Cerca nel quotidiano:


Giornata Europea del Mare. Il programma

Dall’8 al 23 maggio i festeggiamenti in occasione della Giornata Europea del Mare tra mostre, concorsi letterari e pièce teatrali. Il baricentro della manifestazione sarà la Fortezza Vecchia

Lunedì 7 Maggio 2018 — 07:47

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Al via all’ottava edizione di “Porto Aperto”, una serie di iniziative che si inseriscono perfettamente nell’ambito della Giornata Europea del Mare (foto Simone Lanari, in fondo all’articolo potete consultare il programma completo). Organizzato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e dal Comune, l’iniziativa andrà in scena dall’8 al 23 maggio con l’obiettivo di far conoscere il porto e tutto il sistema intorno ad esso: “In questi anni oltre 30mila giovani hanno visitato il porto – ha detto il dirigente promozione e comunicazione dell’Authority Gabriele Gargiulo, recentemente premiato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella come “Maestro del Lavoro” – In futuro vorremmo ampliare questo evento anche agli altri porti di Capraia, Piombino ed Isola d’Elba”.
Il baricentro della manifestazione sarà la Fortezza Vecchia, ma spetterà alla Capitaneria di Porto l’inaugurazione dei giochi con “Navi di Maggio”: la possibilità per le scuole di visitare, nei primi due giorni di festa, imbarcazioni dotate di strumentazioni particolari per la tutela delle acque, dalla motonave “Poseidon” alla “Alfredo Cappellini”, per un totale di dieci barche.
Terza giornata che vedrà la presentazione alle ore 12.30 del gozzo “Teresa”, imbarcazione storica di Gino Falanga e donata all’Authority dalla famiglia De Martino e restaurata dal Rotary Club, al Magazzino delle Imbarcazioni Storiche che, per quest’anno, avrà un accesso facilitato direttamente dal Mercatino Americano. Sempre lo stesso giorno, in Fortezza Vecchia, alle 17 spicca la mostra temporanea Mestieri d’Arte, mestieri di poesia a cura del dottor Enrico Campanella: “Si sta completamente perdendo l’abilità manuale, con il tempo mi sono reso conto che realizzare un semplice quadretto di nodi per i ragazzi  una bella esperienza”.
Meno legate all’aspetto marittimo, ma che si inseriscono e completano l’idea di “Porto Aperto a tutti”, sono le iniziative culturali New Visions for Port Evolution, il Labronicon ed il concerto Festival Sanctae Juliae che vedrà la partecipazione di artisti e compositori di fama internazionale.
Programma che si concluderà all’Acquario dove, dal 20 fino al 23 maggio, nell’ambito dell’Open Day, attività pomeridiane gratuite accompagneranno i più piccoli con laboratori didattici di avvicinamento alla conoscenza del mare.

Riproduzione riservata ©