Cerca nel quotidiano:


Granducato under 18 travolge Piombino

Giovedì 3 Novembre 2016 — 17:30

Mediagallery

Ancora una partita dominata in lungo e in largo dal Granducato Livorno under 18, nel campionato regionale di categoria, giunto al quarto turno. La squadra giallo-bianco-rossa – che non fa mistero di puntare deciso alla prima piazza, per poi qualificarsi alle finali per il titolo italiano – si è imposta, in questa tiepida domenica di fine ottobre, al ‘Venturelli’ contro i locali dell’Etruria Piombino. Il punteggio finale di 5-84 è fin troppo eloquente e fotografa l’andamento di un match sempre saldissimamente in mano agli ospiti. Lampante, fin dai primi secondi di gara, la superiorità tecnica e fisica del Granducato, che schiaccia subito il Piombino nella sua zona difensiva, riuscendo a realizzare durante il primo tempo ben sette mete di cui cinque trasformate. Unico neo il cartellino giallo al 30′ per Batista (gioco scorretto). Nella prima frazione, chiusa sullo 0-45, due mete e cinque trasformazioni di Del Bono, due mete di Chiarugi, due di Mori ed una di Batista. Non cambia la musica nella ripresa, con gli ospiti sempre a comandare il gioco in ogni reparto. Il Granducato sigla, nella prima parte del secondo tempo, altre tre mete. Poi, con orgoglio, i piombinesi siglano la meta (trasformata) della bandiera. Nella seconda parte della seconda frazione, ecco altre quattro mete del Granducato, frutto di bellissime azioni di ripartenza. Nella ripresa tre mete di Orifici ed una ciascuno per Migliori, Mannelli, Batista e Dalla Valle. Una trasformazione per Del Bono ed una per Bientinesi. I giallo-bianco-rossi si sono presentati inizialmente con: Del Bono; Orifici, Banchieri (cap.), Mori, Chiarugi; Batista, Magni; Krifi, Mannelli, Baldi; Solimani, Dalla Valle; Migliori, Lucchesi, Vitiello. Entrati nella ripresa anche Mirante, Raffa, Bonaccorso, Bientinesi, Giusti, Paoli e Sheu.

granducato-under-16-17

UNDER 16

Pesante sconfitta casalinga per il Granducato Livorno under 16. Per tale rappresentativa, è il primo stop interno in senso assoluto. La società sinergica giallo-bianco-rossa è nata nell’estate del 2015, grazie alla stretta collaborazione fra i sodalizi cittadini Lions Amaranto ed Etruschi ed è attiva nelle categorie giovanili under 16 e under 18. Da pochi mesi – alla vigilia della sua seconda stagione agonistica – quella del Granducato è diventata, a tutti gli effetti, una Franchigia riconosciuta dalla Fir. Nella sua prima annata agonistica, nelle partite valide per i barrage, per il campionato élite di categoria e per l’andata della semifinale scudetto, l’under 16, sul terreno amico del ‘Tamberi’, ha sempre vinto. La striscia di successi è proseguita anche in questa nuova stagione, nella quale si è deciso di ‘fare un passo indietro’ e ripartire dal torneo regionale. In questa ultima domenica d’ottobre, la squadra labronica (composta da atleti del 2001 e 2002), allenata Giampaolo Brancoli e Michele Pelletti ha ceduto 17-47 (0-5 in classifica) contro l’Etruria Piombino. Scarsamente efficienti sin dall’inizio del match, i ragazzi del Granducato hanno mostrato un gioco poco determinato per tutto il primo tempo, chiuso in ritardo 0-21 (mete degli ospiti, tutte trasformate, ai minuti 11, 16 e 29). Nella ripresa, i piombinesi hanno siglato altre quattro mete (condite da tre trasformazioni). Solo al 19′ della seconda frazione, sono giunti i primi punti dei locali (meta di Mazzoni), seguite dalle mete di Chiarugi (26′) e di Bicchierai (33′; trasformazione di Mazzoni). I padroni di casa si sono svegliati troppo tardi. Nonostante l’imprevisto stop, giunto dopo le convincenti affermazioni colte nelle prime due giornate, la corsa per la prima piazza non è compromessa. Tutt’altro. Domenica prossima i labronici ospiteranno I Titani Viareggio. Lo schieramento giallo-bianco-rosso battuto dal Piombino: Andorlini, Lischi, Rum, Chiarini, Laviosa, Rotondo, Rondelli, Daddi, La Rosa, Mazzoni, Strazzullo, Barsali, Del Rio, Bicchierai, Chiarugi, Di Giorgio, Fabbrica.

Riproduzione riservata ©