Cerca nel quotidiano:


In arrivo sei altalene inclusive. Ecco dove

Un intervento che verrà finanziato con 18mila euro e che si inserisce nell’ambito dell’appalto complessivo che prevede la realizzazione di 11 nuovi parchi gioco per un investimento totale di 300mila euro

mercoledì 28 novembre 2018 18:17

Mediagallery

Nel corso della seduta di martedì 27 novembre la giunta comunale ha approvato una delibera che prevede l’installazione di sei altalene inclusive per bambini con difficoltà motorie in altrettanti parchi gioco della città. Un intervento che verrà finanziato con 18mila euro e che si inserisce nell’ambito dell’appalto complessivo che prevede la realizzazione di 11 nuovi parchi gioco per un investimento totale di 300mila euro.
Le nuove altalene inclusive saranno collocate presso la Terrazza Mascagni, nella nuova area giochi che verrà allestita alla Rotonda d’Ardenza, al parco “Centro Città – Cesare Gattai”, a Villa Mimbelli, dove in questi giorni sono cominciati i lavori di realizzazione dell’area per bambini, al parco in via Caduti dei Lager Nazisti ad Antignano e al parco di via Giotto.
“Per decidere in quali zone della città installare questi nuovi giochi inclusivi abbiamo messo in piedi un percorso di condivisione coordinato dal Garante comunale per i Diritti delle persone con disabilità che ha coinvolto poi le associazioni di disabili. Alla fine la scelta è caduta su queste aree, due libere e quattro parchi chiusi di notte – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Aurigi – Una risposta concreta che dimostra l’attenzione di questa amministrazione per i diritti delle persone diversamente abili e che fa il paio con i numerosi interventi di abbattimento delle barriere architettoniche che stiamo portando avanti in tutta la città”.

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Marco l.

    Bene,speriamo che non le vandalizzino.

    1. # AiutateCi

      Dici bene. Al parco di via Giotto, dove sarà installato uno di questi giochi, i vandali hanno già divelto scivolo e giochi per bambini, un campetto di basket strappando i canestri , senza contare il tiro a bersaglio con sassi ai lampioni, ora con le feste partiranno con bombe carta che saranno sicuramente destinate anche al nuovo gioco, se installato prima di capodanno. Io consiglierei telecamere in questo parco oppure una vigilanza costante nelle ore di buio.

  2. # Leo

    Ma di ristemare un po’ i parchi esistenti no? Esempio in corea altalene rotte e vecchie un unico scivolo non adatto ai bambini sotto i 3 anni.Prima di crearne nuovi sistemate quelli esistenti

  3. # Maco

    Scusate, ma per fare domanda per far mettere dei giochi per bambini in uno dei vari spazi disponibili in coteto cosa bisogna fare?

  4. # Andrea

    In queste nuove aree gioco ci andrebbero messe nelle vicinanze delle telecamere perché,con i delinquenti che ci sono in giro, durano da Natale a Santo Stefano.

  5. # Rosa Arienti

    Livorno è terza in assoluto per l’aiuto alla disabilità nella classifica del Sole 24 Ore. Ottima iniziativa.

  6. # Matteo Postani

    Dopo tante critiche finalmente una decisione che dovrebbe accontentare tutti.
    Il sospetto è che queste cose si fanno in vista delle elezioni, dato che per quattro anni e mezzo non si era visto niente di tutto ciò

  7. # Angela Gumina

    Buonasera ma anche ill Parco Pertini ovvero il Parterre avrebbe bisogno di rivedere il parco giochi….
    con qualche aggiunta di altalene e giochi vari visto che sono tanti i bambini che frequentano questo parco.
    Grazie per l’attenzione
    Distinti saluti
    Gumina Angela

  8. # Livornesedentro

    Ma nei giardini di via goito / via b. Orlandi , no?
    …2 gabbioni per i cani ..0 giochi per i bambini…

  9. # Ioannis

    Assessore, nei pressi dello scoglio della Regina no vero? Solo quell’aborto di scivolo per le gare di vela che adesso è da sistemare. Complimenti.

    1. # Sandokan

      Ma veramente hanno messo diversi giochi da un paio di mesi proprio davanti all’acquario…..ma ci sei più stato allo scoglio??

  10. # Andrea

    Al solito…progetti…percorsi inclusivi….ma tempistiche concrete? Tengo il conto segna

  11. # LP

    Grazie. Per chi ha bambini piccoli questi spazi gioco sono molto importanti e fondamentali.
    Potenziare più possibile villa mimbelli perché ha una utenza veramente grande con bambini da dopo pranzo a fine giornata.
    Saluti

  12. # cittadino

    iniziativa lodevole. anche al parterre c’è un altalena per bambini disabili ma più di una volta mi sono ritrovato a discussione con genitori ignoranti che incuranti della particolarità dell’altalena ci facevano montare anche più bambini alla volta. la maleducazione dei genitori ricade sui figli

  13. # mifairide

    Nemmeno una nei quartieri nord. Giocano alle giostrine solo i bimbi dei quartieri più ricchi? Complimenti!

  14. # floyd

    Bella iniziativa. Ma al Parterre le altalene inclusive vengono vandalizzate dai bambini non disabili con l’assenso dei genitori. E nessuno che dica qualcosa. Forse dovrebbe essere previsto un guardiano, anche se costa. Il vero problema è la mentalità dei genitori che ormai non fanno più i genitori, ma questo è un problema troppo ampio…

  15. # claudio ennio rigolo

    Bella iniziativa perchè le nostre associazioni, Sport insieme Livorno, paraplegici Livorno e per Livorno, hanno fatto una battaglia senza quartiere! Abbiamo anche raccolto più di 4000 euro per l’acquisto di altri giochi per bambini disabi, da dare al comune! Speriamo che serva!…..magari la prossima volta non si dimenticheranno dell’anello più fragile della società! le società improntate sui più forti sappiamo a cosa hanno portato! La storia insegna!

  16. # Ilaria

    Concordo…un tempo quando ero piccola c’era scivolino, un tunnel ed altri giochi…ora due mega ricinti x cani ma penserei anche hai bambini… sono dei bei giardini ma andrebbero attrezzati…

  17. # Marco

    Alla Rosaaaa.. Cosa aspettate?

  18. # francesco

    Esitono in commercio giochi che sono adatti a qualsiasi bambino, normodotato e non, e non si comprende come mai a Livorno è difficile comprarli ! La burocrazia complica sempre anche le cose che sono semplici !

  19. # Sorgentiiiiii

    Posti ricreativi e di socializzazione come questo, devono sussistere in ogni quartiere della Città.
    Alle Sorgenti, ad esempio, non esiste un parco giochi, vi rendete conto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.