Cerca nel quotidiano:


Granducato under 18 cala il tris al Tamberi

Giovedì 20 Ottobre 2016 — 17:22

Mediagallery

Terzo impegno nel campionato regionale di categoria e terzo successo condito da bonus per il Granducato Livorno under 18. Nel ‘derby della provincia’ con l’Elba, andato in scena sabato pomeriggio sul campo amico ‘Tamberi’ di via Russo, i giallo-bianco-rossi si sono imposti 33-8. Con questo successo i Granduchi prendono il volo: ora i ragazzi allenati da Andrea Saccà e Riccardo Della Rosa sono soli in vetta alla classifica, con 5 punti di margine sulle più immediate inseguitrici. L’Elba, in avvio, si dimostra squadra tosta: solo gli agguerriti isolani a sbloccare il punteggio con un piazzato. Poi i padroni di casa conquistano campo ed operano il primo (e definitivo) sorpasso con la meta del solito implacabile trequarti centro Mori, che arrotonda con la trasformazione: 7-3. Nella prima frazione, i locali siglano, con il mediano Bientinesi e con l’ala Banchieri, altre due mete di ottima fattura. All’intervallo, sul 19-3 (ancora due punti di piede di Mori), la situazione è delineata. Nella ripresa, la musica non cambia: il Granducato sigla altri 14 punti, frutto di due mete e due trasformazioni firmate da Mori. L’Elba, sotto 33-3, non demorde e, nel finale, segna la meta della bandiera del definitivo 33-8. Il Granducato ha concrete possibilità di chiudere il girone toscano al primo posto, per affrontare poi la prima del girone dell’Emilia Romagna e provare ad entrare nella ‘top eight’ per il titolo italiano di categoria. Contro l’Elba – forse la squadra più pericolosa nel lotto delle contendenti al primo posto conclusivo del girone toscano – sono stati utilizzati in avvio Bertini, Lucchesi e Migliori in prima linea, Dalla Valle e Solimani in seconda, Baldi, Mannelli e Krifi in terza, Bientinesi mediano di mischia, Del Bono apertura, Banchieri e Raffa alle ali, Sheu e Mori centri e Maraviglia estremo. Entrati nel corso del match anche Mirante, Bonaccorso; Chiarugi; Magni; Paoli e Orifici.

granducato-under-16-17

UNDER 16

Tutto facile per gli under 16 della Franchigia del Granducato Livorno nel turno d’apertura del campionato regionale di categoria. Sul terreno amico ‘Tamberi’ di via Russo, i giallo-bianco-rossi allenati da Giampaolo Brancoli e Michele Pelletti si sono imposti 51-24 sull’Union Versilia. Il Granducato è la società sinergica nata nell’estate del 2015 grazie alla stretta collaborazione fra Lions Amaranto ed Etruschi. In questa annata, la squadra under 16 è composta, in larga parte, da elementi del 2002, al primo anno in categoria, protagonisti nella stagione scorsa nelle under 14 di Lions ed Etruschi. Una squadra dunque dall’età media molto bassa. Sarebbe risultato assurdo giocare il campionato élite. Da qui la scelta di compiere un passo indietro e disputare il torneo regionale. Un campionato che può regalare non poche soddisfazioni ed aiutare i ragazzi a crescere. Contro il Versilia, chiara, fin dai primi minuti, la supremazia dei labronici, capaci di dettar legge, di scavare un profondo solco nel punteggio e mettere ben presto in cassaforte il bonus. Nel finale, a risultato acquisito, il Granducato ha accusato un calo, consentendo così agli antagonisti di ridurre il margine. Buona la prova offerta da tutti i reparti. I giocatori livornesi utilizzati: Andorlini, Lischi, Rum, Rotondo, Chiarini, Barba, Rondelli, Daddi, Porciello, Mazzoni, Barsacchi, Barsali, Chiarugi, Bicchierai, Pellegrino, Cappelli, Laviosa, Fabbrica, La Rosa, Di Giorgio. Domenica prossima, alle 11, per la seconda giornata, ‘derby della provincia’ sul terreno ‘Scagliotti’ di Portoferraio, contro i locali dell’Elba.

 

Riproduzione riservata ©