Cerca nel quotidiano:


Villa Maria, due giorni… da brividi

Alla Biblioteca di Villa Maria in via Redi 22 un fine settimana all'insegna del cinema della paura tra psicoanalisi e produzione cinematografica, in un clima ancora da Halloween. Programma

lunedì 05 novembre 2018 17:51

Mediagallery

Alla Biblioteca di Villa Maria un fine settimana all’insegna del cinema della paura tra psicoanalisi e produzione cinematografica, in un clima ancora da Halloween. Due gli eventi in programma: venerdì 9 novembre alle 17.30 si terrà la presentazione del cortometraggio dal titolo “DOMINE 2: REDITUS” prodotto da Dean Factory, regia di Enrico Fernandez, sceneggiatura di Daniele Salvato introdurrà Alessio Porquier del FIPILI Horror festival; sabato 10 novembre alle ore 10.30 la conferenza a cura delle psicoanaliste Camilla Albini Bravo, Rosanna Sbrighi, Simona Massa dal titolo “Mostruose necessità” dialoghi tra psicoanalisi e cinema.

VENERDI’ 9 novembre h 17.30
Presentazione di – DOMINE 2: REDITUS
Prodotto da DEAN Factory: regia di Enrico Fernandez, sceneggiatura di Daniele Salvato, direzione fotografica e montaggio di Leonardo Silvestri ed Emiliano Polese. Interpreti Giada Robin e Alessia Battini. Sarà presente il cast. Introduce Alessio Porquier dell’associazione FIPILI Horror Festival.

BIO La DEAN Factory nasce nel 2017 grazie al sodalizio tra Daniele Salvato, scrittore e ideatore del progetto “Livorno Artistica” e Enrico Fernandez, videomaker e regista. DOMINE è il primo cortometraggio da loro realizzato, con la collaborazione della Castle View e interpretato da Alessandra Donati e Flavio Pelissero. Selezionato a diversi festival è uno dei più apprezzati cortometraggi horror su Youtube.

Sabato 10 novembre h 10.30
“MOSTRUOSE NECESSITÀ” – Dialoghi tra psicoanalisi e cinema
Cosa hanno in comune la psicoanalisi e il cinema? Il linguaggio delle immagini, che come diceva Federico Fellini, è la forma più elevata del pensiero. Come nei film le immagini si susseguono, si trasformano, sfumano, si dissolvono, riemergono dal buio, così nella psiche umana le immagini interiori narrano i nostri stati d’animo più profondi, le nostre storie di vita. Accade attraverso i sogni, le fantasie, ma anche attraverso i sintomi, che spesso nascondono ciò che non riusciamo ad esprimere con il linguaggio immaginale. In sostanza, le immagini sono la forma più duttile, e quindi trasformabile, se opportunamente elaborata, che può assumere la psiche. Attraverso due film tre psicoanaliste, Camilla Albini Bravo, Rosanna Sbrighi, Simona Massa, narrano alcuni aspetti della psicologia umana.

Programma:

– Funzione mitopoietica della psiche. Il linguaggio delle immagini, Camilla Albini Bravo

– Sentirsi “mostri” nell’adolescenza. Le angosce del cambiamento, Rosanna Sbrighi

Film di riferimento: Phenomena di Dario Argento (1985)

– “Mostruose” necessità interiori.  Per un’etica della catastrofe,  Simona Massa

Film di riferimento: Locke di Steven Knight (2013)

BIO
Camilla Albini Bravo: Psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista. Didatta AIPA. AIPA (Associazione Italiana di Psicologia Analitica), IAAP
(International Association for Analytical Psychology) Lavoro clinico con adulti Roma e Pistoia.
Rosanna Sbrighi: Psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista. AMHPPIA Associazione Martha Harris di psicoterapia psicoanalitica dell’Infanzia e dell’Adolescenza federata alla European Federation for Psychoanalytic Psicotherapy in the public sector (E.F.P.P.). Lavoro clinico con infanzia, adolescenza e famiglie (modello Tavistock) – Livorno.
Simona Massa: Psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista, Scrittrice, AIPA (Associazione Italiana di Psicologia Analitica), IAAP (International Association for Analytical Psychology) Lavoro clinico con adulti, Pisa e val d’Era.

BIBLIOTECA LABRONICA DI VILLA MARIA
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE SULLE ARTI DELLO SPETTACOLO

Via Redi 22 – Livorno 0586.219265 – [email protected]

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive