Cerca nel quotidiano:


Giovanna Talà, ultimi giorni di mostra a Villa Trossi

Sabato 3 Settembre 2016 — 09:45

Mediagallery

A Villa Trossi Uberti (Via Ravizza, Livorno) ultimi due giorni per visitare la mostra dell’ artista della fotografia Giovanna Talà: sabato3 settembre (17,00-20,00) e domenica 4 settembre (10,00-13,00; 17,00- 19,00).

Curato nei minimi particolari, seppure essenziale e dunque maggiormente efficace alla fruizione l’ allestimento di Paola Talà che ruota attorno a tre fuochi di attrazione visiva: fotografie di scena dedicate al teatro e alla lirica, alla danza con la celebrazione dell’ immensa capacità scenica del Maestro Lindsay Kemp e scatti, con rimandi alla memoria e risonanze di forme, cromaticità e simboli visivi, dedicati alla città di Livorno.

Un patrimonio di parole di Giovanna Talà e su Giovanna Talà, selezionato a cornice delle splendide, non usuali immagini è presente nelle sale per capire meglio il mondo dell’ artista della fotografia e degli artisti che ha fotografato, che ha amato e da cui è stata profondamente stimata.

L’ artista labronica che si è impegnata anche come educatrice e operatrice culturale si staglia su un panorama di professionisti della fotografia con scatti originali, mixer perfetto di tecnica, passione e capacità comunicativa. “Fotosensibile” il nome della mostra, come la sensibilità di Giovanna Talà, cosi anche come la realtà da lei ritratta.

Tra livornesi e turisti, più di seicento i visitatori che hanno finora onorato la mostra. I commenti lasciati, emozionati o emozionanti, dicono l’ apprezzamento generale e l’ intensità con cui è stato vissuto l’ allestimento.

L’ angolo dedicato alle produzioni in DVD della fotografa è stato anch’ esso attrattivo, in particolare la proiezione dedicata a immagini “rubate” al mare: scorci, riflessi marini, materializzazioni e smaterializzazioni che rimandano a “guizzi” di pitture surrealistiche e quella dedicata al Maestro Mascagni, come ultima eredità lasciata alle giovani generazioni labroniche.

Visto il successo della mostra, non è detto che le figlie Enrica e Paola, non continuino a proporre alla città e non solo, scatti preziosi per tecnica e bellezza.

 

Riproduzione riservata ©