Cerca nel quotidiano:


Grattacielo, sul palco “From Medea” di Andrea Iacoponi

Quattro donne unite da una comune mancanza di senso materno e tutte ricoverate in un ospedale psichiatrico

Martedì 6 Marzo 2018 — 23:35

Mediagallery

Terzo appuntamento della stagione del Piccolo Teatro Città di Livorno, la compagnia amatoriale del Centro Artistico Il Grattacielo. In scena venerdì 9 marzo alle 21,15 “From Medea” di Andrea Iacoponi, tratto dal testo di Grazia Verasani, con Claudia Culzoni, Giovanna Gorelli, Martina Notari e Nara Biagiotti. Con la partecipazione di Edoardo Colombi Brivio, Francesco Matteucci e Marco Mastrosimone. Scenografia e costumi a cura di Francesca Mia Guarnieri. Le repliche sono programmate per sabato 10 marzo alle  21:15  e domenica 11 marzo  alle 17:30.

“Ci sono giorni calmi, qui, silenziosi, dove non ci diciamo niente. Lavoriamo, facciamo quello che ci dicono di fare, ma non riusciamo a parlarci.

Siamo afone e dure, dei giorni, con le facce bianche dei sassi e la testa vuota. Ci passiamo vicino quasi con fastidio, con irritazione, coi cinque sensi smorti e una tempesta, dentro, che non esce mai”.
Quattro donne unite da una comune mancanza di senso materno e tutte ricoverate in un ospedale psichiatrico. Benché distanti per esperienze e caratteri, queste quattro donne vivono incastrate all’interno di una gabbia che è il senso di colpa , un vicolo cieco, un percorso lunghissimo che tende all’infinito, nel quale il perdono verso se stesse non è mai lungo abbastanza.

Nessuno è infallibile e le loro storie ne sono una testimonianza.

Per informazioni: o586/890093, Centro Artistico il Grattacielo, via del Platano 6, Livorno.

Riproduzione riservata ©