Cerca nel quotidiano:


“Coloriamoci di Rosso”. Visite, laboratori ed itinerari per le scuole a Volterra

La cooperativa Itinera in collaborazione con coop. Culture propone itinerari a tema archeologico e/o artistico per approfondire la conoscenza del territorio. INFO: [email protected]

Mercoledì 23 Marzo 2022 — 16:55

Mediagallery

A partire dal mese di aprile partono le visite guidate ed i laboratori didattici per le scuole presso i musei di Volterra (clicca qui o in fondo all’articolo in allegato per consultare il catalogo didattico). La cooperativa Itinera in collaborazione con coop. Culture propone itinerari a tema archeologico e/o artistico per approfondire la conoscenza del territorio.  Il piano dell’offerta, contenuta in un catalogo dal titolo “Coloriamoci di Rosso”, raccoglie molteplici proposte educative diversificate per fascia di età e per tematica organizzate all’interno di tre aree tematiche che consentono di facilitare la scelta degli insegnanti:

I tesori dell’arte: ambito in cui si propongono attività per promuovere la conoscenza del territorio dal punto di vista artistico; in questo ambito le scuole potranno effettuare visite guidate presso la Pinacoteca ed il Museo Civico che custodiscono una preziosa collezione di dipinti, sculture realizzate tra XII e XVII secolo ed effettuare visite nel centro storico, alla scoperta dei palazzi storici e della loro storia.

Sulle tracce degli etruschi: percorsi di valorizzazione del patrimonio archeologico del territorio attraverso visite guidate al Museo Etrusco Guarnacci , uno dei più antichi musei pubblici d’Europa con collezioni tra le più importanti al mondo.

Alabastro pietra di luce: in questo ambito si propone la visita all’Ecomuseo dell’alabastro di Volterra in cui è possibile ripercorrere la storia della lavorazione dell’alabastro, dagli etruschi ai giorni nostri, apprenderne le tecniche di lavorazione, gli strumenti, gli stili, ed i relativi risvolti economici e sociali, e, soprattutto, ammirare oltre 300 opere esposte. In collaborazione con le aziende del territorio si prevede anche un’esperienza diretta di laboratorio in cui i bambini potranno sperimentare le tecniche di manipolazione di questo duttile materiale.

I percorsi tematici didattici prevedono la possibilità di far seguire alla fase teorica di visita guidata del Museo anche una fase pratica ludico-creativa in cui verificare l’apprendimento delle informazioni acquisite: tra le attività più richieste la costruzione di un gioiello etrusco, la ricostruzione e rielaborazione del celebre quadro del Rosso Fiorentino, l’utilizzo della simbologia medievale per creare un’opera nuova e contemporanea.

Tra le proposte la possibilità di abbinare alla visita dei musei un percorso guidate in esterno per conoscere i luoghi di maggior fascino e valore del centro storico, dal celebre Palazzo dei Priori, situato al centro della piazza principale del paese, il più antico dei palazzi comunali toscani, al grande teatro Romano costruito tra il I sec. A. C ed il I sec. D.C. ed all’Acropoli Etrusca da cui si gode di un splendida vista della città.
Tutte le proposte sono coordinate da personale qualificato della coop.Itinera e coop.Culture, con competenza in ambito artistico, archeologico ed educativo.

Per informazioni – Proposte didattica: segreteria didattica itinera 0586/894563 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 mail [email protected].

Riproduzione riservata ©