Cerca nel quotidiano:


Il Royal Ballet School sbarca a Livorno

L’audizione è rivolta a danzatori di età compresa tra i 14 e i 18 anni e prevede una prova fisico-attitudinale e una lezione di tecnica classica

Mercoledì 21 Novembre 2018 — 18:46

Mediagallery

Posti esauriti per l’audizione per la Royal Ballet School di Londra, uno degli appuntamenti più importanti per ballerine e ballerini di tutta Italia, in programma a Livorno il 24 e 25 novembre. Sarà ospitata dalla città di Livorno per la tredicesima volta. La selezione per entrare nel tempio sacro della danza classica che ha sede al Covent Garden di Londra ed è attualmente diretta da Christopher Powney. Il direttore artistico sarà presente in veste di docente e membro della commissione selezionatrice.

Per far fronte al crescente numero di danzatori che sognano di entrare a far parte dell’Accademia Londinese quest’anno si aggiunge la possibilità di scegliere fra le date in Toscana (Livorno, 24-25 Novembre) presso la sede dell’AED e quelle in Puglia (Brindisi, 26-27 Novembre). Non cambia la formula “stage più audizione”, che offre l’occasione di studiare con nomi di spicco della danza internazionale. In questa occasione, oltre allo stesso Powney, saranno le due docenti del Royal Ballet Samira Saidi e Jessica Clarke a salire in cattedra per le lezioni.

L’audizione è rivolta a danzatori di età compresa tra i 14 e i 18 anni e prevede una prova fisico-attitudinale e una lezione di tecnica classica. Sia gli stage che l’audizione saranno accompagnati al pianoforte e si svolgeranno in lingua Inglese, con l’ausilio di un traduttore presente in sala.

Christopher Powney ha danzato per il Northern Ballet, l’English National Ballet e la Rambert Dance  Company, e ha lavorato con numerosi danzatori e coreografi, tra cui Ivan Nagy, Rudolf Nureyev e Jiri Kylian. È stato direttore artistico del Dutch National Ballet,  fondatore dell’Amsterdam International Summer School e membro della giuria per il Prix de Lausanne e lo Youth American GrandPrix. E stato nominato direttore artistico della Royal Ballet School nel 2014.

Riproduzione riservata ©