Cerca nel quotidiano:


Aggiorna-mente, al via il corso per docenti

Avrà inizio il prossimo febbraio Aggiorna-Mente, un corso di aggiornamento innovativo nella sua formula organizzativa e nella metodologia, riservato ai docenti dell’IIS "Buontalenti” in via Zola a Livorno (nella foto)

Mercoledì 1 Febbraio 2017 — 18:05

Mediagallery

Avrà inizio il prossimo febbraio Aggiorna-Mente, un corso di aggiornamento innovativo nella sua formula organizzativa e nella metodologia, riservato ai docenti dell’IIS “Buontalenti” in via Zola a Livorno (nella foto). Il corso, promosso e sollecitato dagli insegnanti dell’istituto, è stato organizzato e gestito in collaborazione con l’Agenzia Formativa Itinera Formazione, che opera da anni in ambito regionale e collabora con scuole di ogni ordine e grado del territorio su temi dell’alternanza scuola lavoro, sulla dispersione scolastica e sulla formazione post diploma su progetti finanziati dal FSE e non. Nelle lezioni verranno affrontati i temi di orientamento e motivazione, e il sistema della valutazione e certificazione delle competenze e della comunicazione, quest’ultimo soprattutto, nelle sue varie sfumature relazionali, didattiche e anche multimediali, tenendo conto dei nuovi supporti tecnologici a cui il sistema scolastico fa continuo riferimento nelle sue procedure interne ma anche nell’ambito di progettualità e relazione con gli studenti e le famiglie. L’ultimo tema che viene affrontato tra i più delicati per il triennio scolastico è il sistema alternanza scuola lavoro, argomento su cui gli Istituti tecnici e professionali giocano un ruolo di primo piano in quanto organizzano e gestiscono da anni percorsi di orientamento ed esperienze aziendali per gli studenti per introdurli nel mondo del lavoro.
La metodologia del corso sarà centrata sul learning by doing, anche attraverso la presentazioni di casi e di esperienze che rappresenteranno spunti per la creazione di laboratori pratici in cui esperti e docenti si potranno misurare. Allo scopo di rendere innovativo e originale il percorso proporremo di realizzare alcune lezioni fuori dall’ambito scolastico , in contesti culturali inusuali e diversi come il teatro o il museo. Una prima esperienza in questo senso che può certamente rappresentare l’inizio di un percorso da portare avanti e un modello esportabile anche in altri contesti scolastici.

Riproduzione riservata ©