ricordato i numerosi interventi della polizia municipale per rimuovere mezzi di ostacolo ai portatori di handicap, da qui la necessità di uno strumento specifico che velocizzasse e desse sollievo a tante persone che vivono il problema.

“Già nel 2015 varie associazioni cittadine avevano avanzato la proposta di istituire un servizio ad hoc– ha ricordato il garante Maurizio Melis – oggi finalmente, anche se l’attività della Polizia Municipale non si è mai limitata,  si è arrivati alla realizzazione pratica della app, un risultato concreto”.

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # franco

    Ottima iniziativa ma si può utilizzare anche per segnalare i numerosi furbetti che utilizzano il permesso familiare per farsi i propri comodi con l’auto non multabile ?

    1. # Augusto

      Senza contare quelli che hanno il posto auto privato davanti casa col numero del contrassegno. Questi posti auto non sono nella stragrande mggioranza dei casi utilizzati dai portatori di handicap ma da loro parenti e amici per i loro comodi. E” una vera vergogna. Quelli sono i veri furbetti dei contrassegni.

    2. # David

      Grandeeee, sarebbe utile,anche questa, che di furbetti senza disabile in auto c’è il pieno.

    3. # David

      cercata su IOS non trovata.

  2. # Attila

    Bene queste sono davvero cose utili e importanti….

  3. # Aiutateci

    Forza nuovi Serpico, fatevi avanti con “mongomeri” alla Sherlock Holmes.

    1. # Carro attrezzi

      Quantomeno serve a scoraggiare i soliti prepotenti e furbetti…Non si tratta di essere Serpico o meno ma far rispettare le normali regole civili.
      Probabilmente il fatto ti disturba perché appartieni alla categoria ” io sono io e voi non siete nessuno “,
      Da oggi i pensionati oltre agli scavi avranno un hobby in più.
      Te la macchina parcheggia la pure nel posto riservato, crei ricchezza e lavoro.grazie

      1. # Aiutateci

        Mi dispiace deludere la tua lunga ed inutile disamina ma io vado in bici e in scooter. Buona notte caro

        1. # Carro attrezzi

          Allora ti informo che se occupi un posto non consentito porti via anche gli scooter

        2. # maverick

          Caro aiutateci….come perdere un’occasione… 🙁

  4. # Emme

    Ecco..allora fate anche la APPbuche e le APPstrisce. A buon intenditore….

    1. # carlo

      Emme, se devi segnalare le buche che ci sono a livorno stai lustro.
      Hai visto qualche tempo fa il comune fece un articolo dove indicava il numero di buche che avrebbe “tappato” per ogni strada………in che mani siamo!!!! E ci prendono pure in giro.

  5. # Morchia

    L’amministrazione pubblica, non solo a Livorno, delega sempre più i suoi compiti a cittadini e volontariato. Non mi pare la strada giusta. Queste iniziative andrebbero bene se fossero un “di più”, ma non lo sono, si cerca di sopperire all’inefficienza della macchina pubblica con stratagemmi e strane trovate che però di risultati concreti ne portano pochi. Non ce l’ho (in questo caso) con i 5 stelle, ma con un sistema che a mio avviso dovrebbe essere rivisto, riportando lo stato nelle strade, insieme ai cittadini, e non i cittadini da soli a fare – senza titolo – il controllo del territorio.

    1. # maverick

      Purtroppo con l’inciviltá dilagante a Livorno (non ci chiamano a caso la Napoli del Nord con rispetto per i napoletani) ci vorrebbe un vigile urbano a persona… è solo una questione di cultura…

    2. # Emme

      E allora la trasmissione Chi l ha visto?

  6. # SPERIAMO BENE

    bene la app, speriamo però che i vigili arrivino…

  7. # u8go nogarinINO sono otto

    …….L’AMMINISTRAZIONBE NON RIESCE A SVOLGERE I LORO COMPITI QUINDI CHIEDONO A VOI DI FARLO PER LORO CONTO….MI RACCOMANDO ABBOCCATE E TRASFORMATEVI SUBITO IN UN POPOLO DI DELATORI.

    1. # Carlo

      chi denuncia abusi o infrazioni non è un delatore … chi non li denuncia è un omertoso. !!!!

      1. # u8go nogarinINO sono otto

        HAI RAGIONE NON E’ UN DELATORE E’ UNA SPIA

        1. # sonozero

          Ecco i risultati della mancata educazione civica !

      2. # u8go nogarinINO sono otto

        CARLO UNA DOMANDA: per quale ragione il livornese che ha girato il video dell ’operatore mentre mischia i rifiuti lo messo in rete ma lo ha velocissimamente cancellato? ASPETTO CHE TU MI RISPONDA

  8. # u8go nogarinINO sono otto

    NON SPETTANO A NOI TALI CONTROLLO

  9. # guido cipollini

    mia moglie ha la sclerosi multipla e mette al massimo due passi uno dietro l’altro.
    il SISTEMA FUNZIONA.
    Ho chiamato più volte il numero dedicato del comando vigili urbani per occupazione indebita di posto invalidi e l’intervento della pattuglia è stato immediato e risolutivo. Chi occupa posto invalidi senza diritto è un incivile e menefreghista delle necessità altrui.
    Sig. u8go,io non mi sento una spia,per commentare certi argomenti bisognerebbe avere una esperienza diretta e vivere giornalmente le difficoltà che comporta, spero che lei non debba farlo mai,non lo auguro a nessuno.
    Cordiali saluti, Guido

    1. # luca

      Non denunciare comportamenti così incivili è omertoso. Pertanto chi denuncia tali abusi è da premiare

  10. # adriano

    ora ci si diverte con i furbetti , sarebbe spia chi segnala un furbo che parcheggia in un posto disabile?
    si allora sono una spia molto volentieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive