Cerca nel quotidiano:


“A voce alta”, le 11 voci del Viaggio Sentimentale si presentano. ASCOLTA

Ecco l'audio presentazione degli 11 attori livornesi che hanno reso possibile gratuitamente la produzione in poadcast del viaggio sentimentale

Mercoledì 22 Aprile 2020 — 11:28

Mediagallery

Grazie alla loro narrazione ognuno di noi potrà continuare ad “uscire virtualmente” di casa e arrivare a sfiorare quei luoghi, così suggestivi e ricchi di storia e tradizione che, al momento, ci sono preclusi fisicamente

Mercoledi 22 aprile si è conclusa l’esperienza culturale (CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’AUDIO-PRESENTAZIONE DEGLI UNDICI ATTORI) della serie A VOCE ALTA “Un Viaggio Sentimentale” proposto della Cooperativa Itinera, e patrocinato dal Comune di Livorno nell’ambito delle iniziative #iorestoacasa. Tantissimi sono stati i viaggiatori che hanno attraversato le cinque Regioni del Mediterraneo: il Var (sud della Francia), Liguria, Toscana, Sardegna e Corsica, coinvolte nel Progetto Europeo SMARTIC. Con questo ultimo audio andiamo a presentare le attrici e gli attori livornesi, che stanno dietro questo lavoro, tutti rappresentanti della cultura di questa città, che hanno aderito con passione all’iniziativa, mettendo a disposizione gratuitamente la loro sensibilità artistica per alleggerire questi momenti di isolamento; con l’idea che l’arte, e l’arte della narrazione in particolare, rappresenta una risorsa fondamentale per sentirsi uniti anche se distanti.

Il risultato del lavoro, coordinato per Itinera da Carlo Neri (anch’egli autore e attore teatrale, doppiatore, interprete di radiodrammi per la Rai e voce narrante della mostra su Modigliani) e curato in postproduzione e montaggio da Franco Checchi, rappresenta in modo acusticamente tangibile le problematicità che anche il mondo artistico sta soffrendo in questo momento. La distanza obbligata, la registrazione necessariamente “casalinga” fatta al cellulare con semplici cuffie, l’impossibilità di eliminare i rumori d’ambiente, segnano ancor di più il valore dell’operazione in questo momento storico

Dall’Italia alla Francia si sono avvicendate le voci appassionate di Elena De Carolis e Gabriele Benucci. La prima è interprete, regista e autrice teatrale da tempo trapiantata a Livorno, ideatrice di progetti di riqualificazione e valorizzazione di territori urbani attraverso i linguaggi artistici e performativi; il secondo è stato attore e poi autore di testi teatrali e saggi divulgativi spesso attinenti la storia livornese, ideatore di progetti culturali e artistici anche internazionali, organizzatore di festival teatrali e progettista europeo in campo culturale.

Silvana Cocorullo e Claudio Marmugi hanno interpretato il viaggio in Liguria. Una formazione trentennale in ambito artistico, numerose esperienze teatrali e cinematografiche, le emozionanti esperienze di realizzazione di audiolibri per non vedenti e di voce narrante femminile per la mostra di Modigliani ci raccontano di Silvana Cocorullo. Claudio Marmugi è invece cabarettista, regista e insegnante teatrale consacratosi interamente al cabaret dal 1999 e approdato a Zelig nel 2002; ha diretto anche numerosi cortometraggi e attualmente tiene la rubrica “Sull’onda del Marmugi” sulle pagine Il Tirreno.

Eleonora Zacchi e Riccardo De Francesca, coppia artistica e nella vita, hanno prestato la loro voce per il viaggio attraverso la Toscana. Attrice, regista e autrice, Eleonora Zacchi è attualmente direttrice “Centro Artistico il Grattacielo” e della Scuola “Laura Ferretti”, dal 2007 collabora con il Teatro Belli di Roma ed è ideatrice e organizzatrice di festival e rassegne teatrali. Riccardo De Francesca, attore e cofondatore della compagnia Contrada Badessa SNC, è doppiatore ed è stato voce narrante per diversi radiodrammi e documentari, collabora dal 2007 con il Teatro Belli di Roma con il quale ha messo in scena numerosi lavori.

Le voci di Isabella Cecchi e Luca Salemmi hanno attraversato la regione Sardegna. La prima si è da sempre divisa tra teatro, cinema e televisione, debuttando nel 1999 in “Baci e abbracci” di Paolo Virzì – per il quale ha lavorato anche ne “La prima cosa bella” – continuando la propria attività in teatro come attrice e autrice comica. Luca Salemmi, attore, regista teatrale, formatore, esperto di progetti socioculturali, collabora con il Centro Artistico Il Grattacielo, è direttore del Teatro Off106 di Follonica e responsabile del progetto di cittadinanza attiva “Scarlinopolis” per il Comune di Scarlino.

Infine, Laura Cini ed Emanuele Barresi hanno chiuso la pubblicazione del “Viaggio sentimentale” di A VOCE ALTA. Attrice e regista del Centro Artistico “Il Grattacielo” dal ‘75 al 2000, componente stabile del “Piccolo teatro città di Livorno”, Laura Cini ha fondato l’associazione “Blob, artisti associati” e partecipato allo spettacolo “Ridevamo come matti” in collaborazione con Luisella Veroli, biografa ufficiale di Alda Merini. Per ultimo, ma non meno importante, Emanuele Barresi: regista, autore e attore di teatro, cinema e televisione, dal 2015 è direttore della stagione teatrale del teatro 4 Mori; nel 2006 ha scritto e diretto il film “Non c’è più niente da fare” e attualmente interpreta il professor Enrico Scaglione nella serie televisiva “Un posto al sole”.

Grazie alla loro narrazione ognuno di noi potrà continuare ad “uscire virtualmente” di casa e arrivare a sfiorare quei luoghi, così suggestivi e ricchi di storia e tradizione che, al momento, ci sono preclusi fisicamente. I contenuti audio sono disponibili tramite podcasting e fruibili liberamente per mezzo di computer, tablet o smartphone. Tutti gli episodi sono pubblicati sul blog di Itinera: www.itinera.info/tag/un-viaggio-sentimentale/ e sulla pagina Facebook della cooperativa: www.facebook.com/itinera.cooperativa

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.