Cerca nel quotidiano:


Cappiello, visite guidate e laboratori per le scuole

Grande successo per la mostra "Rèclame. Leonetto Cappiello e le stagioni della grafica pubblicitaria a Livorno". Iniziative valide fino al 17 febbraio

lunedì 14 Gennaio 2019 18:44

Mediagallery

Nei locali della Biblioteca Labronica F.D. Guerrazzi di villa Fabbricotti è attualmente allestita una mostra dedicata a Leonetto Cappiello ed alla grafica pubblicitaria di inizio ‘900. Un’occasione unica per ammirare alcune delle grandi opere pubblicitarie più alla moda dell’epoca, un vero e proprio omaggio al maestro livornese Leonetto Cappiello che, poco più che ventenne, si trasferì a Parigi divenendo per decenni protagonista del manifesto pubblicitario. Nelle sale del primo piano della Biblioteca sono esposti i suoi sorprendenti manifesti (tra cui quello ideato per pubblicizzare la stagione balneare del 1901) ma anche gli album di caricature realizzate dall’artista; molte anche le opere grafiche realizzate da alcuni celebri artisti livornesi che si offrirono per pubblicizzare
eventi e prodotti commerciali tipicamente livornesi: dalle opere di Vittorio Corcos, a quelle di Plinio Nomellini, Renato Natali ed Osvaldo Peruzzi.

Tutte le scuole dalla primarie alle secondarie di primo e secondo grado possono effettuare sia la semplice visita guidata oppure abbinare alla visita un’attività pratica di laboratorio o un approfondimento tematico. I percorsi sono coordinati da personale qualificato della cooperativa Itinera.

Di seguito le proposte: 

Visita guidata alla mostra durata 1h circa ( per tutti)

Visita guidata alla mostra + laboratorio a scelta tra:

Piccoli pubblicitari: percorso di visita guidata alla mostra ed a seguire laboratorio presso la biblioteca dei Ragazzi. Partendo dalle opere esposte le cui riproduzioni saranno messe a disposizione i bambini dovranno decorare le immagini creando un nuovo ed originale manifesto pubblicitario. durata 3 ora circa destinatari: classi IV e V scuole primarie.

Leonetto Cappiello: l’arte dell’affiche: visita guidata alla scoperta delle opere della mostra ed a seguire in Biblioteca dei Ragazzi una videoproiezione per ripercorrere la storia della grafica pubblicitaria di fine ottocento: strumenti e strategie di comunicazione. La lezione,
corredata dalla proiezione di immagine storiche inedite, consentirà di ritrovare vecchi luoghi della pubblicità a Livorno e di ripercorrere le principali trasformazioni urbanistiche dell’epoca. durata 3 ora circa destinatari: scuole secondarie di primo e secondo grado.

Adotta il Monumento: Cappiello nel quartiere Fabbricotti: percorso di valorizzazione della figura di Cappiello attraverso la ricostruzione della storia del monumento dedicato all’artista da Marcello Nizzoli. Situato ancora oggi nell’attuale piazza Aldo Moro, l’antica piazza delle Belle Arti, ed inaugurato ufficialmente il 30 luglio 1961. Visita guidata al monumento e presentazione del quartiere Fabbricotti: origini e trasformazioni, percorso guidato alla mostra con particolare attenzione alla sezione “Omaggio a Cappiello ed a seguire,presso la Biblioteca dei ragazzi, verrà progettata una presentazione del monumento e dell’artista che i bambini realizzeranno come piccoli Ciceroni in occasione della ricorrenza del 9 aprile data di nascita di Cappiello. durata 2 ore circa destinatari: scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Per informazioni: Cooperativa Itinera tel.0586-894.563 da lunedì a venerdì 9-13/15-18 mail [email protected].

Per informazioni sulla mostra: Biblioteca Labronica F. D. Guerrazzi 0586-824.511 Cooperativa Itinera 0586-89.45.63 www.itinera.info.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.