Cerca nel quotidiano:


Grande successo per “10 righe sul bagno Maddalena”

Venerdì 16 Settembre 2016 — 18:02

Mediagallery

Uno stabilimento balneare che si racconta. Questo evidentemente era l’intento degli organizzatori e vedendo i risultati, ci sono riusciti. “10 righe sul Bagno Maddalena” è il titolo del Concorso letterario per racconti brevi che si è svolto quest’estate in uno degli stabilimenti balneari più attivi di Tirrenia. Il regolamento del concorso parlava chiaro. Massimo 800 battute spazi compresi, e che trattasse del Bagno Maddalena. Bell’impegno per chi interpreta l’estate come periodo di rilassamento, specialmente mentale. Poi l’attaccamento al proprio Bagno ha prevalso e ben 23 bagnanti – scrittori, 21 per la sezione adulti e 2 per i junior, hanno presentato il proprio racconto. Per rendere qualitativamente elevato il livello del concorso, Antonio Contini, responsabile di ANI.MA, che coordina l’animazione ludico culturale del Bagno Maddalena, ha scelto una giuria qualificata. Un critico letterario, Marco dei Ferrari. Una scrittrice di libri per bambini, Isabella di Marsciano Oral. Un pittore, il Maestro astrattista Alberto Berti. Tutti frequentatori del Bagno. Ed un esterno, Diego Casali caporedattore del giornale La Nazione a Firenze.

La giuria ha avuto non poche difficoltà a proclamare il racconto vincitore. La qualità degli scritti si rivelata di ottimo livello. Poi Gloria Landi con il racconto dal titolo “Maddalena” (pubblicato a fianco) si è imposta sugli altri. Il racconto spazia tra il presente ed il passato. Una bella targa ricordo ed un quadro del Maestro Alberto Berti, i premi per la vincitrice. Per i “junior” un ex equo e un gadget, oltre all’invito a continuare a partecipare a concorsi letterari. In ultimo ma non per importanza la dedica del concorso a Simone Talani.

Abbiamo chiesto ad Antonio Contini, organizzatore dell’evento, chi è Simone Talani: “E’ uno dei due ragazzi che è “volato via troppo presto”. Simone è stato un punto di riferimento del Bagno Maddalena, un ragazzo innamorato delle vita e del suo Bagno ed il Bagno di lui. Gli ho scattato, su questa spiaggia, una fotografia in collo alla mamma che aveva 3 mesi ed un’ultima qualche giorno prima dell’incidente. Un ferita ancora lontana dal rimarginarsi”. Lui non lo dice, ma prima della premiazione, Marco dei Ferrari ha letto un racconto fuori concorso scritto da Antonio e dedicato proprio a Simone. Grandissima emozione da parte di tutti e occhi lucidi del padre del ragazzo, Gianpaolo, presente alla cerimonia. Il momento culturale del Bagno Maddalena si è concluso con un “ode” a Nino, il bagnino storico del Bagno Maddalena, scritto da Marco dei Ferrari e interpretato da Isabella di Marsciano Oral. Una indiscrezione siamo riusciti ad averla. Il prossimo anno il concorso verrà ripetuto, raddoppiato il numero dei caratteri. Il tema sarà: “I personaggi del Bagno Maddalena”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]