Cerca nel quotidiano:


Marina e vigili del fuoco festeggiano la Patrona

Venerdì 2 Dicembre 2016 — 11:53

di Roberto Olivato

In anticipo di due giorni, presso la chiesa della Madonna, questa mattina alle 9,30 è stata festeggiata S. Barbara protettrice della Marina Militare, dei Vigili del Fuoco e delle Armi di artiglieria e genio, ma anche di geologi,  montanari,  lavoratori nelle attività minerarie e petrolifere. “Santa Barbara è la Santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c’è alcuna via di scampo” queste le parole usate dal vescovo Simone Giusti nell’omelia della S.Messa concelebrata con don Placido Bevinetto parroco della Madonna nonché cappellano dei vigili del fuoco.
A rappresentare lo spirito che anima sia i vigili del fuoco, che gli uomini e donne della marina militare impegnati nel soccorso in mare di migliaia di profughi è sempre il vescovo: “Viviamo un momento di relativismo etico, in cui il male sembra prevalere sul bene, ma grazie all’abnegazione di voi marinai e vigili del fuoco, quelle che potrebbero trasformarsi in  tragedie come i naufragi di barconi o i disagi delle popolazioni colpite da calamità naturali come i terremoti, vengono circoscritte grazie al vostro sacrificio, alleviando le sofferenze di tanti esseri umani”.
Presenti alla celebrazione Eucaristica Claudio Chiavacci comandante dei Vigili del Fuoco, il comandante l’Accademia Navale Ammiraglio Paolo Ribuffo, il prefetto Anna Maria Manzone, il questore Orazio D’Anna i labari dell’ associazione marinai d’Italia e vigili del fuoco oltre ad altre autorità civili e militari.

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # chisiprestaèvenduto

    Anche Natale e capodanno anticipate di due giorni, povera Santa è riarsa per il referendum!