Cerca nel quotidiano:


Finale col botto per il Piccolo Teatro Città di Livorno: sbarca lo psicodramma “Julie”

Giovedì 10 Maggio 2018 — 18:49

Mediagallery

Sabato 12 maggio alle 21:15 e domenica 13 alle 17:30 la Compagnia “Il Piccolo Teatro Città di Livorno” chiude la propria 63esima stagione teatrale con un delizioso e toccante psicodramma: sul palco del Centro Artistico il Grattacielo, via del Platano, Livorno, andrà infatti in scena “Julie”, scritto e diretto da Michele Cuchel, che da anni fa parte della Compagnia.

Lo spettacolo racconta la storia di Julie, una ragazza fragile e allo stesso tempo piena di forza interiore, cresciuta in una famiglia difficile e tormentata che le causerà un forte squilibrio interiore, costringendola a lungo in un istituto psichiatrico.

Mentre la sua vita sembra destinata ad annegare senza redenzione in episodi violenti e dolorosi, Julie riesce alla fine a risolvere i suoi drammi psichici e a recuperare almeno in parte il rapporto tormentato con il padre.
Lo spettatore sarà trascinato in un’atmosfera onirica, ricca di suggestioni ed emozioni pennellate sulla scena grazie al connubio di più linguaggi: l’interpretazione della complessa personalità di Julie è affidata alla maestria di due attrici e di un attore (Anna Paola Capitini, Maria D’Eramo e Domenico Cascio), innestandosi in un quadro più grande dove si mischiano parola, danza e musica (coreografie Valeria Landi; voce Sarah Rugiadi; chitarra Mirko Sarti).

Completano il cast: Giorgio Notari,  Ephraim Pepe e lo scrittore-regista Michele Cuchel.

Aiuto-regia: Irene Repetti.

Luci e assistenza tecnica: Gabriella Gazzetti, Riccardo Monzani e Francesco Matteucci.

Scene: Antonella Lodde.

Video: Cosma Ognisanti, Gaetano Pugliano.

Per info e prenotazioni: [email protected] ; 0586 890093; 373/7112868.

Riproduzione riservata ©